Ubuntu 17.10 Raggiunge la fine della vita, gli utenti esistenti devono eseguire l'aggiornamento alla 18.04

Breve: Ubuntu 17.10 ha raggiunto la fine della vita il 19 luglio 2018. Ciò significa che i sistemi che eseguono Ubuntu 17.10 non riceveranno più aggiornamenti di sicurezza e manutenzione da Canonical, lasciandoli vulnerabili.

Ubuntu 17.10 raggiunge la fine della vita

Ubuntu 17.10 è stato rilasciato il 19 ottobre 2017 e nove mesi dopo ha raggiunto la fine della sua vita. Questo non dovrebbe sorprendere perché Ubuntu 17.10 era una versione normale oa breve termine e queste versioni sono supportate solo per nove mesi.

Ubuntu 17.10 è stata una release cruciale in molti sensi. È stato usato come piattaforma di test per il passaggio di Ubuntu da Unity al desktop GNOME prima del rilascio di Ubuntu 18.04 LTS. Ha anche provato a utilizzare Wayland come server di visualizzazione predefinito e sappiamo tutti che è stata una decisione disastrosa. Grazie a 17.10, Ubuntu 18.04 non ha incluso Wayland come server di visualizzazione predefinito.

Cosa significa "fine della vita", ancora?

Fine vita è il termine utilizzato per la data dopo la quale una versione del sistema operativo non riceverà aggiornamenti. Probabilmente sai che Ubuntu o qualsiasi altro sistema operativo fornisce aggiornamenti di sicurezza e manutenzione al fine di proteggere i tuoi sistemi dagli attacchi informatici.

Quando una release raggiunge la fine della vita, il sistema operativo smette di ricevere questi importanti aggiornamenti. Se si continua a utilizzare un sistema dopo la fine del ciclo di vita della versione del sistema operativo, il sistema sarà vulnerabile agli attacchi informatici e al malware.

Non solo, in Ubuntu, anche le applicazioni scaricate usando APT dal Software Center non verranno aggiornate.

Tutti gli utenti di Ubuntu 17.10 devono eseguire l'aggiornamento a Ubuntu 18.04

A partire dal 19 luglio, Ubuntu 17.10 smetterà di ricevere gli aggiornamenti. È necessario eseguire l'aggiornamento a Ubuntu 18.04, che è una versione di supporto a lungo termine e riceverà aggiornamenti fino all'aprile del 2023.

Questo è anche applicabile ad altri sapori ufficiali di Ubuntu come Lubuntu, Xubuntu, Kubuntu ecc.

Come eseguire l'aggiornamento a Ubuntu 18.04?

Ubuntu offre semplici modi per aggiornare il sistema esistente a una versione più recente.

Se si dispone di una buona connessione Internet, è possibile utilizzare lo strumento Software Updater. Ho scritto una guida dettagliata sull'aggiornamento a Ubuntu 18.04 usando questo metodo.

Se non si dispone di una buona connessione Internet, è comunque possibile eseguire l'aggiornamento alla nuova versione tramite USB live. Tutto quello che devi fare è scaricare Ubuntu 8.04 ISO su un sistema connesso a Internet e creare una USB dal vivo. Quando si avvia da USB live, si dovrebbe vedere l'opzione di aggiornamento sotto la procedura di installazione.

Stai ancora usando Ubuntu 17.10 o 16.10 o qualche altra versione non supportata?

Si noti che al momento sono supportate solo le versioni di Ubuntu 14.04, 16.04 e 18.04. Se stai utilizzando una versione di Ubuntu diversa da questa, devi eseguire l'aggiornamento a una versione più recente.

Raccomandato

Intervista con il fondatore di Linux Training Academy Jason Cannon
2019
Nuovi corsi di Linux disponibili presso il suo negozio FOSS
2019
Miglior software gratuito di editing video per Linux
2019