Come utilizzare Microsoft OneDrive in Ubuntu 14.04

Con il mondo che va avanti con il cloud storage, un certo numero di sistemi operativi stanno anche fornendo il proprio cloud storage insieme ai giocatori di cloud dedicati come Dropbox. Ubuntu ha il suo Ubuntu One (Ubuntu One è ora chiuso), Apple ha iCloud e Microsoft ha OneDrive. Il problema arriva con l'inter-portabilità. Mentre Ubuntu One è disponibile su Windows, OneDrive, ovviamente non è disponibile in Ubuntu o in altri sistemi Linux.

In questo tutorial ti mostrerò come utilizzare OneDrive in Ubuntu 14.04 nello stesso modo in cui utilizzi Dropbox ie con integrazione e sincronizzazione desktop complete. Sebbene il tutorial sia eseguito su Ubuntu 14.04, dovrebbe essere applicabile ad altre versioni di Ubuntu e ad altre distribuzioni Linux.

Per accedere a OneDrive in Ubuntu. useremo uno strumento di terze parti: Storage Made Easy. Lo Storage Made Easy ti consente di utilizzare diversi servizi cloud in un'unica posizione sia nell'interfaccia Web che in un'applicazione desktop e mobile. Ci sono varie versioni premium disponibili per il servizio, ma dovremo gestirle facilmente con l'account gratuito. Vediamo come usare Storage Made Easy per accedere a OneDrive in Ubuntu Linux .

Usa Microsoft OneDrive in Ubuntu 14.04 usando Storage Made Easy

L'uso di Storage Made Easy in Linux non è complesso. Tuttavia, potrebbe non essere semplice. Hai solo bisogno di modificare leggermente la configurazione, il gioco è fatto. Non preoccuparti! È molto facile anche per un utente Linux per la prima volta. Andiamo!

Passaggio 1: Ottieni un account Easy Storage:

Vai sul sito di Storage Made Easy e registrati per un account gratuito. Nell'account gratuito, riceverete 5 GB di spazio di archiviazione cloud gratuito. Inoltre, è possibile aggiungere fino a tre servizi cloud aggiuntivi.

Passaggio 2: aggiungi OneDrive nello storage semplificato:

Dopo esserti registrato correttamente, accedi a Storage Made Easy e vai in dashboard. Qui, fai clic su Aggiungi un provider cloud.

Ti fornirà un elenco di provider di servizi cloud. Scegli l'API OneDrive dall'elenco. L'immagine è vecchia come è stata scattata quando OneDrive si chiamava SkyDrive. Ma l'opzione dovrebbe essere sempre la stessa.

Passaggio 3: autorizza l'uso di OneDrive

Una volta aggiunta l'API OneDrive, è necessario autorizzarne l'uso. Fai clic su Autorizza l'accesso all'API OneDrive . Ti chiederà di usare il tuo account Microsoft. Usa quello che è collegato al tuo OneDrive. Richiederà le autorizzazioni, in modo simile all'app Facebook e Twitter, basta fare clic su Sì qui.

Passaggio 4: scaricare il client Linux

Ora, quando hai aggiunto l'account OneDrive a Storage Made Easy, devi rendere il client Linux di Storage Made facile per l'integrazione desktop. Puoi andare alla pagina di download per ottenere il client Linux. Ci sono vari client disponibili per tutte le principali distribuzioni Linux. Da questo link è possibile ottenere il file .deb per Ubuntu. Se hai problemi, vedi come installare facilmente il file .deb.

Passaggio 5: Configura lo storage in modo semplice

Una volta installato, vai su Unity Dash e cerca PMI. Avvia il client di Storage Made Easy.

Il prossimo passo è configurare il client per utilizzare OneDrive in Ubuntu . Quando avvii il client, si aprirà una finestra di configurazione del server. Compila le informazioni. Presta particolare attenzione al server che scegli. Il tuo login funzionerà solo con il server che hai registrato, ovvero se ti sei registrato con un server EU, potresti non essere in grado di accedere al server degli Stati Uniti.

È necessario creare una directory in un punto in cui si desidera archiviare i file OneDrive. Ho creato una directory OneDrive nella mia cartella home. Dopo aver inserito tutte le informazioni nella configurazione, fare clic su mount . Se ha avuto successo, vedrai una casella che reclamerà "Successo".

Ora se vai alla directory che hai scelto nel passaggio precedente per OneDrive, . vedrai i tuoi file lì. Se metti nuovi file in questa directory. verrà automaticamente sincronizzato con il server OneDrive. Cool, non è vero?

Lo Storage Made Easy è un vantaggio per chi usa più servizi cloud per avere più spazio. Mentre un'applicazione per Linux ufficiale per OneDrive è semplicemente impossibile, questo trucco per utilizzare OneDrive in Ubuntu 14.04 non è altro che un miracolo. Cosa dici? Felice di accedere a OneDrive in Ubuntu, non è vero? Domande, suggerimenti, parole di ringraziamento sono sempre ben accetti. Fino ad allora ciao :)

Raccomandato

Liferea: un client RSS e altro
2019
Correggi il WiFi non connesso in Linux Mint 18 e Ubuntu 16.04
2019
50 migliori app di Ubuntu che dovresti usare in questo momento
2019