Solus Linux è sotto nuova gestione

Sembra che Ikey Doherty, il fondatore e principale responsabile di Solus, abbia abbandonato il progetto.

Ma non preoccuparti, Solus è in buone mani.

Qualche sfondo

Se non hai mai sentito parlare di Ikey prima, non preoccuparti. Fornirò alcune informazioni di base su di lui.

Nel corso degli anni Ikey ha fatto i suoi voti su Linux contribuendo a una varietà di progetti (non limitati al menu di Brisk e all'integrazione di Steam Linux). Ha lavorato a Linux Mint per un po 'prima di iniziare la sua distro basata su Ubuntu. Dopo aver incontrato limitazioni di sviluppo, Ikey ha creato la sua distro Linux da zero. Ha fatto tutto questo mentre lavorava per Intel sulla loro distribuzione Linux. Lo scorso giugno, Ikey ha fatto il grande passo di lasciare il suo lavoro in Intel per lavorare a tempo pieno su Solus.

Oltre ad essere coinvolto con Solus a tempo pieno, Ikey si è unito al podcast di Late Night Linux. Nell'agosto del 17, lo spettacolo ha coperto una notizia sul progetto Krita che ha avuto problemi con l'uomo delle tasse. In quell'episodio, Ikey rivelò che intendeva assicurarsi che Solus non soffrisse una situazione simile. In effetti, voleva assicurarsi che se gli fosse successo qualcosa, il progetto sarebbe sopravvissuto. Un po 'profetico

La situazione attuale

Nel luglio di quest'anno, Ikey ha dovuto trasferirsi dall'Irlanda all'Inghilterra per motivi personali. Durante questo periodo, iniziò a verificare che gli altri sviluppatori di Solus (Joshua e Bryan) avessero accesso all'infrastruttura di Solus. Il piano doveva continuare il giorno seguente, ma i conflitti di programmazione lo avevano ritardato. Le cose si complicarono ulteriormente quando Ikey scoprì che la sua nuova posizione aveva una scarsa connessione internet e non era in grado di contribuire molto a Solus. Inoltre, si è ammalato con l'influenza.

Verso la fine di agosto, i server Solus hanno riscontrato diverse interruzioni. Il team di Solus non è stato in grado di contattare Ikey, in parte perché aveva cancellato o ritirato dai suoi account sui social media. La società di hosting inizialmente era evasiva, ma in seguito rivelò che il servizio non era stato pagato. Senza l'accesso al pannello di controllo del server o all'account PayPal, Joshua e Bryan hanno deciso di spostare il tutto su un nuovo URL (getsol.us), che Joshua aveva acquistato per i download diretti. Durante il mastodontico compito di trasferire tutti i servizi necessari al nuovo hosting, Ikey ha contattato il team il 7 settembre: "e sono molto malato. tutto sarà pagato per i prossimi 30 giorni e mi darà il tempo di tornare indietro e trasferirmi. mal parlerò domani pomeriggio / sera ". Ikey non ha mai seguito questo messaggio.

Sulla scia delle interruzioni del server, il team di Solus ha deciso di verificare quali servizi avevano accesso. L'elenco è simile a questo:

  1. Dediserve ha fornito il nome di dominio Solus e il DNS. Si sono rifiutati di consegnare il controllo alla squadra di Solus.
  2. Fastly è un servizio CDN che ha reso disponibili i pacchetti Solus in tutto il mondo. Hanno fornito al team Solus l'accesso necessario.
  3. Google Apps for Business è stato utilizzato per fornire la collaborazione di e-mail e documenti. Google non ha risposto.
  4. OVH ha ospitato i server Solus build, repo e web. Il team ha avuto accesso solo tramite SSH. OVH non ha lasciato il controllo ma ha mantenuto i server in modo che il team di Solus potesse migrare verso un nuovo servizio di hosting.
  5. Patreon era abituato a raccogliere fondi per pagare Ikey per lavorare a Solus a tempo pieno. All'inizio, Patreon si rifiutò di passare il controllo del conto alla squadra di Solus. Tuttavia, ciò è cambiato da allora. Attualmente, la campagna Solus Patreon è congelata. Il team di Solus ha deciso di smettere di accettare donazioni per il momento.
  6. Il denaro prelevato da Patreon è stato memorizzato su PayPal. Stanno ancora lavorando per "recuperare questo account". Fino a quando non lo faranno, non sapranno quanti soldi sono effettivamente disponibili per il progetto.
  7. SendGrid è stato utilizzato come servizio di consegna della posta per Phabricator e Forum. SendGrid non ha risposto al team di Solus, ma hanno creato un nuovo account.

Come ho già detto, il team di Solus non accetta più donazioni. Sembra che anche se Ikey intendesse mettere in atto alcune protezioni legali per il progetto, non se ne è mai occupato. Il team di Solus sta pianificando di risolvere questo problema:

"Proseguendo, continueremo a non accettare donazioni monetarie fino a quando non decidiamo diversamente, oppure abbiamo una persona giuridica come la Software Freedom Conservancy che gestisce le questioni legali e finanziarie per Solus. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno continuato a offrire il loro supporto per Solus, che sia finanziario o meno. Non vediamo l'ora di fornire ulteriori strumenti di donazione al progetto in futuro, una volta che avremo ripristinato le normali operazioni di sviluppo e avere un'entità legale che lavora per conto del progetto. "

Il futuro

Gli attuali Solus Devs (Joshua, Bryan, Peter) intendono continuare il progetto Solus. Stanno già pianificando la prossima versione di Solus: Solus 4. Solus 4 si concentrerà sulla messa a punto di Budgie 10.5. Il Software Center riceverà anche lavoro nel ramo 4.x. Lavoreranno anche per migliorare "gli strumenti di costruzione, compresi i miglioramenti continui e gli aggiornamenti a cuppa e eopkg-deps". Progettano inoltre di apportare altre modifiche che possono includere "sol, un nuovo programma di installazione, una sostituzione della gestione dell'alimentazione per TLP e sì anche un Budgie 11 basato su GTK4".

Anche se Ikey non è più alla testa, la squadra è molto guidata dalla sua visione:

"La visione di Ikey per Solus è condivisa da tutti noi del Core Team. Solus è un'ossessione egoistica e pragmatica per la costruzione di una distribuzione linux tecnicamente eccellente. Questa visione è ciò che ci ha attratto tutti nel progetto. Ognuno di noi porta le proprie esperienze e competenze uniche al tavolo, con il fenomenale mentoring di Ikey nel corso degli anni che ci fornisce una base incredibile su cui costruire ".

Parla di Ikey

Lo stesso giorno in cui il team Solus ha pubblicato il secondo messaggio sulla transizione, Phoronix ha pubblicato un messaggio da Ikey. A prima vista, vuole mettere le cose in chiaro: "Mi piacerebbe iniziare ringraziando il team Solus per tutto il loro duro lavoro e passione nel corso degli anni. In risposta al loro recente post sul blog, non vedo in alcun modo che cosa abbiano fatto come "acquisizione ostile", piuttosto, una naturale evoluzione del progetto. "

In effetti, sembra consegnare tutta la proprietà del Progetto Solus. "Se si guarda l'analisi della timeline dal team di Solus, è chiaro che sono più appassionati del progetto di chiunque altro e sopravviveranno a qualsiasi cosa. Per questo motivo condanno felicemente la loro leadership nel progetto e assegnerò a tutti i diritti intellettuali, di naming e di branding relativi alla proprietà di Solus ai loro collettivi con effetto immediato e permanente, riconoscendoli come proprietari ufficiali e leadership del progetto. “

Ikey non esce e dice cosa gli è successo mentre era fuori contatto con tutti gli altri. Né spiega cosa lo abbia fatto scomparire dai social media, anche se questo potrebbe indicare la giusta direzione: "Chiedo che restino forti nella loro causa e si elevino al di sopra della tossicità e della politica che affliggono il mondo desktop di Linux".

Sembra che Ikey abbia avviato una famiglia. "È improbabile che cercherò un coinvolgimento personale del progetto per qualsiasi descrizione - come un nuovo genitore devo pianificare il padre di mio figlio e sostenere la mia famiglia attraverso il lavoro, invece di generare il mio lavoro e fare affidamento sulla mia famiglia che mi sostiene".

Pensieri finali

Sono stato attratto da Solus in parte da Ikey. Sembrava sempre guardare una parte dell'attuale saggezza informatica e dire: "Perché lo stiamo facendo quando ciò funzionerebbe molto meglio? Perché non lo abbiamo fatto prima? "Inoltre mi è piaciuto il fatto che Solus fosse la piccola distro che voleva avere successo in un campo pieno di copie quasi di carbonio. D'altra parte, Ikey ha sempre fatto in modo che le sue innovazioni aiutassero tutto Linux non solo Solus.

Auguro il meglio al team di Solus. Hanno delle scarpe grandi da riempire, ma suonano come se fossero tagliate dallo stesso tessuto di Ikey. Terrò Solus come una delle mie distro principali per il prossimo futuro.

Vorrei indirizzare il mio ultimo commento a Ikey (anche se dubito che lo vedrà mai). Ikey, le mie preghiere sono con te e la tua nuova famiglia. Prego che trovi la felicità e la pace sul tuo nuovo cammino. Potresti aver riscontrato problemi di tossicità nella comunità Linux, ma ricorda che hai anche aiutato un gran numero di persone attraverso i tuoi sforzi. Ricorda sempre che il tempo trascorso a lavorare su Solus non è stato sprecato.

Hai mai usato Solus? Cosa ne pensi di questi recenti eventi? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

Se hai trovato questo articolo interessante, prenditi un minuto per condividerlo su social media, Hacker News o Reddit.

Raccomandato

CPod: un'app Podcast open source e multipiattaforma
2019
5 libri di Ubuntu gratuiti per principianti
2019
Come risolvere: No Unity, No Launcher, No Dash In Ubuntu Linux
2019