Utilizzare Mender per fornire aggiornamenti software via etere per dispositivi Linux incorporati

Breve: Mender è uno strumento open source per aggiornare i dispositivi embedded in modo sicuro e affidabile, via etere. Questo aiuta a risolvere il problema dell'aggiornamento dei dispositivi integrati e connessi.

Internet of Things e dispositivi connessi sono ovunque. E anche se risolvono una serie di problemi specifici, questi dispositivi Internet of Things possono essere facilmente convertiti in Internet of Threats se non sono corretti per le vulnerabilità della sicurezza.

Se gestisci i dispositivi connessi, dovresti già essere consapevole delle sfide che comporta in termini di aggiornamenti. Se si dispone di una flotta di tali dispositivi, diventerà un incubo per aggiornare tempestivamente il software su di essi. La complessità aumenta se i tuoi dispositivi si trovano su una vasta area o in luoghi difficili da raggiungere.

Ma questo non può essere un pretesto per ritardare gli aggiornamenti critici e rendere i dispositivi vulnerabili all'hacking. Ricordate, nel 2016, i dispositivi IoT hackerati hanno causato un'interruzione di Internet in tutto il mondo?

Non si vuole essere in una situazione del genere ma, come abbiamo già visto, l'aggiornamento dei dispositivi incorporati non è un compito facile. E questo è il problema che Mender cerca di risolvere.

Fornisci facilmente aggiornamenti OTA ai dispositivi collegati con Mender

Incontra Mender. Uno strumento open source per aggiornare i dispositivi incorporati via etere. Ciò significa che è possibile fornire aggiornamenti automatici ai dispositivi remoti senza necessità di accesso fisico.

Autorizzato con Apache 2.0, Mender è un'applicazione client-server, in cui il client è installato sui dispositivi embedded che eseguono Linux. Il client Mender controlla regolarmente con il server Mender per vedere se ha un aggiornamento dell'immagine disponibile per la distribuzione e lo distribuisce se esiste. La distribuzione viene eseguita in modo sicuro utilizzando HTTPS.

Mender fornisce anche un'opzione di fallback per ripristinare la versione precedente in caso di installazioni di distribuzione incomplete o danneggiate.

Per riassumere le sue caratteristiche:

  • Aggiornamenti basati su immagini che utilizzano un doppio layout di partizione rootfs A / B con supporto per il rollback
  • Gestisci e visualizza rapporti di distribuzione con la GUI o utilizza le API REST
  • Completamente open source con licenza open source Apache 2.0
  • Interfaccia utente intuitiva
  • Raggruppa i tuoi dispositivi per una gestione di rollout controllata
  • Comunicazione TLS sicura tra client / server
  • Supporto per script di stato (pre / post installazione di scripting)
  • Supporto flash crudo
  • Funzionalità di gestione degli utenti

In breve, Mender rimuove l'enorme sforzo di creare e mantenere una soluzione sviluppata internamente o di sforzarsi attraverso un assortimento di strumenti per concentrarsi sul prodotto e / o sui dispositivi. Se hai altre domande su Mender, puoi fare riferimento alla loro pagina delle FAQ.

Se vuoi fare un tentativo, hanno una buona documentazione per iniziare. Puoi anche visitare il loro repository GitHub per ottenere il codice sorgente.

Puoi anche optare per il loro supporto software professionale. Al momento, ci sono pochi dispositivi supportati fuori dalla scatola come BeagleBone. Altri dispositivi potrebbero richiedere un bricolage e per salvare il problema, è disponibile anche un supporto per la scheda premium.

Mender ha anche un programma beta chiamato "Hosted Mender" che ti consente di utilizzare un'infrastruttura server Mender scalabile invece di mantenere la tua infrastruttura server. Puoi trovare maggiori informazioni sul loro sito web:

riparatore

Raccomandato

Il framework AI Open Source di Facebook PyTorch è alla ricerca di Solid
2019
GalliumOS: la distribuzione Linux per i Chromebook
2019
Come chiudere le applicazioni in esecuzione nel telefono Ubuntu
2019