Rendere la licenza Business Source Open Source Compliant

Un paio di settimane fa abbiamo pubblicato un articolo sulla nuova licenza Business Source di MariaDB.

La BSL è così nuova che deve essere testata in modo naturale alcune volte per capire quanto sarà efficace, fortunatamente il team MariaDB è disposto a eseguire questi test e sta iniziando con il suo prodotto MaxScale 2.1 per espandere l'utilità dell'ecosistema MariaDB.

Detto questo, ci sono state alcune domande riguardo alle affermazioni sulla licenza "Open Source" quando è stata annunciata per la prima volta, e per questo, Bruce Perens, co-fondatore dell'Open Source Initiative, ha dato un'occhiata alla licenza e ha aiutato a modificarlo per adattarsi meglio agli ideali della definizione Open Source.

Non contro $

Potresti pensare che il padrino della spinta mondiale per l'Open Source fosse contro gli schemi di creazione di denaro che circondano lo sviluppo aperto, ma nell'articolo Perens afferma di essere solidale con gli obiettivi del team MariaDB nel creare la BSL.

Ha anche dichiarato che "Fare open source non significa che si indossa una camicia per capelli e vivere sulle dispense, mentre i vostri utenti, spesso le più grandi compagnie di Wall Street, rastrellano l'impasto".

Ciò conferisce credibilità al concetto che l'Open Source potrebbe dover trovare un modo per vivere in un ambiente in cui gli sviluppi più recenti sono pagati inizialmente, ma il periodo di pagamento ha una data di scadenza chiara.

Mancanza di chiarezza

Una mancanza di chiarezza, infatti, è stata la più grande colpa che Perens ha trovato nella BSL. La parametrizzazione (che inizialmente sembra una questione di libertà per il licenziante) è un pericolo, sottolinea, perché dire che un progetto è BSL 1.0 significherebbe praticamente nulla per gli utenti del progetto.

Il tipo di transizione, la tempistica e la limitazione commerciale dipendevano interamente dalla discrezionalità del progetto, anche al punto che la licenza poteva passare a una licenza non open source dopo essere stata commercialmente disponibile a un costo esorbitante nell'ambiente BSL.

Il confronto che offre è quello delle licenze Creative Commons, che non sono chiare nel loro significato, e ciascuna deve essere letta nella sua interezza per comprendere i diritti e le limitazioni che offre.

Sono necessarie alcune modifiche

Lavorando con il team di MariaDB, Perens è stato in grado di chiarire alcuni di questi problemi e consente comunque al licenziante BSL di fornire i propri termini. La transizione dovrebbe avvenire entro quattro anni, a una GPL 2.0 o ad altre migliori licenze Open Source e avere una concessione di base dei diritti di utilizzo (che può essere estesa solo su).

Queste modifiche aiutano a garantire che la licenza sia compatibile con Open Source e che venga raggiunta una comprensione comune di cosa si intendeva per BSL in un progetto.

Alla fine

Con questi cambiamenti in mente, il BSL 1.1 ha l'approvazione di Bruce Perens e la sua dichiarazione che "sarà un buon modo per gli sviluppatori di essere pagati mentre alla fine fanno i loro lavori Open Source".

MariaDB, da parte sua, ha abbracciato questi cambiamenti e ha lavorato per ridurre la menzione della versione 1.0 della licenza al fine di favorire la versione 1.1 migliorata che stanno utilizzando per il loro prodotto MaxScale 2.1.

Mentre la giuria è ancora fuori su quanto sarà efficace questa strategia, la BSL 1.1 offre una nuova strada per i team di sviluppo Open Source per far crescere ed espandere i loro prodotti, e non doversi preoccupare di elemosinare le dispense allo stesso tempo.

Se desideri testare questa licenza per il tuo progetto, consulta la documentazione sull'adozione e lo sviluppo della licenza da MariaDB.

Raccomandato

Le 20 principali estensioni GNOME che dovresti usare in questo momento
2019
Ecco $ 5 di Linux Mini PC per Internet of Things
2019
La guida completa per l'utilizzo di ffmpeg in Linux
2019