Recensione Zorin OS 12: Impara dalla mia esperienza

Breve : È il lettore FOSS Dave Merritt condivide la sua esperienza in questa recensione su Zorin OS 12 .

Perché uso Zorin?

Ho una confessione da fare che spesso non si adatta bene a molti nella comunità Linux: ho sempre amato il design del desktop di Windows.

Mi piace essere in grado di inserire programmi che uso sempre nel pannello e mi piace avere scorciatoie sul desktop per programmi e file regolari ma meno utilizzati.

Naturalmente, le scorciatoie in tutte le loro forme erano praticamente una necessità quando si eseguiva Windows; il loro pulsante "Start" ha portato ad un nido di ratti totalmente anarchico. Se sei stato abbastanza fortunato da trovare quello che stavi cercando, saresti pazzo a non collegarlo immediatamente da qualche parte, anche solo per evitare brevemente il menu.

Quindi confesso ulteriormente che è possibile che io possa essere vittima del condizionamento operante di Windows.

In ogni caso, anni fa con XP eXPiring e lo sviluppo del disastro Vista, ho deciso di sperimentare con Ubuntu. All'improvviso non solo il mio plodding PC è stato più reattivo, ma usando il desktop di Gnome 2 + mi sono piaciute due nuove caratteristiche che ho imparato ad amare. Primo, il

Innanzitutto, l'opzione con un clic. Dopo tutto, se posso fidarmi di aprire un programma con un clic dal pannello, perché no una cartella o una scorciatoia sul desktop? E in secondo luogo, l'anteprima della finestra, che era superiore a anni prima della versione di Windows 7. Con questi quattro

E in secondo luogo, l'anteprima della finestra, che era superiore a anni prima della versione di Windows 7. Con queste quattro funzionalità, ho finalmente avuto il sistema operativo perfetto.

Ma non per molto. Quando Unity ci ha costretti, ho davvero provato a piacermi, ma alla fine mi ha fatto impazzire. L'unità è sempre stata polarizzante, creando la strana situazione in cui quando Unity-philes discute le loro caratteristiche preferite e Unity-phobes decifra le loro peggiori prove, in genere stanno discutendo esattamente le stesse cose.

Questo mi ha portato a compiere un lungo viaggio attraverso le lande di Linux, alla ricerca di distribuzioni Linux simili a Windows, che si sono concluse quando ho finalmente distribuito € 9 per Zorin OS 7 Ultimate. Mi ha dato le quattro caratteristiche principali che volevo e molto altro: software unico, design elegante, funzionalità, una vasta gamma di applicazioni preinstallate e un supporto eccellente. Di seguito la mia versione corrente: Zorin OS 9 Ultimate.

Zorin OS 9 Ultimate

Questa versione, fino ad ora, è stata il punto di riferimento per il progetto. Ho acquistato e installato sia il 10 sia l'11, ma non hanno avuto alcun ulteriore sviluppo e, cosa più importante, nessun supporto a lungo termine: Zorin 11 è scaduto pochi mesi dopo il suo rilascio. Quindi sembrava che il progetto Zorin fosse finito.

Recensione Zorin OS 12: La mia esperienza con esso

Ma lo scorso novembre, con mia sorpresa e gioia, Zorin 12 è stato rilasciato da un sito web nuovo e brillante. Basato sul kernel Linux di Ubuntu 16.04 e 4.4.0-21, è supportato fino al 2021. Anche se hanno raddoppiato il prezzo a € 19 per l'edizione Ultimate, per me la decisione è stata facile. Zorin mi ha servito bene per anni e sento che se pago, installo e mantengo le loro uscite, sto contribuendo in qualche modo al progetto.

Dopo un'installazione particolarmente ardua e alcune regolazioni, questo è quello che ho finito con:

Zorin OS 12

Come puoi vedere sono presenti due delle mie funzionalità principali. Quello che non puoi vedere è l'assenza di un'opzione "one-click" e la possibilità di aggiungere scorciatoie di programma al desktop. Bene, ok, posso aggiungere le scorciatoie di Steam, ma solo le scorciatoie di Steam finora.

Nel complesso ha un aspetto più pulito, un aspetto più minimalista, anche se sembra essere al costo di una certa flessibilità e funzionalità. Sono finiti, ad esempio, tutti i menu "tasto destro" che consentivano agli utenti di mettere a punto il loro desktop. Mi ricorda un sacco di Lubuntu, ma a $ 28 (CAN) questo non è esattamente elogio.

Per essere completamente onesto, sono deluso. Sarebbe una cosa se volasse attraverso le operazioni sui file e aprisse i programmi in un nanosecondo. Finora, tuttavia, non è più veloce del suo predecessore. Inoltre, al momento è bacato. Mi sembra di generare circa un bug report ogni altra sessione, una volta semplicemente cercando di aprire il mio client di posta elettronica durante la copia dei file nella mia cartella home. Per qualche motivo questo incidente ha causato la scomparsa dell'icona "Cestino". (Il suo fantasma occasionale si manifesta negli screenshot, o semplicemente come il gestore dell'attività appare completamente, ma finora non ha lasciato alcun ectoplasma.)

Infine, e senza soffermarsi sull'argomento, ci sono dei limiti al minimalismo. E il team di Zorin sta progettando sempre più come se ci fosse una grave carenza globale di inchiostro digitale.

Ma prima di saltare alla conclusione che penso che Zorin 12 sia spazzatura, ci sono alcuni punti che devono essere fatti nella difesa di Zorin.

Innanzitutto, Zorin 12 è una ricostruzione da zero. Basandoci questa volta su un desktop Gnome / LXDE ci sono sicuramente bug. È importante sottolineare che, nessuno degli errori ha causato il crash del sistema operativo. Invece, tutte le icone del desktop scompaiono brevemente, lasciando solo lo sfondo e i programmi interessati. Quindi si chiudono, il desktop (per lo più) viene nuovamente visualizzato insieme a un rapporto sugli arresti anomali. Per quelli di voi che potrebbero ricordare i primi tempi di Linux Mint, questo è un grande miglioramento. Inoltre, sono stati in grado di integrare con successo tutti i loro software unici nella nuova build.

Il punto che sto cercando di fare qui è che sarebbe più giusto rifiutare il giudizio su Zorin 12 almeno per ora. Se nulla è cambiato da un anno, direi che non ne vale la pena, ma la mia impressione è che questo è solo l'inizio.

Secondo, parte della missione di Zorin è sempre stata quella di fornire agli utenti ex-Windows un facile atterraggio nel mondo Linux. Questo significa familiarità. Ma considera che presto la maggior parte cambierà da Windows 10, quindi non c'è un lungo futuro nel creare un sistema operativo che assomigli a Windows 7. E con il gestore attività che sostituisce il desk-cube, Zorin 12 ha certamente una vibrazione che farebbe Gli utenti di Windows 10 si sentono come a casa.

L'altra parte della loro missione è stata quella di offrire una piattaforma che non intimidisse l'utente inesperto. Penso che la semplificazione non solo soddisferà il debuttante, ma si adatta bene alla tendenza generale verso desktop più semplici con progetti grafici più minimalisti.

Infine, ho bisogno di ricordare costantemente a me stesso che Zorin non è mai stato davvero progettato con un utente come me in mente; che così sia, mi è davvero piaciuto. Questa potrebbe essere l'ultima versione di Zorin che comprerò mai. Ma potrebbe facilmente rivaleggiare con 9. Penso che Zorin 12 abbia probabilmente bisogno di un po 'di tempo per maturare prima di sapere. Nel frattempo, vale la pena notare che se il mondo non ti sorprende di tanto in tanto, non stai prestando abbastanza attenzione.

Alcuni consigli su come installare Zorin 12

Installare Zorin è sempre stato un gioco da ragazzi quando l'ho installato sul lato o su sistemi operativi Windows. E questo, dopo tutto, è sempre stata la loro missione. Dove ho incontrato difficoltà in passato è l'installazione sul lato o su altri sistemi operativi Linux. Qui ci sono due problemi che ho incontrato questa volta e come li ho aggirati.

(Come sempre, leggi attentamente e segui esattamente le istruzioni chiare pubblicate sul sito Web di Zorin. Qui ti propongo un paio di precauzioni che richiedono alcuni minuti ma potrebbero farti risparmiare alcune ore.)

Zorin è un grande download, oltre 4 gigabyte, che su IPS più lenti può richiedere alcune ore. Fastidiosamente, i miei primi due tentativi fallirono. Il primo ha avuto un checksum errato. Il secondo ha interrotto alcuni minuti prima di finire.

Quindi ho "disinfettato" il mio Firefox prima di riprovare e alla fine è stato scaricato perfettamente.

Prepararsi a scaricare: Pulizia di Firefox [Se il download non riesce nel primo tentativo]

Come lo faccio? In Linux, è semplice e veloce. Quello che devi fare è rimuovere temporaneamente tutti i tuoi file di configurazione esistenti da Firefox e riportarli a uno stato pronto all'uso. Ma se vuoi riportare Firefox al suo stato configurato, dovrai creare una cartella in cui archiviarli. Assicurati di dargli un nome ovvio e mettilo dove puoi facilmente trovarlo di nuovo.

Vai alla tua cartella Inizio e assicurati che l'opzione "Mostra file nascosti" sia attiva. Puoi cliccare sulla "vista" o sull'icona equivalente e spuntare la casella, o semplicemente digitare "ctrl + h".

Quindi trova la cartella con l'etichetta ".mozilla" e fai clic su di essa. E il prossimo, fai clic su "firefox".

Successivamente, vedrai i file che assomigliano a questi:

Rimuovi questi file, trascinandoli e rilasciandoli o utilizzando l'opzione "sposta in", quindi posizionali in modo sicuro nella cartella creata in precedenza. In seguito, puoi facilmente ripristinare Firefox nella sua configurazione originale invertendo l'elaborazione. Ricorda che Firefox avrà creato nuovi file di configurazione che dovrai eliminare prima.

Come evitare (almeno un tipo) Errore nell'installazione

Il secondo problema che ho riscontrato è stato un errore di installazione completo. Il processo è stato interrotto durante il tentativo di disattivare la partizione di "scambio". Ho pensato che potesse risolvere da solo, ma è rimasto sospeso per un'ora e non ho avuto altra scelta che forzare la macchina. (Cosa sarebbe successo, mi chiedo, se ho semplicemente rimosso il caricabatterie e lasciato la batteria a morire?)

Questo, naturalmente, ha danneggiato l'unità di installazione, quindi ho dovuto masterizzarne una nuova.

Fatto questo, ho usato Gparted per assicurarmi che la partizione "swap" sia stata disattivata questa volta:

So che Gparted spesso ha paura nelle menti di molti utenti Linux e per una buona ragione: è uno strumento potente e funziona sempre. In altre parole, se incasini le cose lo fai su scala galattica. Quindi il più timido potrebbe provare il programma "dischi" che può anche "scambiare", anche se non l'ho mai usato da solo.

Un'installazione pulita

È importante assicurarsi di fare tutto nel giusto ordine. In primo luogo, ti fanno conoscere o almeno annotare le tue chiavi dello schermo del BIOS. Sfortunatamente, variano da macchina a macchina, sono quasi sempre presenti nella fila superiore della tastiera. Di solito uno è etichettato come "Opzioni di avvio" e l'altro "Impostazioni di sistema". Nel primo caso, è possibile selezionare l'unità da cui si desidera eseguire l'avvio in una determinata sessione. In seguito, è possibile impostare le cose in modo che il PC sempre da un certo tipo di unità.

In secondo luogo, assicurarsi che il supporto di installazione si avvii. Se e quando seleziona l'opzione "Prova Zorin", spegnila senza installare.

Successivamente, avvia il sistema operativo esistente e "sostituisci" come mostrato sopra. Monta la tua unità Zorin, preferibilmente nella stessa porta USB da cui è appena stato avviato. Quindi riavviare.

Se per qualsiasi motivo si avvia invece nel sistema operativo esistente, il processo di avvio si trasformerà in "swap" e dovrai ripetere la procedura se vuoi giocare sul sicuro. Se sembra che la tua macchina stia per avviarsi dall'unità sbagliata e sei abbastanza veloce, puoi interrompere l'avvio sulla maggior parte dei PC con "ctrl + alt + del". Questo ti invierà di nuovo alla schermata del BIOS dove puoi assicurarti che l'unità giusta si avvii.

Disclaimer: questo tutorial è una presentazione del lettore.

Sull'autore Dave Merritt: ho 59 anni, sono medico a tempo pieno e medico a tempo parziale . Sono stato un avido utente Linux per oltre dieci anni. In quel momento, non pretendo di aver fatto ogni possibile errore, solo la maggior parte di loro. Sono un grande fan del prog rock, avant jazz e JS Bach, e mi piace leggere Neal Stevenson e qualsiasi cosa abbia a che fare con i problemi fondamentali della fisica moderna.

Raccomandato

Il nuovo lettore musicale Elisa di KDE: così vicino, eppure così lontano
2019
MPV Player: un riproduttore video minimalista per Linux
2019
Le migliori distribuzioni Linux basate su Fedora
2019