Usando Filati su Ubuntu e altre distribuzioni Linux

Questo breve tutorial ti mostra il modo ufficiale di installare il gestore di pacchetti Yarn su Ubuntu e Debian Linux. Imparerai anche alcuni comandi di base del filato e i passaggi per rimuovere completamente Yarn.

Yarn è un gestore di pacchetti JavaScript open source sviluppato da Facebook. È un'alternativa o dovrei dire miglioramento al popolare gestore di pacchetti npm. Il team di sviluppatori di Facebook ha creato Yarn per superare le carenze di npm. Facebook afferma che Yarn è più veloce, affidabile e più sicuro di npm.

Come npm, Yarn ti offre un modo per automatizzare il processo di installazione, aggiornamento, configurazione e rimozione dei pacchetti recuperati da un registro globale.

Il vantaggio di Yarn è che è più veloce poiché memorizza nella cache ogni pacchetto scaricato, quindi non ha bisogno di scaricarlo nuovamente. Parallelizza anche le operazioni per massimizzare l'utilizzo delle risorse. Anche il filato utilizza i checksum per verificare l'integrità di ogni pacchetto installato prima che il codice venga eseguito. Yarn garantisce inoltre che un'installazione che ha funzionato su un sistema funzionerà esattamente allo stesso modo su qualsiasi altro sistema.

Se stai usando nodejs su Ubuntu, probabilmente hai già installato npm sul tuo sistema. In tal caso, è possibile utilizzare npm per installare Yarn globalmente nel modo seguente:

 sudo npm installa il filato -g 

Tuttavia, consiglierei di usare il modo ufficiale per installare Yarn su Ubuntu / Debian.

Installazione di Yarn su Ubuntu e Debian [The Official Way]

Le istruzioni qui menzionate dovrebbero essere applicabili a tutte le versioni di Ubuntu come Ubuntu 18.04, 16.04 ecc. Lo stesso insieme di istruzioni è valido anche per Debian e altre distribuzioni basate su Debian.

Poiché il tutorial utilizza Curl per aggiungere la chiave GPG del progetto Yarn, sarebbe una buona idea verificare se Curl è già installato o meno.

 sudo apt install curl 

Il comando precedente installerà Curl se non è già stato installato. Ora che hai curl, puoi usarlo per aggiungere la chiave GPG del progetto Yarn nel seguente modo:

 curl -sS //dl.yarnpkg.com/debian/pubkey.gpg | sudo apt-key add - 

Successivamente, aggiungi il repository al tuo elenco di fonti in modo da poter aggiornare facilmente il pacchetto Yarn in futuro con il resto degli aggiornamenti di sistema:

 sudo sh -c 'echo "deb //dl.yarnpkg.com/debian/ stable main" >> /etc/apt/sources.list.d/yarn.list' 

Sei pronto per andare ora. Aggiorna il sistema Ubuntu o Debian per aggiornare l'elenco dei pacchetti disponibili e quindi installare il filo:

 sudo apt update

sudo apt installa filato

Questo installerà Yarn insieme a nodejs. Una volta completato il processo, verificare che Yarn sia stato installato correttamente. Puoi farlo controllando la versione di Yarn.

 filato --versione 

Per me, ha mostrato un risultato come questo:

 filato --versione

1.12.3

Ciò significa che ho installato Yarn versione 1.12.3 sul mio sistema.

Usando il filato

Presumo che tu abbia alcune nozioni di base sulla programmazione di JavaScript e su come funzionano le dipendenze. Non ho intenzione di andare nei dettagli qui. Ti mostrerò alcuni dei comandi di base di Yarn che ti aiuteranno a iniziare.

Creare un nuovo progetto con Yarn

Come npm, anche Yarn funziona con un file package.json. Questo è dove aggiungi le tue dipendenze. Tutti i pacchetti delle dipendenze sono memorizzati nella cache nella directory node_modules nella directory root del progetto.

Nella directory root del progetto, eseguire il seguente comando per generare un nuovo file package.json:

Ti farà una serie di domande. È possibile saltare le domande con i valori predefiniti premendo Invio.

 filato init yarn init v1.12.3 nome domanda (test_yarn): test_yarn_proect domanda versione (1.0.0): 0.1 domanda descrizione: test domanda ingresso punto filato (index.js): domanda repository url: domanda autore: domanda domanda abhishek (MIT) : domanda privata: successo Saved package.json Fatto in 82.42s. 

Con questo, si ottiene un file package.json di questo tipo:

 {"name": "test_yarn_proect", "version": "0.1", "description": "Test Yarn", "main": "index.js", "author": "abhishek", "license": "MIT "} 

Ora che hai il pacchetto .json, puoi modificarlo manualmente per aggiungere o rimuovere le dipendenze del pacchetto o usare i comandi di filato (preferito).

Aggiunta di dipendenze con Filato

È possibile aggiungere una dipendenza su un determinato pacchetto nel seguente modo:

 filato aggiungere 

Ad esempio, se vuoi usare Lodash nel tuo progetto, puoi aggiungerlo usando Filato come questo:

 filato aggiunto lodash filato aggiunto v1.12.3 info Nessun file di lock trovato. [1/4] Risoluzione dei pacchetti ... [2/4] Recupero dei pacchetti ... [3/4] Collegamento delle dipendenze ... [4/4] Creazione di nuovi pacchetti ... successo File di salvataggio salvato. successo Salvato 1 nuova dipendenza. info Dipendenze dirette └─ [protetto da email] info Tutte le dipendenze └─ [protetto da email] Fatto in 2, 67 s. 

E puoi vedere che questa dipendenza è stata aggiunta automaticamente nel file package.json:

 {"name": "test_yarn_proect", "version": "0.1", "description": "Test Yarn", "main": "index.js", "author": "abhishek", "license": "MIT ", " dipendenze ": {" lodash ":" ^ 4.17.11 "}} 

Per impostazione predefinita, Yarn aggiungerà la versione più recente di un pacchetto nella dipendenza. Se si desidera utilizzare una versione specifica, è possibile specificarla durante l'aggiunta.

 filato aggiunto [protetto da email] 

Come sempre, è anche possibile aggiornare manualmente il file package.json.

Aggiornamento delle dipendenze con Yarn

È possibile aggiornare una particolare dipendenza alla sua ultima versione con il seguente comando:

 aggiornamento del filato 

Vedrà se il pacchetto in questione ha una versione più recente e lo aggiornerà di conseguenza.

Puoi anche modificare la versione di una dipendenza già aggiunta nel modo seguente:

 aggiornamento del filato [email protetto] _or_tag 

Puoi anche aggiornare tutte le dipendenze del tuo progetto alla loro ultima versione con un singolo comando:

 aggiornamento del filato 

Verificherà le versioni di tutte le dipendenze e le aggiornerà se ci sono versioni più recenti.

Rimozione delle dipendenze con Filato

Puoi rimuovere un pacchetto dalle dipendenze del tuo progetto in questo modo:

 rimuovere il filo

Installa tutte le dipendenze del progetto

Se hai apportato qualche modifica al file project.json, dovresti eseguirlo

 filato 

o

 installazione del filato 

per installare tutte le dipendenze contemporaneamente.

Come rimuovere Yarn da Ubuntu o Debian

Completerò questo tutorial citando i passaggi per rimuovere Yarn dal tuo sistema se hai usato i passaggi precedenti per installarlo. Se ti rendessi conto che non hai più bisogno di Filati, sarai in grado di rimuoverlo.

Utilizzare il seguente comando per rimuovere Yarn e le sue dipendenze.

 sudo apt purge yarn 

È inoltre necessario rimuovere il repository di filati dall'elenco di repository:

 sudo rm /etc/apt/sources.list.d/yarn.list 

Il passaggio successivo facoltativo consiste nel rimuovere la chiave GPG che avevi aggiunto alle chiavi attendibili. Ma per quello, devi conoscere la chiave. Puoi ottenerlo usando il comando apt-key:

 Attenzione: l'output di apt-key non deve essere analizzato (stdout non è un terminale) pub rsa4096 2016-10-05 [SC] 72EC F46A 56B4 AD39 C907 BBB7 1646 B01B 86E5 0310 uid [sconosciuto] Yarn Packaging [email protected] sub rsa4096 2016 -10-05 [E] sub rsa4096 2019-01-02 [S] [scadenza: 2020-02-02] 

La chiave qui è gli ultimi 8 caratteri dell'impronta digitale della chiave GPG nella linea che inizia con pub.

Quindi, nel mio caso, la chiave è 86E50310 e la rimuoverò usando questo comando:

 sudo apt-key del 86E50310 

Verrà visualizzato un OK nell'output e la chiave GPG del pacchetto Yarn verrà rimossa dall'elenco delle chiavi GPG che il sistema considera attendibili.

Spero che questo tutorial ti abbia aiutato a installare Yarn su Ubuntu, Debian, Linux Mint, SO elementare ecc. Ho fornito alcuni comandi di base per iniziare con i passaggi completi per rimuovere Yarn dal tuo sistema.

Spero che questo tutorial ti sia piaciuto e se hai domande o suggerimenti, non esitare a lasciare un commento qui sotto.

Raccomandato

Lancio di Ubuntu per i telefoni
2019
Cosa succede se gli utenti di Linux hanno fatto film!
2019
Risolvi il problema di montaggio della partizione di Windows in Ubuntu Dual Boot
2019