TrueOS non vuole essere "BSD per desktop"

Ci sono alcuni grandi cambiamenti all'orizzonte per TrueOS. Oggi daremo un'occhiata a cosa sta succedendo nel mondo del desktop BSD.

L'annuncio

Il team di TrueOS ha annunciato che avrebbe cambiato il focus del progetto. Fino a questo punto, TrueOS ha reso facile installare BSD con un'interfaccia utente grafica pronta all'uso. Tuttavia, diventerà "un sistema operativo all'avanguardia che conserva tutta la stabilità che conosci e ami da ZFS (OpenZFS) e FreeBSD, e aggiunge funzionalità aggiuntive per creare un sistema operativo nuovo e innovativo. Il nostro obiettivo è creare un sistema operativo centrato sul core che sia modulare, funzionale e perfetto sia per i fai-da-te che per gli utenti esperti. "

Essenzialmente, TrueOs diventerà un fork downstream di FreeBSD. Integreranno nuovi software nel sistema, come OpenRC e LibreSSL. Sperano di attenersi a un ciclo di rilascio di 6 mesi.

L'obiettivo è rendere TrueOS in modo che possa essere utilizzato come base per altri progetti su cui costruire. Manca la parte grafica per renderla più distro-agnostica.

Che dire degli utenti desktop?

Se leggi la mia recensione di TrueOS e sei interessato a provare un BSD desktop o usi già TrueOS, non temere mai (il che è un buon consiglio anche per la vita). Tutti gli elementi desktop di TrueOS verranno trasformati in Project Trident. Attualmente, il sito web del progetto Trident è molto leggero sui dettagli. Sembra che stiano ancora considerando la logistica dello spin-off.

Se attualmente hai TrueOS, non devi preoccuparti di spostarti. Il team TrueOS ha affermato che "ci saranno percorsi di migrazione disponibili per coloro che vorrebbero passare ad altre distribuzioni basate su FreeBSD come Project Trident o GhostBSD."

Pensieri

Quando ho letto per la prima volta l'annuncio, ero francamente un po 'preoccupato. Cambiare i nomi può essere una cattiva idea. I clienti saranno abituati a un nome, ma se il nome del prodotto cambia potrebbero perdere la traccia del progetto molto facilmente. TrueOS ha già subito un cambio di nome. Quando il progetto è stato avviato nel 2006, è stato nominato PC-BSD, ma nel 2016 il nome è stato cambiato in TrueOS. Mi ricorda la saga di ArchMerge e Arcolinux.

Detto questo, penso che questa sarà una buona cosa per gli utenti desktop di BSD. Una delle critiche più comuni che ho sentito su PC-BSD e TrueOS è che non era molto lucido. La separazione delle due parti del progetto contribuirà ad affinare l'attenzione dei rispettivi sviluppatori. Il team TrueOS sarà in grado di aggiungere nuove funzionalità alla base di FreeBSD che si muove lentamente e il team di Project Trident sarà in grado di migliorare l'esperienza desktop dell'utente.

Auguro entrambe le squadre. Ricorda, le persone, quando qualcuno lavora su open source, ci avvantaggiano anche se il lavoro è fatto su qualcosa che non usiamo.

Quali sono le tue opinioni sul futuro di TrueOS e Project Trident? Per favore fateci sapere nei commenti qui sotto.

Se hai trovato questo articolo interessante, prenditi un minuto per condividerlo su social media, Hacker News o Reddit.

Raccomandato

KDE annuncia il sistema operativo open source basato su Linux: Plasma Mobile
2019
9 cose da fare dopo l'installazione di Ubuntu 16.04
2019
3 migliori applicazioni per Internet Streaming Radio su Ubuntu
2019