Aggiornamento a Solid State Drive in Linux: The Easy Way e The Hard Way

Molti utenti Linux correnti sono passati da Windows semplicemente perché erano stufi di usare una macchina così lenta da riuscire a far funzionare a malapena il suo sistema operativo nativo; malato di passare il tempo a guardare un'icona "clessidra" in attesa che succedesse qualcosa, qualsiasi cosa. E molti hanno trovato che questo semplice atto fosse un tipo di aggiornamento poiché i sistemi Linux erano sempre molto più efficienti nell'uso delle risorse. Allo stesso modo, è possibile aggiornare il ram o la scheda grafica.

Se lo fai tutti e tre, diventerai tangibile anche se probabilmente solo un miglioramento incrementale.

Come posso ottenere ancora più prestazioni dal mio sistema? Man mano che la tecnologia cambia, cambiano anche i punti di strozzatura nel tuo sistema. Di questi tempi, quello che di solito fa schifo alle opere è un disco di metallo rotante; il tuo disco rigido. Nel corso degli anni, ho perfezionato molti sistemi, ma nulla di ciò che ho mai fatto ha prodotto risultati così spettacolari come l'installazione di un disco fisso a stato solido. Improvvisamente ogni cosa è più veloce; i boot-up passano da 1/5 a 1/6 del tempo e i programmi entrano in azione. Questo non è un cambiamento incrementale; è un cambiamento radicale.

Inizialmente, ero scettico; Avevo sentito parlare di casuali capriole e sapevo già che gli SSD erano costosi.

Oggigiorno gli SSD sono ora affidabili quanto i loro antenati, e anche se meno costosi di prima, ancora molto più degli HDD di circa 5x a 10 volte per gigabyte. In altre parole, un SSD 1T può costare fino a $ 1.000, 00US.

Quindi la prima domanda da porsi è: quanto deve essere grande il mio disco fisso?

Sopra è una schermata del mio sistema. Si noti che sto usando solo circa 1/2 della mia unità principale. E ho ancora spazio per una seconda partizione 100G.

Quindi, per rispondere alla mia stessa domanda: "No, non ho bisogno di un terra-byte". Su questo computer, ho installato un SSD 256G che mi è costato circa $ 70, 00US. E dal momento che il sistema e tutti i miei programmi stanno scappando da un grosso pezzo di semiconduttore, improvvisamente è il sistema più veloce che abbia mai avuto.

Un'altra cosa che potresti aver notato è che i dati sulla mia unità principale sono un 79G svelto, i dati sull'altro sono un 307G ondeggiante. Ci sono due ragioni per questo. Primo, non butto via niente. Secondo, ho letto le parole "ma prima eseguo il backup della cartella Inizio" così tante volte che ho smesso di mettere le cose lì in primo luogo. È un'abitudine che un altro vantaggio arriverò più tardi.

Aggiornamento del sistema su SSD: il modo più semplice

Si scopre, come tante cose Linux, che il modo più semplice è anche il modo migliore.

  • Esegui il backup della tua cartella Inizio.
  • Rimuovere il vecchio HDD.
  • Sostituiscilo con il tuo nuovo SSD scintillante. (Se hai un computer desktop ricorda che avrai bisogno di una staffa adattatore, con SSD è una taglia unica e non preoccuparti per il minuscolo filo a quattro denti. È lì per alimentare il motore che gli SSD non hanno più non girano!)
  • Reinstallare la propria distribuzione Linux preferita da CD, DVD o unità flash.

Una delle bellezze di Linux è che ci sono centinaia di gusti tra cui scegliere e molti sono gratuiti. Quindi ripartire da zero non infrangerà la banca. Inoltre, un'installazione pulita garantisce che il sistema operativo sia ottimizzato per tutto l'hardware, incluso il nuovo SSD. Inoltre, la configurazione di un nuovo sistema può essere molto divertente quando non devi guardare una ruota che gira tutto il tempo.

Infine, non buttare via il vecchio HDD. Se la propria macchina dispone di alloggiamenti per unità extra, è possibile reinstallarli e utilizzarli come supporti di memorizzazione. In caso contrario, è possibile ottenere lo stesso risultato acquistando un involucro per unità. E perché - potresti chiedere - conserverei tutti i miei file sul mio vecchio disco lento? Perché per il tuo computer l'apertura dei file è comunque semplice e veloce, quindi non guadagni molto. Inoltre, sul mio portatile, che ha una seconda unità, uso il vecchio HHD come cartella principale. In questo modo, ciascuno dei tre SO installati sull'SSD ha accesso agli stessi file e sono sempre in perfetta sincronia.

C'è un modo molto più difficile per farlo: clonare il tuo vecchio disco su quello nuovo. Lo vedremo nella prossima sezione.

Aggiornamento del sistema su SSD: il modo più difficile

Quindi, sei convinto che l'aggiornamento a un SSD sia una buona idea, ma sei irremovibile nel mantenere il sistema operativo attuale. Non preoccuparti, può essere fatto, ma ricorda che stai scegliendo la "strada difficile". Ciò significa molto più preparazione, tempo e alcuni software e hardware extra oltre.

Quello di cui stiamo parlando qui è la clonazione. Fortunatamente, ci sono molte opzioni open source. Sembrano tutti funzionare sullo stesso principio: creano un'immagine della partizione che si desidera clonare e la memorizzano come un singolo file o serie di file. Pensa a loro come fotocopie bit-for-bit del tuo disco rigido. Questo ha due importanti conseguenze. Innanzitutto, se la partizione è 250G, fotocopierà tutti i 250G di esso, anche lo spazio non utilizzato. In secondo luogo, la partizione "destinazione" vuota, sul nuovo SSD, di solito deve essere più grande della sorgente.

Ma non anticipiamo noi stessi. Prima di iniziare, assicurati di avere quanto segue:

  • Un disco di avvio con il tuo clone-ware.
  • Un disco di ripristino grub avviabile.
  • Una versione avviabile di G-parted
  • Un involucro per unità da 21/2 ".
  • Un disco fisso esterno grande e grasso; come quello su cui stai per fare il backup della tua cartella Inizio.
  • Il tuo nuovo SSD scintillante.
  • 2 prese USB vuote.

Prima della clonazione:

Crea un disco G parted dal vivo. G-parted è un editor di partizioni semplice e potente, ma se non lo hai mai usato prima prenditi il ​​tempo di leggerlo; in particolare "riduci partizione" e "crea partizione". Puoi trovare il manuale qui. E se non ricordi nient'altro, ricorda che non vengono apportate modifiche finché non fai clic su "applica tutte le operazioni", e che dopo ridimensionare sda, deve essere riavviato, forse per l'ultima volta. Questo per garantire che gli errori, se ce ne sono, possano essere immediatamente corretti. Garantisce inoltre che non trascorrerai le prossime ore a clonare un drive buggato.

Dopo aver inserito l'SSD in un contenitore, disinstallare tutti i dispositivi USB non necessari e avviare in G-parted. Quando G-parted (alla fine) avvia, mostrerà l'unità principale come sda1. Facendo clic con il tasto destro del mouse si ottiene l'opzione "ridimensiona / sposta", dove è possibile ridurre graficamente la partizione. Ciò garantisce che il tuo disco di destinazione sia più grande della sorgente e ti impedisce di sprecare un sacco di tempo a copiare lo spazio inutilizzato.

Quindi, collega l'SSD: dovrebbe apparire come sdb e "non allocato" e creare una partizione primaria avviabile formattata per ext4. Non preoccuparti di etichette o UUID; tutti i dettagli saranno nell'immagine che stai per clonare su di esso. Tutto ciò che vogliamo fare qui è creare una partizione di destinazione che il clone-ware possa facilmente trovare e scrivere.

Quindi, riordinare il disco fisso esterno. Qui è dove archiverai la tua immagine; vuoi rendere più facile per il tuo clone-ware trovarlo quando è il momento di ripristinare. Se sei pigro (come me) e il tuo HDD esterno è un disastro (come il mio) è più facile afferrare tutto e annidarlo in un unico file per il momento. Inoltre, assicurati di avere un sacco di spazio; se stai immaginando una partizione da 150G, non si adatta a una chiavetta USB da 32G.

Alla fine, dovrai scegliere un clone-ware. Per una panoramica eccellente vedi questo. Una volta che hai deciso, scarica e crea live CD o flash drive.

clonazione:

Ho finito per usare Clonezilla, ma tutti fanno lo stesso tipo di cose negli stessi modi. In un processo in due fasi, prima "ritoccano" il sistema sul disco rigido esterno, quindi ripristinano il disco rigido sul disco di destinazione. Sono tutti supporti di avvio, il che significa che è necessaria la pazienza. Per un'eccellente panoramica di Clonezilla vedi qui. L'unica cosa che ho fatto in modo diverso è che ho bloccato la clonazione delle partizioni, quindi ho usato i comandi "saveparts" e "restoreparts".

Una volta avviato in Clonezilla avrai un sacco di tempo per uccidere. Non è insolito che l'intero processo di salvataggio e ripristino richieda 3 ore.

Una cosa che il tutorial citato non mostra è l'opzione "restore grub". Se lo stai cercando e non riesci a trovarlo, non ti preoccupare, verrà visualizzato dopo che Clonezilla supererà "ATTENZIONE !!! AVVERTIMENTO!!! ATTENZIONE !!! "bit e prima che inizi la copia finale.

test:

A questo punto, è plug and play. Rimuovere l'SSD dal contenitore e sostituirlo con il vecchio HDD. Anche se si dispone di una baia libera, non raccomanderei di reinstallare il vecchio HDD a questo punto. È sempre meglio mantenere le cose semplici.

Finalmente, accendilo. La maggior parte delle volte il tuo vecchio sistema operativo sarà installato e funzionante sul tuo nuovo SSD. Noterai un miglioramento reale dei tempi di avvio e della reattività generale.

Tuttavia, c'è anche una possibilità di avvio subito. Se ciò accade, uccidilo (Ctrl Alt Del) e riprova. Non è insolito che si avvii al secondo o al terzo tentativo. E una volta fatto, si avvierà correttamente da quel momento in poi.

Se il tuo SSD si rifiuta ancora ostinatamente di avviarsi, avvia semplicemente il tuo disco di ripristino di grub e reinstalla grub2.

Un avvertimento finale:

Questo è davvero il modo più difficile per ottenere i risultati peggiori. Dopo aver esaminato tutto questo e averlo utilizzato per alcuni mesi, ho finito per sovrascriverlo con una nuova installazione dello stesso sistema operativo. Come mi aspettavo, la nuova installazione era ancora più veloce.

Disclaimer: questo tutorial è una presentazione del lettore.

Sull'autore Dave Merritt: Sono un medico di PC a tempo parziale di 59 anni, fulltime e parttime . Sono stato un avido utente Linux per oltre dieci anni. In quel momento, non pretendo di aver fatto ogni possibile errore, solo la maggior parte di loro. Sono un grande fan del prog rock, avant jazz e JS Bach, e mi piace leggere Neal Stevenson e qualsiasi cosa abbia a che fare con i problemi fondamentali della fisica moderna.

Raccomandato

Le 20 principali estensioni GNOME che dovresti usare in questo momento
2019
Ecco $ 5 di Linux Mini PC per Internet of Things
2019
La guida completa per l'utilizzo di ffmpeg in Linux
2019