Lavorare con Microsoft Exchange dal tuo desktop Linux

Recentemente ho dovuto fare qualche ricerca (e anche magia) per essere in grado di lavorare sul mio desktop Ubuntu con Exchange Mail Server dal mio attuale datore di lavoro. Ho intenzione di condividere la mia esperienza con voi.

Microsoft Exchange su desktop Linux

Immagino che molti lettori potrebbero sentirsi confusi, voglio dire, non dovrebbe essere così difficile se usi semplicemente Thunderbird o qualsiasi altro client di posta elettronica Linux con il tuo account Exchange di Office365, giusto? Bene, nel bene o nel male non era questo il caso per me.

Ecco il mio calvario e quello che ho fatto per far funzionare Microsoft Exchange sul mio desktop Linux.

Il problema iniziale, senza Office365

Il primo problema riscontrato nella mia situazione era che attualmente non usiamo Office365 come probabilmente la maggior parte delle persone attuali fa per ospitare i loro account di Exchange, attualmente utilizziamo un server Exchange locale e una versione molto vecchia di esso.

Quindi, questo significa che non ho avuto il lusso di usare la configurazione automatica che arriva nella maggior parte dei client di posta elettronica per connettersi semplicemente a Office365.

La webmail è sempre un'opzione ... giusto?

La risposta breve è sì, tuttavia, come ho accennato, stiamo usando Exchange 2010, quindi l'interfaccia webmail non è solo obsoleta, anche se non ti consente di avere una firma email decente in quanto ha un limite di caratteri nella configurazione webmail, quindi Avevo bisogno di usare un client di posta elettronica se volevo davvero poter usare l'e-mail nel modo in cui avevo bisogno.

Un altro problema, sono pignolo per il mio client di posta elettronica

Sono un utente abituale di Google, utilizzo Gmail da 14 anni come email personale, quindi mi piace davvero come appare e funziona. In realtà utilizzo la webmail perché non mi piace essere legata al mio client di posta elettronica o al mio computer, se succede qualcosa e ho bisogno di passare a un dispositivo più recente che non voglio copiare le cose, ho solo voglio che le cose siano lì ad aspettarmi che le usi.

Questo mi porta a non gradire i client Thunderbird, K-9 o Evolution Mail. Tutti questi sono in grado di connettersi ai server Exchange (in un modo o nell'altro) ma, ancora una volta, non soddisfano gli standard di una GUI pulita, semplice e moderna che volevo e non potevano nemmeno gestire bene il mio calendario di Exchange ( che è stato un vero affare per me).

Trovato alcune opzioni come client di posta elettronica!

Dopo qualche altra ricerca ho scoperto che c'erano un paio di opzioni per i client di posta elettronica che potevo usare e che in realtà avrebbero funzionato come mi aspettavo.

Questi erano: Hiri, che aveva un'interfaccia utente molto moderna e innovativa e aveva capacità di Exchange Server e c'era anche Mailspring che è un fork di un vecchio nemico (Nylas Mail) e che era il mio preferito.

Tuttavia, Mailspring non è riuscito a connettersi direttamente a un server Exchange (utilizzando il protocollo di Exchange) a meno che non si utilizzi Office365, ha richiesto IMAP (un altro lusso!) E il reparto IT del mio ufficio era riluttante ad attivare IMAP per "motivi di sicurezza".

Hiri è una buona opzione ma non è gratis.

No IMAP, no Office365, game over? Non ancora!

Devo confessare che ero davvero pronto a rinunciare e usare semplicemente la vecchia webmail e imparare a conviverci, tuttavia, ho dato un ultimo colpo alle mie capacità di ricerca e ho trovato una possibile soluzione: e se avessi un modo per mettere un "uomo nel mezzo"? Cosa accadrebbe se fossi in grado di eseguire IMAP da eseguire localmente sul mio computer mentre il mio computer semplicemente estrae le e-mail tramite il protocollo di Exchange? Era un tiro lungo ma, poteva funzionare ...

Così ho iniziato a cercare qua e là e ho trovato questo DavMail, che funziona come un gateway per "parlare" con un server Exchange e quindi fornire localmente tutto ciò di cui hai bisogno per poterlo utilizzare. Fondamentalmente era come un "traduttore" tra il computer e lo scambio e quindi mi ha fornito il servizio che mi serviva.

Impostazioni DavMail

Quindi in pratica dovevo solo fornire a DavMail l'URL del mio Exchange Server (anche l'URL OWA) e impostare le porte che volevo sul mio computer locale per essere le nuove porte in cui il mio client di posta elettronica poteva connettersi.

In questo modo ero libero di utilizzare fondamentalmente QUALSIASI client che volevo, almeno qualsiasi client che fosse in grado di utilizzare il protocollo IMAP avrebbe funzionato, purché configurassi le stesse porte che ho configurato come porte locali.

Mailspring che lavora nello Scambio locale del mio ufficio. Le informazioni sono state offuscate a causa di un accordo di non divulgazione presso il mio ufficio.

E quello era! Sono stato in grado di utilizzare MailSpring (che è la mia scelta preferita per client di posta elettronica) nelle mie condizioni non favorevoli.

Punto bonus: questa è una soluzione multipiattaforma!

La cosa migliore è che questa soluzione funzionerà per qualsiasi piattaforma! Quindi se hai lo stesso problema mentre usi Windows o macOS, DavMail ha una versione per tutti i gusti!

Helder Martins

Ingegnere dei sistemi, evangelista della tecnologia, utente di Ubuntu, appassionato di Linux, padre e marito.

    Raccomandato

    Lancio di Ubuntu per i telefoni
    2019
    Cosa succede se gli utenti di Linux hanno fatto film!
    2019
    Risolvi il problema di montaggio della partizione di Windows in Ubuntu Dual Boot
    2019