Le 20 principali estensioni GNOME che dovresti usare in questo momento

Breve: è possibile migliorare la capacità del desktop GNOME con le estensioni. Qui, elenchiamo le migliori estensioni della shell GNOME per risparmiarti la fatica di trovarle da te.

Le estensioni GNOME sono una parte importante dell'esperienza GNOME. Queste estensioni aggiungono molto valore all'ecosistema sia che si tratti di plasmare il Gnome Desktop Environment (DE) al flusso di lavoro, di aggiungere più funzionalità di quanto non ci sia di default, o semplicemente di rinfrescare l'esperienza. In altre parole, puoi personalizzare il desktop GNOME con queste estensioni.

Con il passaggio predefinito da Ubuntu 17.10 da Unity a Gnome, ora è il momento di familiarizzare con le varie estensioni che la community GNOME ha da offrire. Ti abbiamo già mostrato come abilitare e gestire le estensioni GNOME. Ma trovare buone estensioni potrebbe essere un compito scoraggiante. Ecco perché ho creato questo elenco delle migliori estensioni GNOME per farti risparmiare qualche problema.

Le migliori estensioni di GNOME

L'elenco è in ordine alfabetico, ma non vi è alcuna classificazione coinvolta qui. L'estensione al numero 1 non è migliore del resto delle estensioni.

1. Estensioni di gestione di Appfolders

Una delle caratteristiche principali che ritengo manchi GNOME è la possibilità di organizzare la griglia dell'applicazione predefinita. Questo è qualcosa incluso di default in Application Dashboard di KDE, in Slingshot Launcher di Elementary OS, e anche in macOS, ma a partire da GNOME 3.26 non è qualcosa che viene infornato. L'estensione di gestione di Appfolders cambia questo.

Questa estensione offre all'utente un modo semplice per organizzare le loro applicazioni in varie cartelle con un semplice clic destro> aggiungi alla cartella. La creazione di cartelle e l'aggiunta di applicazioni a loro non è solo semplice attraverso questa estensione, ma si sente così implementata in modo nativo che ti chiederai perché questo non è integrato nell'esperienza GNOME predefinita.

Estensione di gestione di Appfolders

2. Indicatore di aggiornamento Apt

Per le distribuzioni che utilizzano Apt come gestore pacchetti, come Ubuntu o Debian, l'estensione Indicatore aggiornamento apt consente un'esperienza di aggiornamento più snella in GNOME.

L'estensione si installa nella barra in alto e notifica all'utente gli aggiornamenti in attesa sul proprio sistema. Visualizza anche i repository aggiunti di recente, i file di configurazione residuali, i file rimovibili automaticamente e consente all'utente di verificare manualmente gli aggiornamenti in un unico menu a discesa di base.

È un'estensione semplice che aggiunge un'enorme quantità di funzionalità a qualsiasi sistema.

Apt Indicatore di aggiornamento

3. Auto Move Windows

Se, come me, utilizzi più desktop virtuali di questa estensione renderà il tuo flusso di lavoro molto più semplice. Spostamento automatico di Windows consente di impostare l'apertura automatica delle applicazioni su un desktop virtuale di propria scelta. È semplice come aggiungere un'applicazione all'elenco e selezionare il desktop su cui si desidera che l'applicazione si apra.

Da quel momento in poi ogni volta che apri l'applicazione verrà aperta su quel desktop. Questo fa la differenza quando appena accedi al tuo computer tutto quello che devi fare è aprire l'applicazione e si apre immediatamente dove vuoi che vada senza doverla spostare manualmente ogni volta prima di poter andare al lavoro.

Auto Move Windows

4. Caffeina

La caffeina consente all'utente di mantenere lo schermo del computer dalla sospensione automatica al tocco di un interruttore. L'icona di estensione a forma di tazza di caffè si incorpora nel lato destro della barra superiore e con un clic mostra che il computer è "caffeinato" con una sottile aggiunta di vapore alla tazza e una notifica.

Lo stesso è vero per spegnere Caffeine, abilitando nuovamente la sospensione e / o il salvataggio automatico. È incredibilmente semplice da usare e funziona esattamente come ci si aspetterebbe.

Caffeina Disabile

Caffeina abilitata

Caffeina

5. Gestione alimentazione CPU [Solo per CPU Intel]

Questa è un'estensione che, all'inizio, non pensavo sarebbe stata molto utile, ma dopo un po 'di tempo con essa ho scoperto che funzionalità come questa dovrebbero essere salvate in tutti i computer per impostazione predefinita. Almeno tutti i laptop. CPU Power Management consente di scegliere la quantità di risorse del computer utilizzate in un dato momento.

Il suo semplice menu a tendina consente all'utente di cambiare tra vari profili preimpostati o creati dall'utente che controllano a quale frequenza deve essere eseguita la CPU. Ad esempio, puoi impostare la tua CPU sul presente "Quiet" che indica al tuo computer solo il 30% massimo delle sue risorse in questo caso.

D'altra parte, è possibile impostarlo sul preset "High Performance" per consentire al computer di funzionare al massimo potenziale. Ciò è utile se si dispone di ventilatori rumorosi e si desidera ridurre al minimo la quantità di rumore che producono o se è necessario risparmiare un po 'di autonomia.

Una cosa da notare è che funziona solo su computer con CPU Intel, quindi tienilo a mente.

Gestione dell'alimentazione della CPU

6. Indicatore di appunti

Clipboard Indicator è uno strumento di gestione degli appunti pulito e semplice. L'estensione si trova nella barra in alto e memorizza nella cache la cronologia degli appunti recenti (cose che copi e incolli). Continuerà a salvare queste informazioni fino a quando l'utente cancella la cronologia dell'estensione.

Se sai che stai lavorando con la documentazione che non vuoi essere salvato in questo modo, come i numeri della carta di credito o le tue informazioni personali, l'Indicatore appunti offre una modalità privata che l'utente può attivare e disattivare per tali casi.

Indicatore di appunti

7. Estensioni

L'estensione Estensioni consente all'utente di abilitare / disabilitare altre estensioni e di accedere alle loro impostazioni in un'unica estensione. Le estensioni si trovano accanto alle altre icone ed estensioni nel pannello o nel menu a discesa dell'utente.

Ridondanze a parte, le estensioni sono un ottimo modo per ottenere un facile accesso a tutte le tue estensioni senza la necessità di aprire GNOME Tweak Tool per farlo.

estensioni

8. Orologio a movimento fangoso

Per quelli di noi che sono abituati ad avere l'orologio alla destra del Pannello in Unity, questa estensione fa il trucco. L'orologio mosso fiammeggiante sposta l'orologio dal centro del pannello superiore a quello destro. Porta con sé il calendario e la finestra di notifica ma non esegue la migrazione delle notifiche stesse. Abbiamo un'altra applicazione più avanti in questo elenco, Panel OSD, che può aggiungere portare le tue notifiche anche a destra.

Prima di Frippery

Dopo il filippino

Orologio mosso fiammeggiante

9. Menu Gno

Gno-Menu porta un menu più tradizionale a GNOME DE. Non solo aggiunge un menu applicazioni al pannello superiore, ma porta anche un sacco di funzionalità e personalizzazione con esso. Se si è abituati ad usare l'estensione del menu Applicazioni che si trova tradizionalmente in GNOME ma non si vuole che i bug e i problemi portati da Ubuntu 17.10 siano, Gno-Meny è un'alternativa fantastica.

GNO-Menu

10. Temi dell'utente

Temi utente è un must per chiunque voglia personalizzare il proprio desktop GNOME. Di default, GNOME Tweaks consente ai suoi utenti di cambiare il tema delle applicazioni stesse, icone e cursori ma non il tema della shell. Gli User Themes risolvono questo, permettendoci di cambiare il tema di GNOME Shell, permettendoci di ottenere il massimo dalla nostra esperienza di personalizzazione. Guarda il nostro video o leggi il nostro articolo per sapere come installare nuovi temi.

Temi dell'utente

11. Nascondi pulsante Attività

Nascondi pulsante Attività fa esattamente ciò che ti aspetti. Nasconde il pulsante delle attività trovato nell'angolo più a sinistra del pannello superiore. Questo pulsante attiva tradizionalmente la panoramica delle attività in GNOME, ma molte persone usano il tasto Super sulla tastiera per fare la stessa funzione.

Sebbene ciò disabiliti il ​​pulsante stesso, non disabilita l'hot corner. Dal momento che Ubuntu 17.10 offre la possibilità di spegnere l'angolo caldo nell'applicazione di impostazioni native, questo non è un grosso problema per gli utenti di Ubuntu. Per altre distribuzioni, ci sono una miriade di altri modi per disattivare l'hot corner se lo desideri, cosa che non copriremo in questo particolare articolo.

Nascondi pulsante Attività

12. MConnect

MConnect offre un modo per integrare senza problemi l'applicazione KDE Connect all'interno del desktop GNOME. Sebbene KDE Connect offra un modo per gli utenti di connettere i loro telefoni Android praticamente a qualsiasi DE Linux, il suo indicatore non ha un buon modo per integrarsi più facilmente con qualsiasi altro DE che con il plasma.

MConnect risolve questo problema, offrendo all'utente un semplice menu a discesa che consente di inviare messaggi SMS, individuare i loro telefoni, sfogliare il file system del telefono e inviare file sul proprio telefono dal desktop. Sebbene dovessi fare qualche aggiustamento per far funzionare MConnect proprio come me lo aspetterei, non potrei essere più felice con l'estensione.

Ricorda che avrai bisogno di KDE Connect installato insieme a MConnect per farlo funzionare.

MConnect

13. OpenWeather

OpenWeather aggiunge un'estensione al pannello che fornisce all'utente le informazioni meteo a colpo d'occhio. È personalizzabile, consente all'utente di visualizzare le informazioni meteorologiche per qualunque luogo desiderino e non si basa sui servizi di localizzazione dei computer. OpenWeather offre all'utente la scelta tra OpenWeatherMap e Dark Sky per fornire le informazioni meteo che devono essere visualizzate.

OpenWeather

14. Panel OSD

Questa è l'estensione che ho menzionato in precedenza che consente all'utente di personalizzare la posizione in cui le notifiche desktop appaiono sullo schermo. Ciò non solo consente all'utente di spostare le loro notifiche verso destra, ma Panel OSD offre all'utente la possibilità di inserire le loro notifiche letteralmente ovunque sullo schermo. Ma per noi migrare da Unity a GNOME, cambiare le notifiche dall'alto al centro in alto a destra potrebbe farci sentire più a nostro agio.

Prima

Dopo

Pannello OSD

15. Indicatore di stato dei luoghi

L'indicatore di stato dei luoghi è stato un'estensione raccomandata fino a quando le persone hanno iniziato a consigliare le estensioni. Luoghi aggiunge un menu a discesa al pannello che fornisce all'utente un accesso rapido a varie aree del file system, dalla directory home a quella a cui il computer ha accesso e in qualsiasi punto intermedio.

La praticità e l'utilità di questa estensione diventano più evidenti man mano che la usi, diventando un modo fondamentale per navigare nel tuo sistema. Non potrei raccomandarlo più in alto.

Indicatore di stato dei luoghi

16. Aggiorna i collegamenti Wifi

Una piccola seccatura in GNOME è che la finestra di dialogo Reti Wi-Fi non ha un pulsante di aggiornamento quando si tenta di connettersi a una nuova rete Wi-Fi. Invece, fa aspettare l'utente mentre il sistema aggiorna automaticamente l'elenco. Refresh Wifi Connections risolve questo problema. Aggiunge semplicemente il pulsante di aggiornamento desiderato alla finestra di dialogo, aggiungendo funzionalità che dovrebbero essere incluse immediatamente dalla confezione.

Prima

Dopo

Aggiorna connessioni Wifi

17. Rimuovere le frecce di discesa

L'estensione Rimuovi frecce a discesa rimuove le frecce sul pannello che indicano quando un'icona ha un menu a discesa con cui è possibile interagire. Questo è puramente un ritocco estetico e non è sempre necessario in quanto alcuni temi rimuovono queste frecce di default. Ma temi come Numix, che è il mio preferito, non li rimuovono.

Remove Dropdown Arrows porta questo aspetto pulito alla shell GNOME che rimuove alcuni elementi non necessari. L'unico bug che ho riscontrato è che l'estensione per la gestione della CPU che ho menzionato prima "respawn" a caso la freccia del menu a discesa. Per disattivarlo devo disabilitare Remove Dropdown Arrows e quindi abilitarlo di nuovo fino a quando non riappare in modo casuale dal nulla.

Prima

Dopo

Rimuovi frecce di discesa

18. Spaziatura orizzontale dell'area di stato

Questa è un'altra estensione che è puramente estetica ed è solo "necessaria" in alcuni temi. Area di stato La spaziatura orizzontale consente all'utente di controllare la quantità di spazio tra le icone nella barra di stato. Se pensi che le tue icone di stato siano troppo vicine o troppo distanziate, questa estensione ti copre. Basta selezionare il padding che desideri e sei pronto.

Spaziatura massima

Spaziatura minima

Area di stato Spaziatura orizzontale

19. Ruba la mia attenzione

Di default, quando apri un'applicazione in GNOME, a volte rimarrà dietro ciò che hai aperto se una diversa applicazione ha il focus. GNOME ti avvisa che l'applicazione selezionata è stata aperta e tocca a te passare ad essa. Ma, secondo la mia esperienza, questo non è sempre coerente. Ci sono alcune applicazioni che sembrano saltare in primo piano quando vengono aperte mentre il resto si affida a te per vedere le notifiche per sapere che sono state aperte.

Ruba My Focus cambia questo rimuovendo la notifica e dando immediatamente l'attenzione all'utente dell'applicazione appena aperta. A causa di questa incoerenza, è stato difficile per me ottenere uno screenshot, quindi devi fidarti di me su questo. ;)

Ruba la mia attenzione

20. Aree di lavoro da ancorare

Questa estensione ha cambiato il modo in cui utilizzo GNOME. Periodo. Mi consente di essere più produttivo e consapevole del mio desktop virtuale, rendendo l'esperienza utente molto migliore. Le aree di lavoro su Dock consentono all'utente di personalizzare le aree di lavoro della panoramica trasformandosi in un dock interattivo.

È possibile personalizzare l'aspetto, le dimensioni, la funzionalità e persino la posizione. Può essere usato puramente per l'estetica, ma penso che il vero oro lo stia usando per rendere gli spazi di lavoro più fluidi, funzionali e coerenti con il resto dell'interfaccia utente.

Aree di lavoro da ancorare

Menzioni d'onore: Dash to Dock e Dash to Panel

Dash to Dock e Dash to Panel non sono inclusi nelle estensioni ufficiali di questo articolo per un motivo principale: Ubuntu Dock. Entrambe le estensioni consentono all'utente di realizzare GNOME Dash rispettivamente su un dock o su un pannello e aggiungere più personalizzazioni rispetto a quelle predefinite.

Il problema è che per ottenere la piena funzionalità di queste due estensioni è necessario passare attraverso alcuni anelli per disabilitare Ubuntu Dock, che non tratterò in questo articolo. Riconosciamo che non tutti useranno Ubuntu 17.10, quindi per quelli di voi che non lo sono potrebbero non essere applicabili a voi. Detto questo, i bot di queste estensioni sono fantastici e sono inclusi in alcune delle più popolari estensioni GNOME che troverai.

Attualmente, c'è un "bug" in Dash to Dock in cui, cambiando le sue impostazioni, anche con l'estensione disabilitata, le modifiche si applicano anche al Dock di Ubuntu. Dico "bug" perché in realtà lo uso personalmente per personalizzare Ubuntu Dock senza la necessità di attivare le estensioni. Questo potrebbe essere riparato in futuro, ma fino ad allora considerarlo un consiglio gratuito.

Dash to Dock Dash to Panel

Quindi eccoci qui, le nostre 20 principali estensioni GNOME da provare in questo momento. Quale di queste estensioni ti piace particolarmente? Quale non ti piace? Fateci sapere nei commenti qui sotto e non abbiate paura di dire qualcosa se c'è qualcosa che pensate di aver perso.

Raccomandato

Il framework AI Open Source di Facebook PyTorch è alla ricerca di Solid
2019
GalliumOS: la distribuzione Linux per i Chromebook
2019
Come chiudere le applicazioni in esecuzione nel telefono Ubuntu
2019