Come installare più distribuzioni Linux su una USB

Breve: questo tutorial mostra come installare più distribuzioni Linux su una USB. In questo modo, puoi goderti più di una distro Linux dal vivo su una singola chiave USB.

Mi piace provare diverse distribuzioni Linux tramite live USB. Mi dà la possibilità di testare il sistema operativo su un hardware reale, non in un ambiente virtualizzato. Inoltre, posso collegare l'USB a qualsiasi sistema (leggi Windows), fare tutto ciò che voglio e godermi la stessa esperienza di Linux. E sì, nel caso qualcosa vada storto con il mio sistema posso usare l'unità USB per recuperare!

Creare un singolo USB live avviabile di Linux è facile, basta scaricare un file ISO e masterizzarlo su un'unità USB. Ma cosa succede se si desidera provare più di una distribuzione Linux? È possibile utilizzare più di una USB o sovrascrivere la stessa USB per provare altre distribuzioni Linux. Nessuno di questi metodi è molto conveniente.

Quindi, che ne dici di installare più di una distribuzione Linux su una singola USB? Vedremo come farlo in questo tutorial.

Come creare un USB avviabile con più distribuzioni Linux su di esso

Bene, abbiamo uno strumento che fa esattamente lo stesso mantenendo più di una distribuzione Linux su una singola unità USB . Tutto quello che devi fare è selezionare le distribuzioni che vuoi installare. In questo tutorial, vedremo come installare più distribuzioni Linux su una chiavetta USB per sessioni live.

Per sicurezza, dovresti avere una chiavetta USB abbastanza grande da avere diverse distribuzioni Linux, quindi una chiave USB da 8 GB dovrebbe essere sufficiente per tre o quattro distribuzioni Linux.

Passo 1

MultiBootUSB è un'applicazione multipiattaforma gratuita e open source che consente di creare un'unità USB con più distribuzioni Linux. Supporta anche la disinstallazione di qualsiasi distribuzione in qualsiasi momento, in modo da poter recuperare spazio sul disco per un altro.

Scarica il pacchetto .deb e installalo facendo doppio clic su di esso.

Scarica MultiBootUSB

Passo 2

Il filesystem raccomandato è FAT32, quindi assicurati di formattare l'unità USB prima di creare una chiavetta USB multi-boot.

Passaggio 3

Scarica le immagini ISO delle distribuzioni Linux che desideri installare.

Passaggio 4

Una volta che hai tutto, avvia MultiBootUSB.

La schermata principale chiede di selezionare il disco USB e il file di immagine per la distribuzione Linux che si desidera mettere sull'USB.

MultiBootUSB supporta la persistenza per distribuzioni Ubuntu, Fedora e Debian, il che significa che le modifiche apportate alla versione live delle distribuzioni Linux vengono salvate sul disco USB.

È possibile selezionare la dimensione di persistenza trascinando il cursore sotto la scheda MultiBootUSB. Persistenza offre un'opzione per salvare le modifiche sull'unità USB in runtime.

Passaggio 5

Fare clic su Installa l'opzione distro e procedere con l'installazione. Ci vorrà del tempo per completare prima di mostrare un messaggio di installazione riuscito.

Ora puoi vedere la distribuzione nella sezione installata. Per un altro sistema operativo, ripetere il processo. Questo è ciò che appare quando ho installato una copia di Ubuntu 16.10 e Fedora 24.

Passaggio 6

La prossima volta che avvierò l'USB, avrò la possibilità di scegliere una delle due distribuzioni.

Puoi aggiungere tutte le distribuzioni che vuoi e il tuo spazio di archiviazione USB lo consente. Per rimuovere una distribuzione, selezionarla dall'elenco e fare clic su Disinstalla Distro.

Parole finali

MultiBootUSB sembra davvero a portata di mano per l'installazione di più distribuzioni Linux su una chiavetta USB. Con pochi clic, ho un disco funzionante con due dei miei sistemi operativi preferiti e posso avviarli in qualsiasi sistema.

Fateci sapere nei commenti se si verificano problemi durante l'installazione o l'utilizzo di MultiBootUSB.

Raccomandato

Intervista con il fondatore di Linux Training Academy Jason Cannon
2019
Nuovi corsi di Linux disponibili presso il suo negozio FOSS
2019
Miglior software gratuito di editing video per Linux
2019