La più recente istantanea ISO di Solus include GNOME

La scorsa settimana, il grande leader del progetto Solus ha rilasciato una nuova istantanea della sua distro rolling release. Ci sono stati un buon numero di modifiche. Il più notevole era un ISO di GNOME.

GNOME cavalca di nuovo

Se hai seguito le notizie di Solus, potresti graffiare la testa sull'aggiunta di una ISO di GNOME. Dopotutto, l'ambiente desktop Budgie di Solus utilizza tutti i tipi di librerie e strumenti GNOME. Quindi, questa versione potrebbe sembrare un conflitto di interessi, soprattutto perché la prossima versione di Budgie sarà basata su Qt.

Tuttavia, i ragazzi di Solus sono ancora grandi fan di GNOME. Secondo l'annuncio del rilascio, hanno creato questa ISO di GNOME per "rendere GNOME un'esperienza di prima classe, invece di una configurazione ibrida di Budgie / GNOME, e introdurre un'esperienza GNOME quasi disponibile con impostazioni predefinite sane e alcune estensioni spedite".

La nuova versione di GNOME è alimentata da GNOME 3.24 e utilizza il tema Arc. Includevano anche le seguenti estensioni GNOME: Dash to Dock, Impatience e TopIcons. Includono il pacchetto chrome-gnome-shell in modo da poter installare facilmente estensioni GNOME da Chrome. Se preferisci usare Firefox, tutto ciò che devi fare è installare un'estensione da Mozilla.

Schermata Solus-GNOME

Altre modifiche

GNOME non è l'unico grande cambiamento in questa nuova istantanea. clr-boot-manager è ora supportato immediatamente. Questo pacchetto proviene dal Clear Linux Project, il lavoro di Ikey. Crea una "esperienza di aggiornamento a prova di proiettile" per il kernel "gestendo la manutenzione e la garbage collection dei kernel, nonché la configurazione del bootloader stesso". Mantiene anche una versione precedente del kernel, nel caso in cui il kernel aggiornato non riesca ad avviarsi. Fornisce inoltre supporto per più kernel. (Solus attualmente usa il kernel LTS, che in questo caso è 4.9.22.)

Anche l'edizione MATE di Solus ha visto un po 'd'amore. MATE è stato aggiornato alla versione 1.18. È stata inclusa una nuova versione del menu di Brisk.

Anche se il team Solus ha intenzione di spostare Budgie su Qt per la versione 11, la versione 10.3 ha comunque ricevuto alcune nuove funzionalità. Un grosso problema che ho avuto con Solus è stata l'incapacità di sapere quale finestra stava per apparire quando ho usato Alt+Tab . Per me, questo è stato un compromesso perché quando ero in un groove passando da Firefox a Visual Studio Code, a volte VLC si apriva. A causa della mancanza di una finestra di dialogo Alt+Tab, passo a MATE per un po '. Ora Budgie ha una nuova interfaccia Alt+Tab che è più veloce e posso dire quale programma è il prossimo. Questo grazie a una taglia da 500 euro che Ikey ha messo in atto

Budgie contiene anche diverse correzioni per GTK 3.22. Il menu di Budgie e i pop-up non agiscono più stranamente quando hai il pannello nella parte inferiore dello schermo. Anche il precedente problema di visualizzazione con la finestra di dialogo Esegui è stato risolto.

Puoi provare GNOME su Solus Now

Se hai già installato Solus, non devi reinstallarlo per provare la bontà di GNOME. Basta aprire il terminale e inserire i seguenti comandi:

sudo eopkg rm lightdm

sudo eopkg install gdm gnome-shell gnome-desktop-branding

Una volta riavviato, vedrai la schermata di login di GDM. Se non hai già usato GDM, c'è un piccolo trucco per selezionare quale ambiente desktop accedere. Devi fare clic sul tuo nome utente e quindi fare clic sulla piccola attrezzatura accanto al pulsante "Accedi". Un menu dovrebbe aprirsi con un elenco di ambienti desktop tra cui scegliere.

Pensieri finali

Penso che l'annuncio di un'edizione GNOME sia un segno della maturità del progetto Solus. Mostra che stanno tentando di soddisfare le esigenze dei loro utenti con tre ambienti desktop. Ikey mi ha detto prima che non vuole che Solus sia associato a un ambiente desktop. Ecco perché si concentra su "distro agnostic solutions and technology". Ad esempio, non gli piaceva il menu MATE, quindi ha creato il menu Brisk e sta lavorando con il team di Ubuntu MATE per migliorarlo.

La cosa interessante è che non hanno dovuto fare molto per creare l'edizione di GNOME. In effetti, Ikey ha detto su Late Night Linux che ci vorrebbero solo 20 minuti per girare un ISO GNOME. L'intero stack GNOME è attivo perché lo usano per Budgie. Ikey ha anche detto che avrebbero continuato a mantenere l'edizione di GNOME dopo aver rilasciato la versione Qt di Budgie.

Sono anche molto entusiasta del clr-boot-manager. Sembra che mancherà gli errori del kernel. L'altro giorno, la mia batteria è morta durante il processo di aggiornamento e il nuovo kernel non è stato installato correttamente. Sono stato in grado di avviare utilizzando la versione precedente del kernel e completare il processo di aggiornamento. Tutto andava bene dopo.

Avete in programma di dare una nuova edizione a GNOME? Hai provato Solus in passato? Fateci sapere nei commenti.

Se ti piace la nuova edizione di GNOME, lascia un ringraziamento a Joshua Strobl, responsabile delle comunicazioni di Solus Project.

Se hai trovato questo articolo interessante, prenditi un minuto per condividerlo sui social media.

Raccomandato

Le 20 principali estensioni GNOME che dovresti usare in questo momento
2019
Ecco $ 5 di Linux Mini PC per Internet of Things
2019
La guida completa per l'utilizzo di ffmpeg in Linux
2019