Come installare Kodi su distribuzioni Linux basate su Ubuntu

Ti chiedi come installare l'ultima versione di Kodi su Ubuntu e Linux Mint? Puoi farlo facilmente con il PPA ufficiale fornito dal team XBMC.

Kodi, precedentemente noto come XBMC, è uno dei migliori software per server multimediali open source per Linux e altre piattaforme.

Kodi organizza i tuoi file multimediali, che si tratti di musica, video o foto, magnificamente e puoi riprodurre questi file da supporti di archiviazione locali e di rete e Internet. Quindi, a parte i media locali, puoi anche guardare YouTube, Netflix, Hulu, Prime Video, ecc. Su Kodi.

Puoi installare Kodi praticamente su qualsiasi dispositivo sia Windows, macOS, Linux, iOS, Android o Raspberry Pi. In effetti, molte persone installano Kodi su Raspberry Pi appositamente per utilizzarlo come media center con la propria TV.

Kodi è disponibile su quasi tutte le piattaforme

È abbastanza facile installare Kodi in Ubuntu. Kodi è disponibile nel repository universo di Ubuntu ed è possibile installarlo utilizzando il comando standard apt-get install.

Tuttavia, il Kodi disponibile nei repository ufficiali di Ubuntu non è l'ultimo. Il che significa che l'utilizzo di questa versione di Kodi non ti fornirà le ultime e migliori funzionalità di Kodi.

Quindi cosa si può fare per installare l'ultima versione di Kodi su distribuzioni Linux basate su Ubuntu? La risposta è usare PPA.

Installazione di Kodi su Ubuntu e Linux Mint

Il fantastico team di Kodi ha creato un PPA in modo da poter installare facilmente le nuove versioni di Kodi su Ubuntu. Questo metodo dovrebbe funzionare anche su Linux Mint, Pinguy OS, Deepin Linux, LXLE, Linux Lite, SO elementare e altre distribuzioni Linux basate su Ubuntu.

Puoi aggiungere il repository PPA ufficiale di Kodi usando questo comando in un terminale (usa Ctrl + Alt + T scorciatoia in Ubuntu per avviare il terminale):

 sudo add-apt-repository ppa: team-xbmc / ppa 

Se stai usando Ubuntu 16.04, dovresti anche aggiornare il tuo sistema. È possibile saltare questo passaggio se si utilizzano versioni di Ubuntu 18.04 o successive.

 sudo apt update 

Ora puoi installare Kodi usando questo comando:

 sudo apt installa kodi 

Tieni presente che se hai installato una versione precedente di Kodi, questa verrà aggiornata alla versione più recente fornita dal PPA ufficiale.

La dimensione del download sarebbe di circa 100 MB, il che non è enorme secondo me. Una volta installato, puoi andare al menu e avviare Kodi. È possibile eseguire la scansione della libreria locale per i file multimediali o connettersi ai servizi di streaming online.

Per installare alcuni componenti aggiuntivi di codifica, usa il comando seguente:

 sudo apt-get install kodi-audioencoder- * kodi-pvr- * 

Kodi ha un numero enorme di componenti aggiuntivi disponibili, grazie alla sua natura open source. Puoi trovare l'add-on in questa pagina qui.

Rimozione di Kodi da Ubuntu

Per disinstallare Kodi dal tuo sistema, usa il comando seguente:

 sudo apt-get rimuovi kodi 

Dovresti anche eliminare il PPA dall'elenco delle fonti software:

 sudo add-apt-repository --remove ppa: team-xbmc / ppa 

Alla fine…

Se sei un utente abituale di Kodi, dovresti considerare di sostenere Kodi donando o acquistando una merce dal loro negozio. Questo aiuterà lo sviluppo di questo straordinario software open source.

Oh! e tieni presente che, come Popcorn Time, Kodi è stato criticato per aver promosso la privacy. Quindi se usi torrent e altri mezzi per ottenere film e programmi TV, almeno usa un servizio VPN. Puoi trovare alcune buone offerte VPN qui.

Spero che questo post rapido ti abbia aiutato a installare Kodi su Ubuntu, Linux Mint e altre distribuzioni Linux. Come trovi Kodi? Utilizzi altri media center come alternativa a Kodi? Condividi le tue opinioni nella sezione dei commenti.

Raccomandato

Lancio di Ubuntu per i telefoni
2019
Cosa succede se gli utenti di Linux hanno fatto film!
2019
Risolvi il problema di montaggio della partizione di Windows in Ubuntu Dual Boot
2019