Modi più efficaci per ridurre il surriscaldamento del laptop in Linux

Stai cercando soluzioni per il surriscaldamento del laptop in Linux ? Fidati di me, non sei l'unico problema di surriscaldamento del laptop in Linux . Con l'aumentare del mercurio nella stagione estiva, la velocità della ventola del computer impazzisce. Se si utilizza un laptop, diventa insopportabile usarlo in grembo perché il fondo è troppo caldo per essere maneggiato. Potresti chiederti se esiste un modo per prevenire il surriscaldamento dei laptop e sto per dirti diversi modi per prevenire il surriscaldamento del laptop in qualsiasi distribuzione Linux, se non eliminarlo del tutto (il che è quasi impossibile).

Riduci il surriscaldamento dei laptop in Linux

Vedremo vari strumenti che è possibile utilizzare per controllare la temperatura della CPU, monitorare le app e i loro effetti sulla temperatura dell'hardware, demoni che è possibile installare e dimenticare insieme alle migliori pratiche da seguire per ridurre il surriscaldamento dei laptop. I suggerimenti qui indicati dovrebbero essere applicabili a tutte le distribuzioni Linux come Ubuntu, Linux Mint, Fedora, Arch Linux, SO elementare ecc. Dovrebbe funzionare anche per tutti i tipi di laptop come HP, Acer, Dell, Toshiba, ecc. Li ho usati con Ubuntu installato su un laptop Acer.

A. Strumenti che è possibile installare per prevenire il surriscaldamento dei laptop in Linux

1. TLP

TLP è il mio strumento di gestione dell'alimentazione preferito in Linux. È un demone preconfigurato per ridurre il surriscaldamento e migliorare la durata della batteria. Hai solo bisogno di installare TLP e riavviare il sistema. Verrà avviato automaticamente ad ogni avvio e continuerà a essere eseguito in background. Ho sempre incluso l'installazione di TLP nelle cose migliori da fare dopo aver installato Ubuntu per la sua semplicità e utilità.

Per installare TLP in distribuzioni Linux basate su Ubuntu, utilizzare i seguenti comandi:

sudo add-apt-repository ppa:linrunner/tlp sudo apt-get update sudo apt-get install tlp tlp-rdw 

Se si utilizzano ThinkPad, è necessario un ulteriore passaggio:

 sudo apt-get install tp-smapi-dkms acpi-call-dkms 

Riavvia il sistema dopo l'installazione. Controlla questa pagina per le istruzioni di installazione in altre distribuzioni Linux.

Potresti iniziare a sentire la differenza in poche ore o in un paio di giorni. Per disinstallare TLP, puoi utilizzare i seguenti comandi:

 sudo apt-get remove tlp sudo add-apt-repository --remove ppa:linrunner/tlp 

2. thermald

Sviluppato dalla divisione Open Source di Intel, Linux Thermal Daemon (thermald) è uno strumento che monitora e controlla la temperatura della CPU, con conseguente riduzione del surriscaldamento. Thermald è disponibile nei repository di Ubuntu e può essere installato utilizzando il seguente comando:

 sudo apt-get install thermald 

Dovrebbe essere disponibile anche in repository di altre distribuzioni. Come da feedback degli utenti, thermald e TLP non sono in conflitto tra loro, quindi è possibile installarli insieme. Puoi leggere come abilitare intel p_state qui.

3. Strumenti della modalità portatile

Laptop Mode Tools è un pacchetto di risparmio energetico per laptop per sistemi Linux che consente di configurarlo in diversi modi per aumentare la durata della batteria. Ti starai chiedendo perché sto parlando di prolungare la durata della batteria quando puntiamo a ridurre il surriscaldamento? Il motivo è che l'utilizzo del laptop in modalità risparmio energetico riduce il surriscaldamento. Quindi, questi strumenti in modalità portatile ti aiuteranno a prolungare la durata della batteria ea ridurre il surriscaldamento in misura maggiore. Sfortunatamente, gli strumenti di modalità portatile e TLP non vanno bene insieme, quindi è necessario disinstallare TLP prima di continuare con l'installazione di Strumenti modalità portatile .

È possibile utilizzare il seguente PPA di WebUpd8 per installare gli strumenti in modalità portatile nelle distribuzioni Linux basate su Ubuntu:

 sudo add-apt-repository ppa:webupd8team/unstable sudo apt-get update sudo apt-get install laptop-mode-tools 

Ha anche una GUI che ti permette di configurare facilmente lo strumento. È possibile avviare la GUI utilizzando il comando seguente:

 gksu lmt-config-gui 

4. CPUfreq

Con CPUfreq, è possibile scegliere la modalità in cui si desidera eseguire il laptop. Esistono tre modalità, prestazioni, su richiesta e risparmio energetico. L'esecuzione del laptop in modalità Risparmio energetico riduce il surriscaldamento. Lo strumento è facile da usare grazie alla sua applet di indicatori in Ubuntu. Per installare CPUfreq in distribuzioni Linux basate su Ubuntu, utilizzare il seguente comando:

 sudo apt-get install indicator-cpufreq 

Una volta installato, basta scegliere la modalità di risparmio energetico dall'applet indicatore.

Ultimo lo so, CPUfreq non è in conflitto con TLP. Penso che non dovrebbe essere in conflitto con gli strumenti di modalità laptop e di thermald (se li si installa anche).

Tra i quattro strumenti citati, quale dovrebbe andare con ?? La risposta differisce da persona a persona. Di solito installo TLP insieme a CPUfreq. Ma puoi provare ognuno di loro uno per uno per vedere quale funziona meglio per te. Sarà più facile vedere le prestazioni di questi strumenti se si controlla la temperatura del computer. Vedremo in seguito come monitorare la temperatura dell'hardware.

B. Monitorare la temperatura dell'hardware

Se si prevede di installare o già installato uno (o più) degli strumenti di cui sopra, provare a vedere la differenza tra la temperatura prima e dopo l'installazione dello strumento in condizioni di funzionamento simili. Monitorare la temperatura dell'hardware è anche utile per diagnosticare se c'è una particolare applicazione che consuma troppa CPU causando un surriscaldamento del computer. A volte, alcune applicazioni consumano troppa CPU. L'eliminazione di tali applicazioni potrebbe inoltre comportare una riduzione del surriscaldamento.

Per monitorare la temperatura dell'hardware, utilizzeremo Psensor. Psensor è uno strumento GUI che consente di monitorare la CPU, la GPU, la temperatura del disco rigido e la velocità di rotazione della ventola. Fornisce un modo grafico in tempo reale per mostrare i dati richiesti.

Prima di installare Psensor, è necessario installare alcune altre cose per farlo funzionare. Utilizzare prima il seguente comando:

 sudo apt-get install lm-sensors hddtemp 

Quindi avviare il rilevamento dei sensori hardware:

 sudo sensors-detect 

Una volta che tutto è a posto, utilizzare il seguente comando per installare Psensor:

 sudo apt-get install psensor 

In Ubuntu, Psensor ha anche un'applet indicatore per un rapido accesso alle informazioni di monitoraggio.

Leggi questo articolo sul monitoraggio hardware con Psensor in Ubuntu per saperne di più su come configurare Psensor.

C. Scopri l'applicazione colpevole

A volte, un singolo programma o processo potrebbe iniziare a consumare troppa CPU. Quando la tua CPU è utilizzata al 100%, ciò provoca il surriscaldamento del processore e puoi effettivamente sentire la sfocatura della ventola e rumori molesti dal sistema.

Il colpevole potrebbe essere qualsiasi cosa. Ad esempio, una scheda del browser Web che sta eseguendo uno script che consuma troppe risorse o un'applet che è diventata canaglia. Ad esempio, in Ubuntu 16.04, c'era una vulnerabilità di Samba che consumava il 100% della CPU.

Se il tuo laptop diventa improvvisamente troppo caldo e inizia a emettere rumori, è una buona indicazione che c'è stata un'applicazione colpevole che l'ha provocata.

Apri un terminale e digita il seguente comando:

 top 

Questo comando fornisce un elenco in tempo reale delle attività più impegnative della CPU sul sistema. Quindi, vedrai il processo che consuma la maggior parte delle risorse della CPU in alto. Tutto ciò che serve per vedere se c'è un processo che sta consumando il 60-100% della CPU.

Ad esempio, nello screenshot qui sotto, Firefox sta consumando il 250% della CPU. Questo è insolito.

Se c'è un tale processo, ottenere il suo ID processo e ucciderlo. È possibile utilizzare il comando kill nel seguente modo:

 sudo kill -9 pid_number 

Puoi leggere il suo post su come trovare il PID di un processo e ucciderlo.

Se un programma consuma ripetutamente CPU eccessiva, potresti voler disinstallarlo e utilizzare un'alternativa. Potrebbe accadere che una certa versione dell'applicazione abbia problemi di memoria o qualche altro bug. Un aggiornamento dell'applicazione può risolvere il problema, ma fino ad allora, puoi scegliere di non utilizzarlo.

D. Prova un ambiente desktop più leggero

Se il tuo laptop è leggermente più basso dell'hardware, ci sono possibilità che potrebbe essere difficile mantenere il passo con la domanda di prestazioni dei nuovi ambienti desktop come Unity e GNOME. Chiaramente, se la tua CPU è sempre funzionante, si tradurrà in un surriscaldamento. Non sono un fan di questa soluzione, ma se potessi, prova ad accontentarti di un ambiente desktop più leggero come LXDE o XFCE.

Per installare la versione di Ubuntu di XFCE, utilizzare i seguenti comandi:

 sudo apt-get install xubuntu-desktop 

Per installare LXDE, basta cercarlo in Ubuntu Software Center. Per altre distribuzioni Linux, controlla il Wiki e aiuta i forum della tua distribuzione per trovare le istruzioni di installazione. Dopo aver installato un ambiente desktop, disconnettersi e modificare l'ambiente desktop dalla schermata di accesso:

E. Migliori pratiche per prevenire il surriscaldamento del laptop

Finora abbiamo parlato del modo soft (ware) di affrontare il problema del surriscaldamento. Prendiamo la strada difficile (ware). Ci sono poche pratiche generali e cose da tenere a mente quando si utilizza un laptop che dovrebbe prevenire il surriscaldamento.

1. Non utilizzare computer portatili direttamente sui tessuti

Capisco che un laptop è stato progettato per essere utilizzato nel giro ma spesso crea il problema. Se capovolgi il laptop, scoprirai che la parte inferiore del laptop è leggermente sollevata agli angoli sui bordi con l'aiuto di cunei (vedi i quadrati bianchi nella figura sopra). Questo è stato progettato in questo modo perché il portatile aspira l'aria dal fondo per mantenere la calma. Quando lo si utilizza sulle ginocchia o su qualsiasi altra superficie irregolare, il passaggio dell'aria è bloccato. Il risultato è il surriscaldamento.

Se usi il tuo laptop nel tuo letto sulla trapunta (trapunta), è ancora più dannoso. In questo modo non solo è ostruita la presa d'aria, ma anche i laptop succhiano del cotone o della pelliccia che si incastrano nei condotti dell'aria e nella ventola. Ciò si aggiunge al problema di surriscaldamento che stai già affrontando. Cosa puoi fare in questo caso?

Se me lo chiedi, uso sempre una superficie rigida sotto il laptop, indipendentemente da dove la sto usando. In realtà è un grande calendario di cartone che ho ricevuto dalla mia azienda. Funziona abbastanza bene per me. Se potessi sborsare qualche dollaro, prova a comprare un laptop o un pad termico. Potrebbe aiutare a ridurre il surriscaldamento.

Vendita Bestseller No. 1 Havit HV-F2056 15.6 "-17" Laptop Cooler Pad - Slim USB portatile alimentato (3 ventole) (Nero + blu) Havit - Personal computer da $ 24, 99 Bestseller N. 2 TeckNet Laptop Pad di raffreddamento, portatile Ultra- Raffreddamento sottile notebook portatile Cooler Pad di raffreddamento con 2 ventole alimentate USB, adatto per 12-16 pollici TECKNET - Personal Computer $ 23, 59

2. Pulisci il tuo laptop di tanto in tanto

Come discusso nella sezione precedente, se i condotti dell'aria del portatile sono inceppati con tessuti e polvere, il portatile avrà un problema di surriscaldamento persistente. Basta guardare la parte inferiore del tuo laptop e guardare da vicino nei luoghi in cui ci si sta aprendo per aria. È bloccato? Come suona il ventilatore del tuo laptop? E 'troppo rumoroso? Se sì, potrebbe essere necessario un po 'di pulizia.

Ora, questa è la parte difficile. Se sei un esperto con sufficiente sicurezza, puoi recuperare un cacciavite e iniziare a pulire il tuo computer portatile per creare un po 'di spazio per il passaggio dell'aria. Ma se non sei abbastanza sicuro, non provare da solo, potresti finire per danneggiare il portatile. In tal caso, suggerirò di prendere l'aiuto di un professionista. Cerca una persona di assistenza informatica professionale nella tua zona che possa pulire il tuo laptop. Tale pulizia una volta all'anno mantiene il portatile sano e fresco. Se sei disposto a farlo da solo, ti preghiamo di seguire le migliori pratiche disponibili su Internet.

Cosa ne pensi?

Software e hardware. È possibile utilizzare un mix di entrambi i trucchi per mantenere il fresco del vostro laptop. Come affermato in precedenza, non eliminerà completamente il surriscaldamento, ma lo ridurrà considerevolmente. Quindi ora sai cosa fare quando il tuo laptop si sta surriscaldando.

È un articolo completo, ma puoi sentirti libero di aggiungere le tue opinioni sul surriscaldamento dei laptop Linux e sul modo in cui riesci a contrastarlo.

Raccomandato

7 Cose essenziali da fare dopo l'installazione di Arch Linux
2019
Apache OpenOffice potrebbe essere presto morto e non piangerò nemmeno
2019
Come guardare Netflix su Ubuntu Linux
2019