Città italiana Vicenza sta sostituendo Windows da Zorin OS Linux

La città di Vicenza, in Italia, sta progettando di passare dal SO di Microsoft del suo comune a quello di Zorin OS, iniziando con un'esecuzione pilota su un numero di computer.

Zorin OS, una distribuzione Linux basata su Ubuntu, offre un'esperienza molto familiare agli utenti di Microsoft Windows che vogliono entrare nel mondo di Linux.

Lo sviluppo di Zorin OS è stato inizialmente avviato da Artyom Zorin nel 2008. Fornisce un sistema potente, ma flessibile e facile da usare con un'interfaccia familiare simile a Windows 7 che può essere modificata per agire e assomigliare a Windows XP e GNOME 2. A partire da questo momento, secondo DistroWatch, Zorin OS è la decima distribuzione Linux più popolare.

Zorin OS Desktop

Programma pilota Zorin OS

Il programma pilota Zorin OS è stato ispirato da un altro progetto in una scuola nella stessa città. L'estate scorsa, Albano Battistella, un genitore volontario, ha installato Zorin OS sui vecchi PC da laboratorio della scuola e, di conseguenza, la scuola dispone ora di un laboratorio affidabile con 40 PC in esecuzione efficiente senza costi aggiuntivi per l'aggiornamento dell'hardware. Questo viaggio sul percorso dell'open-source è iniziato qualche anno fa a Vicenza, inizialmente solo sui sistemi server-side e poi su PC e workstation.

L'assessore alla semplificazione e all'innovazione del comune di Vicenza, Filippo Zanetti, ha annunciato in precedenza questo programma pilota. Zorin OS è stato selezionato perché consente agli utenti una migrazione intuitiva dall'ambiente desktop Windows e grazie alle sue misure di velocità e sicurezza.

E poiché Zorin OS è basato su uno dei sistemi operativi più popolari e meglio conservati - Ubuntu, offre la stabilità necessaria per la pubblica amministrazione del comune. Dopo aver completato con successo la corsa di prova, Zorin OS sostituirà gradualmente Microsoft Windows su tutte le 700 workstation, servendo 895 dipendenti del comune.

Continuare la tendenza

Le città italiane sono state all'avanguardia anche nell'adozione di software open source in passato. Le storie dei comuni municipali che fanno risparmiare milioni di euro con l'interruttore Open Source non sono una novità. Di fatto, diverse città europee hanno optato recentemente per alternative Open Source.

Noi, come community di appassionati di Linux, accogliamo questo passo di Vicenza verso il percorso dell'open-source e auguriamo loro un meraviglioso viaggio con Zorin OS. Speriamo che, nel prossimo futuro, come la città di Vicenza, sempre più persone continueranno ad abbracciare Linux e aderire al movimento Open-Source.

Raccomandato

I migliori editor di testo per Linux Command Line
2019
In che modo l'approccio open source sta influenzando la scienza
2019
9 Applicazioni Linux leggere per accelerare il tuo sistema
2019