Recensione di Lubuntu 18.04: stabile e affidabile come sempre

So che Ubuntu 18.04 è stato rilasciato qualche mese fa ma non è mai troppo tardi per esplorare i vari sapori ufficiali di Ubuntu. In precedenza abbiamo recensito Ubuntu 18.04 Budgie e Kubuntu 18.04 e oggi daremo un'occhiata all'ultima release Long Term Support (LTS) di Lubuntu: Lubuntu 18.04.

Recensione di Lubuntu 18.04: Ancora il salvatore dei computer più vecchi

Lubuntu è uno dei molti aromi ufficiali di Ubuntu. Lubuntu utilizza LXDE (Lightweight X11 Desktop Environment), progettato per essere leggero sulle risorse. Questo sapore è spesso usato per resuscitare vecchi PC a causa dei bassi requisiti di sistema.

Lubuntu può essere installato su un sistema Pentium II o Celeron con 256 MB - 384 MB di RAM, ma 512 MB sono la RAM consigliata.

Applicazioni incluse in Lubuntu 18.04

Le seguenti applicazioni sono incluse in Lubuntu:

  • Elaboratore di testi Abiword
  • Lettore musicale audace
  • Evince lettore PDF
  • Firefox
  • GDebi - pacchetto di installazione
  • Software GNOME
  • gnumeric
  • Guvcview
  • htop
  • Lettore MPlayer
  • mtPaint
  • File manager PCManFM
  • Pidgin
  • Sylpheed
  • Gestori di pacchetti Synaptic
  • Trasmissione client BitTorrent
  • Startup Disk Creator
  • wget
  • XChat
  • Xfburn
  • Xpad

Basso utilizzo di RAM da parte di Lubuntu 18.04

Installazione

La mia installazione di Lubuntu 18.04 è andata bene, come ci si aspetterebbe da qualsiasi sistema basato su Ubuntu. Era esattamente la stessa delle mie precedenti esperienze, ad eccezione della nuova opzione per selezionare un'installazione normale o minima. (Lubuntu non viene fornito con un sacco di software aggiuntivo, quindi sarebbe interessante ciò che verrebbe escluso nell'installazione minima.) Tutti gli aggiornamenti e i codec multimediali aggiuntivi sono stati installati contemporaneamente all'installazione del sistema, quindi tutto era pronto andare al riavvio.

Esperienza

Quando ho iniziato a usare Linux per la prima volta sei anni fa, Lubuntu è stata una delle prime distro che abbia mai provato. Guardando la versione 18.04, non sembra che nel frattempo sia cambiato molto.

Il desktop di Lubuntu ha lo stesso layout con cui tutti avevano familiarità fin da Windows 95. C'è una barra delle applicazioni nella parte inferiore dello schermo con un menu sul lato sinistro e un vassoio del sistema sul lato destro. La maggior parte dello schermo è gratuita per un utente da riempire con centinaia di icone dell'applicazione o uno sfondo spiritoso.

Le principali differenze tra la mia installazione di Lubuntu sei anni fa e il 18.04 sono la perdita del Lubuntu Software Center. A quei tempi, il team di Lubuntu aveva creato il proprio centro software per sostituire il buggy e il lento Ubuntu Software Center. Mi è piaciuto il Lubuntu Software Center perché era veloce e semplice da usare. Sono triste nel vedere che è stato sostituito da Gnome Software. Secondo la sua pagina Launchpad, il Lubuntu Software Center non viene più mantenuto. Infatti, è stato aggiornato l'ultima volta nel 2015. Per fortuna, Gnome Software non sembra avere risorse impegnative.

L'unico "problema" in cui mi sono imbattuto era quando ho inserito un disco audio nel mio laptop, due icone appaiono sullo schermo. Certamente, un bug che rompe il sistema.

Lubuntu utilizza GNOME Software Center

Il futuro di Lubuntu è LXQt

Nel 2013, il team di LXDE ha iniziato a lavorare sulla prossima versione del progetto. LXDE è basato su GTK + 2. Il team leader ha deciso che invece di provare ad eseguire l'aggiornamento a GTK + 3, la prossima versione sarebbe basata su Qt. Più tardi quell'anno, i team LXDE e Razor-qt si fusero per creare LXQt.

Il team di Lubuntu ha osservato i progressi del progetto LXQt mentre si attacca a LXDE. Tuttavia, questo è tutto cambiato. Lo sviluppatore principale di Lubuntu, Simon Quigley, ha annunciato che la prossima versione di Lubuntu (18.10) avrebbe LXQt 0.13.0 come desktop predefinito. Ciò renderebbe Lubuntu la prima distro ad adottare LXQt come ambiente desktop predefinito.

Considerazioni finali su Lubuntu 18.04

Ho affermato prima che la 18.04 sembra più o meno la stessa rispetto a quando l'ho installata per la prima volta. Questa non è una brutta cosa Lubuntu non è progettato per essere appariscente o per avere le ultime funzionalità all'avanguardia. È progettato per utilizzare poche risorse e funzionare bene su un'ampia varietà di computer. Lo fa molto bene. Potresti impostare chiunque abbia mai usato Windows davanti a una scatola di Lubuntu e sarebbe bello andare. Lo raccomanderei sicuramente per i principianti e per i computer più vecchi

Una cosa che è stata fonte di confusione quando stavo facendo ricerche su questo articolo era l'esistenza di più di un sito per Lubuntu. Quando ho cercato Lubuntu, una delle prime voci dei risultati di ricerca era per lubuntu.net. Pensavo che fosse il sito web ufficiale del progetto. Poi, stavo navigando attraverso la voce di Wikipedia di Lubuntu. Ha elencato lubuntu.me come sito ufficiale. Entrambi sembrano molto ufficiali. È solo dopo che hai scavato che scopri che lubuntu.net è stato creato da "Collaboratori di Free e Open Source di Asia, fan di Linux e la comunità di Lubuntu Meilix". È essenzialmente un sito di fan. Faranno meglio a far sapere alla gente che non sono il sito ufficiale prima che si mettano nei guai con qualcuno.

Hai mai usato Lubuntu? Qual è il tuo gusto di Ubuntu preferito? Per favore fateci sapere nei commenti qui sotto.

Se hai trovato questo articolo interessante, prenditi un minuto per condividerlo sui social media.

Raccomandato

8 consigli e trucchi Vim che ti renderanno un utente Pro
2019
Unity Editor è ora ufficialmente disponibile per Linux
2019
5 migliori software di gestione foto di Linux
2019