Quello che la NASA ha fatto per Open Science

Autoscatto? | Storia di questa foto qui

Abbiamo recentemente iniziato una nuova categoria scientifica su It's FOSS. Abbiamo parlato del modo in cui l'approccio open source sta influenzando la scienza nell'ultimo articolo. In questo articolo di scienza aperta, discutiamo gli sforzi crescenti della NASA che coinvolgono il loro ruolo dinamico nell'incrementare la ricerca scientifica incoraggiando pratiche open source.

Come la NASA sta usando l'approccio Open Source per migliorare la scienza

È stata una grande iniziativa della NASA che hanno reso la loro intera biblioteca di ricerca liberamente disponibile di pubblico dominio.

Sì! Tutta la biblioteca di ricerca a cui tutti possono accedere e trarne beneficio nella ricerca.

Le loro risorse scientifiche aperte possono ora essere principalmente classificate in queste tre categorie come segue:

  • Open Source NASA
  • API aperta
  • Apri dati

1. Open Source NASA

Ecco un'interessante intervista a Chris Wanstrath, co-fondatore e CEO di GitHub, su come tutto questo ha cominciato a formarsi molti anni fa:

Nome in codice "code.nasa.gov", la NASA ora ha esattamente 365 software scientifici disponibili come open source tramite GitHub al momento di questo post. Quindi se sei uno sviluppatore che ama la programmazione, puoi studiarne ognuno ogni giorno per un anno!

Anche se non sei uno sviluppatore, puoi comunque sfogliare la fantastica raccolta di pacchetti open source arruolati sul portale!

Uno dei pacchetti interessanti open source elencati qui è il codice sorgente del computer di guida di Apollo 11. Il volo spaziale Apollo 11 ha portato i primi due umani sulla Luna, ovvero Neil Armstrong e Edwin Aldrin! Se vuoi saperne di più su Edwin Aldrin, potresti voler visitare qui.

Licenze utilizzate dalla Open Source Initiative della NASA:

Ecco le diverse licenze open source classificate come sotto:

  • Licenza Apache 2.0
  • Nasa Open Source 3.0
  • GNU General Public License (GPL) versione 3
  • Licenza MIT

2. Apri API

Un'interfaccia Open Application Programming o API svolge un ruolo significativo nella pratica di Open Science. Proprio come The Open Source Initiative, ce n'è anche uno per API, chiamato Open API Initiative. Ecco una semplice illustrazione di come un'API collega un'applicazione con il suo sviluppatore:

Fonte immagine: //sproutsocial.com/insights/what-is-an-api/

Controlla il link nella didascalia nell'immagine sopra. L'API è stata spiegata in modo semplice. Si conclude con cinque entusiasmanti take away alla fine.

Come funziona un modello API aperto nei settori | Fonte immagine: //www.apiacademy.co/

Ci si chiede quanto sia diversa un'API aperta e una API proprietaria.

NASA Open API Live

Destinato agli sviluppatori di applicazioni, l'API aperta della NASA è un'iniziativa per migliorare significativamente l'accessibilità dei dati che potrebbero contenere anche contenuti di immagine. Il sito ha un editor dal vivo, che ti permette di controllare l'API dietro Astronomy Picture of the Day (APOD).

3. Apri dati

Open Data Portal della NASA

Nel nostro primo articolo scientifico, abbiamo condiviso con voi i vari modelli di dati aperti di tre paesi menzionati nella sezione "Open Science", cioè Francia, India e Stati Uniti. La NASA ha anche un approccio simile verso la stessa idea. Questa è un'ideologia molto importante che viene adottata da molti paesi.

Open Data Portal della NASA si concentra sull'apertura disponendo di un catalogo di dati in continua crescita, disponibile per chiunque possa accedere liberamente. L'inclusione di set di dati all'interno di questa collezione è un passo essenziale e radicale verso lo sviluppo di ricerche di qualsiasi tipo. La NASA ha persino preso un'iniziativa fantastica per chiedere i suggerimenti del set di dati per la presentazione sul proprio portale e questo è davvero molto innovativo, considerando le crescenti tendenze della scienza dei dati, dell'IA e dell'apprendimento profondo.

Il seguente video mostra agli studenti e agli scienziati le loro definizioni di Data Science basate sulla loro esperienza personale e ricerca. Questo è davvero incoraggiante! Il Dr. Murtaza Haider, School of Management di Ted Rogers, Ryerson University, menziona la differenza che l'Open Source sta facendo nel campo della Data Science prima che il video finisca. Spiega in termini molto semplici, come i modelli di sviluppo sono passati da un approccio closed source a uno aperto. La visione si è dimostrata abbastanza sufficientemente vera nei tempi di oggi.

Open Data Portal NASA: Menu principale

Ora chiunque può suggerire un set di dati di qualsiasi tipo sulla NASA. Tornando al video qui sopra, l'iniziativa della NASA può essere messa in relazione così tanto con l'invio di set di dati e lavorando per analizzarli per una migliore Data Science!

Open Data Portal NASA: Modulo suggerimento dataset (Popup)

Devi solo registrarti gratuitamente. Questa iniziativa avrà un effetto molto positivo in futuro, considerando discussioni aperte sul forum pubblico e l'importanza dei set di dati in ogni tipo di campo analitico che potrebbe esistere. Anche gli studi statistici miglioreranno in modo significativo. Parleremo di questi concetti in dettaglio in un prossimo articolo e anche della loro relatività a un modello open source.

Quindi conclude così un'esplorazione nel modello scientifico aperto della NASA. A presto in un altro articolo scientifico aperto!

Raccomandato

Il framework AI Open Source di Facebook PyTorch è alla ricerca di Solid
2019
GalliumOS: la distribuzione Linux per i Chromebook
2019
Come chiudere le applicazioni in esecuzione nel telefono Ubuntu
2019