Come configurare il server FTP in Linux

In questo tutorial, ti spiegherò come configurare il tuo server FTP. Ma prima, lascia che ti dica velocemente cos'è l'FTP.

Cos'è l'FTP?

FTP è l'acronimo di File Transfer Protocol. Come suggerisce il nome, FTP viene utilizzato per trasferire file tra computer su una rete. È possibile utilizzare FTP per scambiare file tra account di computer, trasferire file tra un account e un computer desktop o accedere agli archivi di software online. Tenere presente, tuttavia, che molti siti FTP sono pesantemente utilizzati e richiedono diversi tentativi prima della connessione.

Un indirizzo FTP assomiglia molto a un indirizzo HTTP o sito Web, tranne che utilizza il prefisso ftp: // invece di //.

Cos'è il server FTP? Come impostarlo?

In genere, un computer con un indirizzo FTP è dedicato a ricevere una connessione FTP. Un computer dedicato alla ricezione di una connessione FTP viene definito un server FTP o un sito FTP.

Ora, iniziamo un'avventura speciale. Creeremo server FTP per condividere file con amici e familiari. Userò vsftpd per questo scopo.

VSFTPD è un software server FTP che si afferma essere il software FTP più sicuro. Infatti, le prime due lettere in VSFTPD rappresentano "molto sicuro". Il software è stato costruito attorno alle vulnerabilità del protocollo FTP.

Tuttavia, dovresti sempre ricordare che ci sono soluzioni migliori per il trasferimento e la gestione sicuri di file come SFTP (usa OpenSSH). Il protocollo FTP è particolarmente utile per la condivisione di dati non sensibili ed è molto affidabile.

Installazione di VSFTPD nelle distribuzioni Fedora / Red Hat / SUSE:

È possibile installare rapidamente VSFTPD sul proprio server tramite l'interfaccia della riga di comando con:

 dnf -y installa vsftpd 

Installazione di VSFTPD in distribuzioni basate su Ubuntu / Debian:

È possibile installare rapidamente VSFTPD sul proprio server tramite l'interfaccia della riga di comando con:

 sudo apt-get install vsftpd 

Installazione di VSFTPD nella distribuzione di Arch:

È possibile installare rapidamente VSFTPD sul proprio server tramite l'interfaccia della riga di comando con:

 sudo pacman -S vsftpd 

Configurazione del server FTP

La maggior parte della configurazione di VSFTPD si svolge in /etc/vsftpd.conf. Il file stesso è ben documentato, quindi questa sezione evidenzia solo alcune importanti modifiche che potresti voler apportare. Per tutte le opzioni disponibili e la documentazione di base consultare le pagine man:

 uomo vsftpd.conf 

I file sono forniti di default da / srv / ftp secondo lo standard della gerarchia del filesystem.

Abilita caricamento:

Il flag "write_enable" deve essere impostato su YES per consentire modifiche al filesystem, come il caricamento:

 write_enable = SI 

Consenti agli utenti locali di effettuare il login:

Per consentire agli utenti di / etc / passwd di accedere, la direttiva "local_enable" deve apparire così:

 local_enable = SI 

Login anonimo

Le seguenti linee controllano se gli utenti anonimi possono accedere:

# Permetti il ​​login anonimo

anonymous_enable = SI

# Nessuna password richiesta per un accesso anonimo (Opzionale)

no_anon_password = SI

# Velocità massima di trasferimento per un client anonimo in byte / secondo (facoltativo)

anon_max_rate = 30000

# Directory da utilizzare per un accesso anonimo (facoltativo)

anon_root = / es / directory /

Prigione di Chroot

È possibile configurare un ambiente chroot, che impedisce all'utente di uscire dalla sua home directory. Per abilitare questo, aggiungi / modifica le seguenti righe nel file di configurazione:

 chroot_list_enable = SI

chroot_list_file = / etc / vsftpd.chroot_list

La variabile "chroot_list_file" specifica il file in cui sono contenuti gli utenti arrestati.

Alla fine è necessario riavviare il server ftp. Digita la tua riga di comando

 sudo systemctl restart vsftpd 

Questo è tutto. Il tuo server FTP è attivo e funzionante.

Raccomandato

Primo sguardo agli sfondi predefiniti di Ubuntu 15.10
2019
Come mostrare la percentuale della batteria in Ubuntu 18.04 e 17.10
2019
Personalizzazione Ubuntu MATE
2019