Polo, il File Manager con un Paywall

Conosciamo tutti i file manager. È quel pezzo di software che ti permette di accedere alle tue directory, file in una GUI.

Molti di noi usano il file manager predefinito incluso nel nostro desktop preferito. Il creatore di Polo spera di farti usare il suo file manager aggiungendo funzionalità extra, ma nasconde quelle buone dietro a un paywall.

File manager di Polo

Cos'è il file manager di Polo?

Secondo il suo sito web, Polo è un "file manager avanzato per Linux scritto in Vala". Più in basso nella pagina, Polo viene definito "un file manager moderno e leggero per Linux con supporto per più riquadri e schede; supporto per gli archivi e molto altro. "

È dello stesso sviluppatore (Tony George) che ci ha fornito alcune delle più popolari applicazioni per desktop Linux. Strumento di backup Timeshift, Conky Manager, strumenti di backup Aptik per applicazioni, ecc. Polo è l'ultima offerta di Tony.

Nota che Polo è ancora nella fase beta di sviluppo, il che significa che la prima versione stabile del software non è ancora disponibile.

Caratteristiche del file manager di Polo

Polo File Manager in Ubuntu Linux

È vero che Polo ha un sacco di caratteristiche pulite che la maggior parte dei file manager non ha. Tuttavia, le funzionalità veramente belle sono disponibili solo se si donano più di $ 10 al progetto o si iscrivono al Patreon del creatore. Separerò le funzioni gratuite dalle funzionalità che richiedono il "plug-in di donazione".

Supporta l'archiviazione nel cloud

Funzionalità gratuite

  • Riquadri multipli: layout a riquadro singolo, doppio riquadro (divisione verticale o orizzontale) e quadruplo.
  • Visualizzazioni multiple - Vista elenco, Vista icone, Vista affiancata e Visualizzazione multimediale
  • Gestione dispositivi - Il menu Dispositivi mostra l'elenco dei dispositivi collegati con le opzioni per il montaggio e lo smontaggio
  • Supporto per l'archiviazione: supporto per la consultazione degli archivi come cartelle normali. Supporta la creazione di archivi in ​​più formati con impostazioni di compressione avanzate.
  • Checksum & Hashing - Genera e confronta i checksum MD5, SHA1, SHA2-256 ad SHA2-512
  • Guscio di pesce incorporato
  • Supporto per lo storage cloud, come Dropbox, Google Drive, Amazon Drive, Amazon S3, Backblaze B2, Hubi, Microsoft OneDrive, OpenStack Swift e Yandex Disk
  • Confronta i file
  • Analizza l'utilizzo del disco
  • Supporto KVM
  • Connessione a server FTP, SFTP, SSH e Samba

Polo in doppia visualizzazione

Funzioni di donazione / Paywall

  • Scrivi ISO su dispositivo USB
  • Ottimizzazione dell'immagine e strumenti di regolazione
    • Ottimizza PNG
    • Riduci la qualità JPEG
    • Rimuovi colore
    • Riduci colore
    • Aumenta colore
    • Imposta come sfondo
    • Ruotare
    • Ridimensiona
    • Converti in PNG, JPEG, TIFF, BMP, ICO e altro
  • Strumenti PDF
    • Diviso
    • fondersi
    • Aggiungi e rimuovi password
    • Riduci dimensioni file
    • uncompress
    • Rimuovi colori
    • Ruotare
    • Ottimizzare
  • Download video tramite youtube-dl

Installazione di Polo

Vediamo come installare il file manager di Polo su varie distribuzioni Linux.

1. Distribuzioni basate su Ubuntu

Per tutti i sistemi basati su Ubuntu (Ubuntu, Linux Mint, SO elementare, ecc.), Puoi installare Polo tramite il PPA ufficiale. Non sei sicuro di cosa sia un PPA? Leggi di PPA qui.

sudo apt-add-repository -y ppa:teejee2008/ppa

sudo apt-get update

sudo apt-get install polo-file-manager

2. Distribuzioni basate su Arch

Per tutti i sistemi basati su Arch (Arch, Manjaro, ArchLabs, ecc.), È possibile installare Polo dal repository utente Arch.

3. Altre distribuzioni

Per tutte le altre distribuzioni, puoi scaricare e utilizzare il programma di installazione .RUN per installare Polo.

Pensieri su Polo

Ho installato tonnellate di distro diverse e non ho mai avuto problemi con il file manager predefinito. (Probabilmente ho usato Thunar e Caja di più.) La versione gratuita di Polo non contiene alcuna funzione che possa farmi passare. Per quanto riguarda le funzionalità a pagamento, utilizzo già un numero di applicazioni che realizzano le stesse cose.

Un'ultima nota: la versione a pagamento di Polo dovrebbe contribuire allo sviluppo del progetto. Tuttavia, secondo GitHub, l'ultimo impegno su Polo era di tre mesi fa. Questo è un intervallo piuttosto lungo di inattività per un software che è ancora in fase beta di sviluppo.

Hai mai usato Polo? In caso contrario, qual è il tuo file manager Linux preferito? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

Se hai trovato questo articolo interessante, prenditi un minuto per condividerlo su social media, Hacker News o Reddit.

Raccomandato

KDE annuncia il sistema operativo open source basato su Linux: Plasma Mobile
2019
9 cose da fare dopo l'installazione di Ubuntu 16.04
2019
3 migliori applicazioni per Internet Streaming Radio su Ubuntu
2019