Condividi le cartelle sulla rete locale tra Ubuntu e Windows

Questo è un tutorial completo per mostrare come condividere le cartelle sulla rete locale in Ubuntu .

Hai più dispositivi nella tua casa? Devi utilizzare Flash Drive o scheda SD per trasferire dati da Ubuntu a un altro computer? Lo trovi fastidioso? Sappiamo che lo fai. Perché non vogliamo che tu sprechi il tuo tempo prezioso mentre puoi trasferire file, documenti e altri elementi di grandi dimensioni in modo rapido e semplice, attraverso la rete locale. È una configurazione unica, quindi con alcuni clic sarà possibile condividere file tra Ubuntu e Windows o qualsiasi altro sistema Linux. E non preoccuparti, è facile e richiede solo un po 'di tempo.

Un'altra cosa da aggiungere, mentre abbiamo eseguito questo tutorial su Ubuntu, questo tutorial dovrebbe essere valido per qualsiasi altro sistema operativo Linux.

Condividi la cartella sulla rete locale in Ubuntu

Se stai usando Ubuntu 14.04, 14.10 o 12.04, ci sono due modi per condividere i tuoi file locali sulla rete locale per accedervi da Windows o da altri computer Linux.

  1. Condividilo per l'accesso di tutti sulla rete locale, senza password
  2. Proteggere con password le cartelle per l'accesso limitato

Vedremo entrambi i metodi in questo post e ti lasceremo decidere quale preferiresti usare.

1. Condividi le cartelle sulla rete locale senza password

Passo 1:

Per condividere una cartella sulla rete locale in Ubuntu, fare clic con il tasto destro sulla cartella desiderata e selezionare Condividi rete locale :

Possibile soluzione: se non vedi l'opzione Condivisione rete locale nel menu del tasto destro, apri un terminale e usa il seguente comando per installare la condivisione di nautlius:

sudo apt-get install nautilus-share 

Dovrai riavviare Nautilus. Disconnettersi e accedere nuovamente o utilizzare il comando seguente:

 nautilus -q 

Passo 2:

Quando fai clic su Condivisione rete locale, vedrai l'opzione di condividere la cartella. Basta selezionare l'opzione Condividi questa cartella :

Possibile soluzione : se ti viene richiesto di non installare il servizio di condivisione, come nella schermata qui sotto, fai clic sul servizio Installa e segui le istruzioni.

Passaggio 3:

Quando selezioni l'opzione Condividi questa cartella, vedrai l'opzione Condividi Condividi disponibile per te. È inoltre possibile consentire ad altri utenti di modificare i file nella cartella condivisa. Anche l'opzione per l'accesso degli ospiti può essere controllata.

Vedrai che l'icona della cartella è stata cambiata per mostrare che è stata condivisa. Per interrompere la condivisione di una cartella, deseleziona l'opzione Condividi questa cartella .

Questa era la via più facile. Questo fornisce l'accesso a chiunque sulla tua rete locale per accedere a questi file. In condizioni normali, dovresti preferirlo. Voglio dire, i dispositivi sulla rete domestica dovrebbero essere generalmente dispositivi conosciuti. Ma questo non potrebbe essere il caso sempre. Cosa succede se si desidera che solo alcune persone accedano a esso? È qui che entra in scena il server Samba. Lo vedremo nella seconda parte del tutorial.

2. Condividi le cartelle sulla rete locale in Ubuntu con la protezione con password

Per fare ciò, dobbiamo configurare il server Samba. In realtà, abbiamo usato Samba nella parte precedente di questo tutorial. Non ci siamo semplicemente enfatizzati. Prima di andare a vedere come configurare il server Samba per la condivisione della rete locale in Ubuntu, diamo prima una rapida occhiata a cosa sia realmente Samba.

Cos'è Samba?

Samba è il pacchetto software che consente di condividere file, documenti e stampanti su una rete, indipendentemente dal fatto che si utilizzi Linux, Windows e Mac. È disponibile per tutte le principali piattaforme e può funzionare in modo estremamente piacevole in tutte. Citando da Wikipedia:

Samba una re-implementazione software gratuita del protocollo di rete SMB / CIFS ed è stato originariamente sviluppato da Andrew Tridgell. A partire dalla versione 3, Samba fornisce servizi di file e stampa per vari client Windows e può essere integrato con un dominio Windows Server, come controller di dominio primario (PDC) o come membro di dominio. Può anche essere parte di un dominio di Active Directory.

Installa il server Samba su Ubuntu

Puoi facilmente installare Samba su una scatola Ubuntu. Prima di installare aggiornare il sistema in modo da poter installare eventuali aggiornamenti disponibili.

 sudo apt-get update && sudo apt-get upgrade 

Ora installa Samba serer e pochi altri materiali richiesti con il seguente comando:

 sudo apt-get install samba samba-common system-config-samba python-glade2 gksu 

Una volta installato il server Samba, è ora di configurare Samba dalla finestra dell'interfaccia grafica per condividere i file.

Configura il server Samba su Ubuntu

Apri lo strumento di configurazione Samba dal cruscotto:

Vai a Preferenze -> Impostazioni server . Sebbene le impostazioni predefinite siano buone e potrebbero essere le stesse di cui hai bisogno. Ma potrebbe essere necessario apportare modifiche ad esso in alcuni casi.

Ora in Impostazioni server hai due schede, 'Base' e 'Sicurezza'. Nella scheda di base hai le seguenti opzioni che significano:

  • Gruppo di lavoro - Questo è il nome del gruppo di lavoro del computer a cui si desidera connettersi. Ad esempio, se si desidera connettersi a un computer Windows in modo da immettere il nome del gruppo di lavoro del computer Windows e in Windows è già presente lo stesso nome del gruppo di lavoro impostato per impostazione predefinita in Impostazioni server Samba. Ma se hai un nome diverso per il gruppo di lavoro su Windows, allora inserisci il nome del gruppo di lavoro in questo campo. (In Windows 7 per ottenere il nome del gruppo di lavoro, fare clic con il tasto destro del mouse sull'icona Computer e andare su Proprietà, vedrai il nome del gruppo di lavoro di Windows.)
  • Descrizione - Questo è il nome del tuo computer visto da altri. Non utilizzare spazi o caratteri non adatti a Internet.

Consentire "Ospiti" non è consigliabile, quindi non vi è alcun motivo per modificare le impostazioni di sicurezza. Mantieni com'è.

È tutto fatto! Hai configurato Samba Server. Non siamo lontani dalla condivisione della nostra prima cartella sulla rete.

Creare un utente di sistema per la condivisione di file di rete

Ora creeremo un utente di sistema per la condivisione di file sulla rete. È così semplice.

  • Vai a Impostazioni di sistema.
  • Sotto Impostazioni sistema Fare clic su Account utente.
  • Fai clic su Sblocca per attivare l'icona + (più) .
  • Fai clic sull'icona + (più) per creare un nuovo utente di sistema.

Ora come puoi vedere l'immagine sopra, puoi inserire "Nome completo". Quando inserisci "Nome completo", il nome utente verrà considerato come nome completo automaticamente. Perché stiamo creando questo utente per condividere file, quindi assegneremo il Tipo di account a " Standard ".

Fatto sopra i passaggi? Clicca Aggiungi. Hai creato un utente di sistema. L'utente non è ancora attivato, quindi lo attiveremo impostando la password per questo account. Assicurati che il pannello Account utenti sia sbloccato. Fai clic su Account disabilitato e digita una nuova password, quindi conferma la password e fai clic su Cambia.

Yipee ... Fino ad ora abbiamo installato e configurato Samba e abbiamo creato un utente di sistema per condividere file sulla rete dall'account e abbiamo attivato anche il nostro account appena creato. Ora Passeremo a Samba per l'ultimo passaggio della configurazione di tutto, quindi condivideremo una cartella.

Aggiungi un nuovo utente Samba

Apri Samba e fai clic su Utenti Samba sotto Preferenze. Riempi il semplice dialogo. Ecco alcuni dettagli sui campi:

Nome utente Unix : in questo caso, seleziono l'utente che ho appena creato.

Nome utente di Windows : immettere questo nome utente quando si accede da Windows Machine.

Password Samba : questa password verrà immessa quando si accede da Windows Machine.

Al termine, fai clic su OK. Ora fai un respiro profondo. Hai creato con successo una rete con l'aiuto di Samba. Ora riavvia i servizi di rete o Samba e pronti a condividere file con altre macchine.

 sudo restart smbd && sudo restart nmbd 

Condividi cartelle o file sulla rete

Per condividere file con Samba è semplice con l'interfaccia utente grafica. Fai clic sull'icona Plus in Samba e otterrai un dialogo come questo:

Completa i campi. In " Directory " cerca la cartella che vuoi condividere. Ecco i dettagli dei campi che vedrai qui:

  • Condividi nome è il nome della cartella che altri vedrebbero.
  • La descrizione riguarda semplicemente il contenuto che condividi sulla rete.
  • Scrivibile Le cartelle condivise sono "di sola lettura" per impostazione predefinita. Puoi impostarli su scrivibili se vuoi che altri sulla rete li cambino.
  • Visibile Come suggerisce il nome quando si fa clic su Visibile, la cartella condivisa sarà visibile agli utenti sulla rete.

Ora puoi impostare i permessi per la cartella che stai condividendo. Per fare ciò, fare clic sulla scheda 'Accesso' e controllare gli utenti con cui si desidera condividere la cartella. Quando si seleziona Consenti l'accesso a tutti, la cartella sarà accessibile a tutti gli utenti della rete.

Infine fai clic su OK per completare la condivisione. Ora la cartella è condivisa con le persone che vuoi. Hai completato la condivisione di file sulla rete. C'è rimasto tutto? Sì! Come rimuovere le cartelle dalla rete?

Rimuovi le cartelle condivise

Avremo anche bisogno di rimuovere alcune delle cartelle dopo qualche tempo dalla rete. È molto semplice ed ecco come possiamo farlo.

Questo è tutto fatto! Possiamo anche condividere file tramite rete usando il terminale ma non sarebbe facile come questo. Se richiedi la condivisione della riga di comando, scriverò un tutorial su come condividere file tramite la linea di comando in Linux.

Quindi, come trovi questo tutorial per condividere file sulla rete locale in Ubuntu? Spero che con questo tutorial puoi facilmente condividere file tra Ubuntu e Windows . Se hai domande o suggerimenti, sentiti libero di chiederlo nella casella dei commenti qui sotto.

Questo tutorial è stato richiesto da Kalc. Se lo desideri, puoi richiedere il tuo tutorial. Saremo felici di aiutarti insieme ad altri lettori che affrontano lo stesso problema.

Con input da Abhishek Prakash.

Raccomandato

Come guardare le distribuzioni basate su Linux su Hulu On Arch
2019
Xenlism WildFire: Minimal Icon Theme per desktop Linux
2019
Midori: un browser Web open source leggero
2019