Gli utenti Linux possono guardare facilmente Netflix su Firefox

Breve: Firefox ora ti consente di riprodurre contenuti DRM. Ciò significa che puoi guardare Netflix su Firefox in Linux senza soluzioni alternative dolorose.

Forse il modo più semplice per guardare Netflix su Linux è installare Google Chrome. Per molto tempo, solo Google Chrome è stato in grado di riprodurre video Netflix su Linux. Il motivo principale alla base di altri browser di rilievo come Chromium e Firefox che non riproducono i video di Netflix riguarda il DRM.

DRM (Digital Rights Management) è il termine generico utilizzato per le tecnologie che controllano il modo in cui gli utenti possono utilizzare un supporto digitale. L'obiettivo principale è proteggere il prodotto digitale dall'essere copiati, condivisi e piratati. Consente inoltre al fornitore di limitare il contenuto sul proprio dispositivo specifico.

Ad esempio, se possiedi un Kindle e acquisti libri da Amazon, non puoi leggere l'eBook acquistato su Amazon su un dispositivo non Amazon come Kobo. È come se non possedessi nemmeno il libro che hai effettivamente acquistato. Questioni come questa sono ragioni per le quali il DRM è stato costantemente criticato dai sostenitori dell'open source.

A marzo 2017, Netflix ha annunciato la notizia che Netflix può essere riprodotto su Firefox in Linux, senza alcun ingannevole trucco. Tutto quello che devi fare è abilitare il DRM.

Come giocare a Netflix usando Firefox su Linux

Oggi, se provi a giocare a Netflix, potresti vedere un errore come questo:

L'errore dice:

 Ops, qualcosa è andato storto ... Errore di riproduzione Sembra che ci sia un problema con Firefox che impedisce a Netflix di avviare la riproduzione. Assicurati di essere sull'ultima versione di Firefox. Codice di errore: F7702-1003 

La ragione di questo errore è che non hai DRM abilitato e quindi ti manca il plugin Widevine per decodificare il contenuto Netflix protetto da DRM. È lo stesso se provi a giocare a Spotify web player.

Lascia che ti mostri come abilitare la riproduzione di contenuti DRM su Firefox per guardare Netflix o Spotify.

Passaggio 1: abilitare il DRM

Apri Firefox e digita about: preferences # content nella barra degli indirizzi. Cerca il campo Contenuto Digital Rights Management (DRM) e seleziona la casella davanti a Riproduci contenuto controllato da DRM.

Questo inizierà a installare il plug-in Widevine da Google. A seconda della velocità della tua rete ci vorranno alcuni minuti per installare questo componente aggiuntivo.

Passaggio 2: assicurarsi di disporre dei componenti aggiuntivi richiesti

È sempre meglio assicurarsi di avere gli strumenti giusti. Apri una nuova scheda in Firefox e digita about: addons nella barra degli indirizzi. Assicurati di avere i componenti aggiuntivi Widevine e OpenH264 installati con la modalità 'Sempre attivo'.

Riavvia Firefox se necessario. Ora dovresti essere in grado di riprodurre Netflix o Spotify o altri siti Web che utilizzano contenuti protetti da DRM.

Possibile soluzione

Come notato da un lettore di FOSS, potresti aver bisogno dei codec giusti. Puoi installarlo in distribuzioni basate su Ubuntu usando questo comando e quindi ripetere la procedura sopra menzionata:

sudo apt installa libavcodec-extra

Cosa ne pensi?

So che il DRM è un problema delicato e non tutti saranno contenti di come Mozilla abbia compromesso la sua precedente posizione su DRM. Ma considerando che EME ora è uno standard HTML5, penso che fosse inevitabile. Almeno ora gli utenti finali possono giocare a Netflix e Amazon Video con Firefox.

E tu? Sei riuscito a giocare a Netflix su Firefox? Condividi la tua esperienza.

Raccomandato

Programma di contabilità open source rilasciato GnuCash 3.0 con un nuovo strumento di importazione CSV Riscritto in C ++
2019
8 consigli e trucchi Vim che ti renderanno un utente Pro
2019
Come cambiare le applicazioni predefinite in Ubuntu
2019