Music Tagger MusicBrainz Picard ha una nuova major release dopo sei anni

Il software di codifica musicale gratuito e open source, MusicBrainz Picard ha rilasciato la sua versione 2.0 a sei anni dalla sua ultima versione principale, 1.0, nel giugno 2012. MusicBrainz Picard 2.0 è dotato di "molte correzioni e nuove funzionalità e molti aggiornamenti necessari!"

MusicBrainz Picard è un'applicazione di tagging musicale multipiattaforma che funziona su Linux, Mac OS X e Windows. Ti consente di pulire la tua musica locale aggiornando automaticamente artista, album, informazioni sul brano e copertina dell'album per ogni canzone.

MusicBrainz è un enorme database di musica open source. Lo strumento MusicBrainz Picard utilizza questo database per identificare e taggare la tua musica. Controlla i brani sul database di MusicBrainz per vedere se riesce a trovare una corrispondenza. Se non riesce a trovare una corrispondenza, utilizza AcoustID (un database di impronte digitali audio) per capire la canzone.

In questo modo "Track01.mp3" viene correttamente aggiornato a "Real Song Title.mp3."

È scritto in Python, supporta molti formati di file audio, può utilizzare le impronte digitali audio (AcoustIDs - utilizzato per confrontare automaticamente i record nel database MusicBrainz), esegue ricerche su CD e supporta Unicode. L'applicazione prende il nome dal capitano Jean-Luc Picard della serie TV Start Trex: The Next Generation.

Nuove funzionalità in Picard 2.0

Picard 2.0 in Ubuntu

Picard 2.0 è dotato di nuove modifiche con il cambiamento principale essendo uno switch nelle dipendenze. La nuova versione è stata portata almeno a Python versione 3.5 o PyQt 5.7. Ora include anche il supporto per HiDPI e Retina e anche molte correzioni di bug.

Alcune delle principali modifiche e correzioni di bug che possono essere viste in MusicBrainz Picard 2.0 includono:

  • Ora supporta la codifica del file DSF
  • Picard 2.0 supporta solo 64 bit
  • È stata aggiunta una scorciatoia da tastiera per l'eliminazione degli script dalle opzioni> pagina di script.
  • Miglioramenti all'interfaccia utente
  • Risolti i tag di salvataggio per i file sui dispositivi NAS
  • La sovrascrittura automatica della copertina è stata risolta automaticamente
  • Le funzioni di script multi-valore ora funzionano bene
  • Ora è possibile caricare plug-in incompatibili con Picard 2.0
  • Supporto per HiDPI e Retina
  • Arresti anomali quando si utilizza la finestra di dialogo modifica tag è stato corretto
  • La ricerca di arresti anomali dovuti a AttributeError è stata risolta
  • Ora i file WAV possono essere aperti

Puoi controllare altre modifiche e correzioni di errori nel registro delle modifiche di MusicBrainz.

Si noti che Picard 2.0 non supporta più Windows 32 bit e che i requisiti per macOS sono stati aumentati su macOS 10, 10 o successivi. Secondo la versione, "supporteranno ufficialmente Windows a 64 bit solo per la mancanza di risorse per creare un'immagine a 32 bit". La stessa ragione è stata avanzata per macOS. Quindi Picard 1.4.2 è l'ultima versione per supportare Windows 32 bit e macOS 10.7-10.10

La versione ha anche affermato che il downgrade da 2.0 a 1.4 può portare a problemi di compatibilità della configurazione, quindi gli utenti devono assicurarsi di aver salvato la configurazione di Picard prima di utilizzare 2.0 se vogliono tornare a 1.4.

Scarica MusicBrainz Picard 2.0

I binari di MusicBrainz Picard sono disponibili per Debian, Gentoo, Arch Linux, Fedora, Ubuntu e openSUSE, ma non sono ancora stati aggiornati all'ultimo Picard 2.0.

Picard raccomanda ufficialmente l'uso di Flatpak su Linux, ma anche Flatpak ha la versione 1.4.2 al momento.

Ma se stai usando Ubuntu 18.04, sei fortunato. Picard 2.0 è disponibile dal PPA ufficiale. Puoi installarlo usando i seguenti comandi:

sudo add-apt-repository ppa:musicbrainz-developers/stable sudo apt install picard 

Se lo desideri, puoi anche installare Picard 2.0 dal codice sorgente. Il codice sorgente può essere trovato nel suo repository GitHub.

Codice sorgente di MusicBrainz Picard

Non esitare a condividere la tua esperienza con noi nella sezione dei commenti se hai già iniziato a utilizzare Picard 2.0.

Raccomandato

Liferea: un client RSS e altro
2019
Correggi il WiFi non connesso in Linux Mint 18 e Ubuntu 16.04
2019
50 migliori app di Ubuntu che dovresti usare in questo momento
2019