Solus Linux si unisce al Flatpak Camp

Ikey Doherty, il fondatore e lo sviluppatore principale del progetto Solus, ha recentemente annunciato in un post sul blog che la sua distribuzione avrebbe supportato Flatpak. Questa è una vittoria importante per i ranger Flatpak in guerra per un "installatore universale di Linux".

Cos'è Flatpak?

A meno che tu non abbia appena iniziato a usare Linux o hai passato gli ultimi due anni a vivere in una caverna molto buia, probabilmente hai sentito parlare della guida per un programma di installazione universale per Linux. Se non l'hai fatto, lasciami spiegare.

Per anni, uno dei maggiori svantaggi di Linux è stato ottenere software. Molte delle principali distro hanno i propri metodi per installare un nuovo software. Ad esempio, Debian e le sue derivate, come Ubuntu e Mint, usano file .deb. Fedora e openSUSE usano .rpm. Questi sono simili a .exe o msi per gli utenti di Windows.

Il problema sorge quando gli sviluppatori devono impacchettare le proprie applicazioni per l'esecuzione su diversi gruppi di distribuzione. Questo richiede un po 'di tempo e fatica. Alcuni sviluppatori semplificano le cose semplicemente supportando Ubuntu perché è il più usato. Tuttavia, questo lascia altri utenti della distro al freddo.

L'idea di creare un programma di installazione universale che consenta agli sviluppatori di creare un unico programma di installazione che possa essere utilizzato da tutti gli utenti Linux è in corso da un po 'di tempo. Attualmente, ci sono due contendenti per la corona: Flatpak e Snaps. Nell'ultimo anno circa, la battaglia si è intensificata. Flatpak è stato più lungo (originariamente aveva il nome scattante di xdg-app), ma gli Snap hanno avuto più pubblicità.

Siamo ancora troppo presto in questa competizione per dire chi uscirà vincitore, ma le distro sono in grado di scegliere quale standard sosterrà.

Flatpak per Solus Linux

Immagine di credito: Solus Linux

In un articolo pubblicato sul sito del progetto Solus un paio di giorni fa, Ikey ha annunciato che Solus avrebbe presto utilizzato Flatpak per installare applicazioni di terze parti. Per essere chiari, Solus continuerà a utilizzare il loro programma di installazione nativo .eopkg per gestire la maggior parte delle installazioni di applicazioni. Questa modifica riguarda solo i programmi che non consentono alle distribuzioni di ridistribuire il pacchetto, come Flash, Google Chrome, Spotify, Teamviewer, Testo sublime e altro. (Anche se la ragione principale per cui Ikey ha scelto Flatpak è stata semplificare l'installazione di Chrome. In precedenza, Ikey doveva prendere il pacchetto di Chrome ed eseguire magie di hacker per farlo funzionare ogni volta che veniva rilasciato un aggiornamento.)

Uno dei motivi per cui Ikey ha scelto Flatpak è la facilità di integrazione. Secondo Ikey, l'uso di Snap richiederebbe la modifica del sistema di build Solus corrente e includerebbe il software che non è già incluso in Solus. D'altra parte, Flatpak richiede solo ostree e flatpak, insieme a diverse modifiche minori che sono state inviate a monte ai manutentori di Flatpak. Sarà anche più facile da integrare nel gestore di pacchetti di Solus.

Parlando di upstream, Ikey ha avuto diverse interazioni con gli sviluppatori di Flatpak quando cercava risposte sui due standard. Anche se non si aspetta che gli sviluppatori passino il loro tempo a dedicarsi agli utenti "sicuramente fa miracoli di fiducia".

La decisione di integrare non era solo quella di Ikey. Ha consultato più volte gli utenti di Solus sui social media. L'ultimo è avvenuto il 18 gennaio, quando ha pubblicato un sondaggio su Google Plus. Su 400 voti, il 68% ha supportato Flatpak.

Pensieri finali

Nel post del blog, Ikey ha fatto un punto molto interessante. Ha detto: "Chiaramente, in termini di" potere del marchio ", Snap ha il sopravvento al momento. È ben noto, ben pubblicizzato e riceve una copertura costante nelle notizie. "Ho notato anche questo. Tutti parlano di Snaps, ma si sente molto poco su Flatpak. Questo è senza dubbio a causa del grande potere di disegno di Ubuntu nelle notizie. In questo modo, sembra che il giornalismo tecnologico si concentri su ciò che è popolare o che abbia il più grande nome dietro di esso, invece del merito tecnico.

Sulla base di questo, sono contento che Ikey abbia scelto Flatpak. Sta scegliendo il formato che lo avvantaggerà di più. Significa che non dovrà passare molto tempo a provare a calzare Snaps in Solus. Invece, può concentrarsi sul continuare a fornire grandi funzionalità agli utenti di Solus.

Quale programma di installazione universale preferisci? Diteci nei commenti qui sotto.

Se hai trovato questo articolo interessante, prenditi un minuto per condividerlo sui social media.

Raccomandato

La comunità albanese open source si prepara per OSCAL'17
2019
Linux Foundation presenta un accordo di licenza Open Source per la condivisione dei dati
2019
Goditi Netflix? Dovresti ringraziare FreeBSD
2019