Come creare un'unità USB Ubuntu avviabile per Mac in OS X

Ieri ho comprato un Macbook Air dopo che Dell ha perso il mio laptop dal centro di assistenza lo scorso mese. E tra le prime cose che ho fatto è stato il dual boot di Mac OS X con Ubuntu Linux. Coprirò l'installazione di Linux su Macbook negli articoli successivi, in quanto prima dobbiamo imparare come creare un'unità USB Ubuntu avviabile per Mac in OS X.

Mentre è abbastanza facile creare un USB avviabile in Ubuntu o in Windows, non è la stessa storia in Mac OS X. Questo è il motivo per cui la guida ufficiale di Ubuntu suggerisce di utilizzare un disco piuttosto che USB per Ubuntu live in Mac. Considerando che il mio Macbook Air non ha né un'unità CD né un DVD, ho preferito creare un USB live in Mac OS X.

Crea un'unità USB Ubuntu avviabile in Mac OS X

Come ho detto prima, creare un USB avviabile in Mac OS X è una procedura complicata, sia per Ubuntu che per qualsiasi altro sistema operativo avviabile. Ma non ti preoccupare, seguendo attentamente tutti i passaggi avresti intenzione di andare. Vediamo cosa è necessario per un USB avviabile:

Passaggio 1: formattare l'unità USB

Apple è nota per la definizione dei propri standard e non sorprende che Mac OS X abbia un proprio tipo di file system noto come Mac OS Extended o HFS Plus. Quindi la prima cosa che dovresti fare è formattare l'unità USB nel formato Mac OS Extended.

Per formattare l'unità USB, collegare la chiave USB. Vai al programma Utility Disco da Launchpad (un'icona con simbolo di razzo nell'asse inferiore).

  • In Utility Disco, nel riquadro a sinistra, seleziona l'unità USB da formattare.
  • Fare clic sulla scheda Partizione nel riquadro di destra.
  • Dal menu a discesa, selezionare 1 partizione .
  • Dai un nome a questa unità tutto ciò che desideri.
  • Quindi, cambia il formato in Mac OS Extended (Journaled)

Lo screenshot qui sotto dovrebbe aiutarti.

C'è un'ultima cosa da fare prima di andare con la formattazione dell'USB. Fare clic sul pulsante Opzioni nel riquadro laterale destro e assicurarsi che lo schema di partizione sia GUID Partition Table .

Quando tutto è pronto, premi il pulsante Applica . Ti darà un messaggio di avvertimento sulla formattazione della chiavetta USB. Ovviamente premi il pulsante Partition per formattare l'unità USB.

Passaggio 2: scarica Ubuntu

Certo, è necessario scaricare l'immagine ISO del desktop di Ubuntu. Vai al sito Web di Ubuntu per scaricare il tuo OS desktop desktop preferito. Dato che stai usando un Macbook Air, ti suggerisco di scaricare la versione a 64 bit di qualsiasi versione tu voglia. Ubuntu 14.04 è l'ultima versione LTS, e questo è quello che ti consiglierei.

Passaggio 3: Converti ISO in IMG

Il file che hai scaricato è in formato ISO, ma abbiamo bisogno che sia in formato IMG. Questo può essere fatto facilmente usando lo strumento di comando hdiutil. Apri un terminale, da Launchpad o da Spotlight, quindi usa il seguente comando per convertire il formato ISO in IMG:

hdiutil convert -format UDRW -o ~/Path-to-IMG-file ~/Path-to-ISO-file 

Normalmente il file scaricato dovrebbe essere nella directory ~ / Downloads. Quindi per me, il comando è così:

 hdiutil convert -format UDRW -o ~/Downloads/ubuntu-14.10-desktop-amd64 ~/Downloads/ubuntu-14.10-desktop-amd64.iso 

Potresti notare che non ho inserito un'estensione IMG nel file appena convertito. Va bene come l'estensione è simbolica ed è il tipo di file che non importa l'estensione del nome del file. Inoltre, il file convertito potrebbe avere un'estensione aggiuntiva .dmg aggiunta da Mac OS X. Non preoccuparti, è normale.

Passaggio 4: ottenere il numero del dispositivo per l'unità USB

La prossima cosa è ottenere il numero di dispositivo per l'unità USB. Esegui il seguente comando nel terminale:

 diskutil list 

Elencherà tutti i "dischi" attualmente disponibili nel sistema. Dovresti essere in grado di identificare il disco USB in base alle sue dimensioni. Per evitare confusione, suggerirei di avere solo un'unità USB collegata. Nel mio caso, il numero del dispositivo è 2 (per un USB di dimensioni 8 GB): / dev / disk2

Quando hai ottenuto il numero del disco, esegui il seguente comando:

 diskutil unmountDisk /dev/diskN 

Dove N è il numero del dispositivo per l'USB che hai precedentemente. Quindi, nel mio caso, il comando sopra diventa:

 diskutil unmountDisk /dev/disk2 

Il risultato dovrebbe essere: Smontare tutti i volumi su disk2 ha avuto successo .

Passaggio 5: creazione dell'unità USB avviabile di Ubuntu in Mac OS X

E infine arriviamo alla fase finale della creazione dell'unità USB avviabile. Useremo il comando dd che è molto potente e deve essere usato con cautela. Pertanto, ricorda il numero di dispositivo corretto dell'unità USB, altrimenti potresti finire per danneggiare Mac OS X. Utilizza il seguente comando nel terminale:

 sudo dd if=/Path-to-IMG-DMG-file of=/dev/rdiskN bs=1m 

Qui, stiamo usando dd (copia e converti) per copiare e convertire il file di input (se) da IMG a diskN. Spero che tu ricordi dove hai messo il file IMG convertito, al punto 3. Per me il comando era come questo:

 sudo dd if=~/Downloads/ubuntu-14.10-desktop-amd64.dmg of=/dev/rdisk2 bs=1m 

Dato che stiamo eseguendo il comando precedente con i privilegi di super utente (sudo), sarà necessario inserire la password. Simile a Linux, non vedrai alcun asterisco o qualcosa che indichi che hai inserito qualche input da tastiera, ma è così che si comporta il terminale Unix.

Anche dopo aver inserito la password, non vedrai alcun output immediato e questo è normale . Ci vorranno alcuni minuti per completare il processo.

Passaggio 6: completare la procedura di avvio dell'unità USB

Una volta che il comando dd termina il suo processo, si può vedere una finestra di dialogo che dice: Il disco inserito non era leggibile da questo computer.

Non farti prendere dal panico. Va tutto bene. Non fare clic su Initialize, Ignore o Eject solo ora . Torna al terminale. Vedrai alcune informazioni sull'ultimo processo completato. Per me è stato:

1109 + 1 record in

1109 + 1 registra

1162936320 byte trasferiti in 77, 611025 sec (14984164 byte / sec)

Ora, nel terminale utilizzare il seguente comando per espellere il nostro disco USB:

 diskutil eject /dev/diskN 

N è ovviamente il numero di dispositivo che abbiamo usato in precedenza, che è 2 nel mio caso:

 diskutil eject /dev/disk2 

Una volta espulso, fai clic su Ignora nella finestra di dialogo visualizzata in precedenza. Ora il tuo disco USB avviabile è pronto. Rimuoverlo dal sistema.

Passaggio 7: controllo del disco USB di avvio appena creato

Una volta completato il mastodontico compito di creare una USB live di USB in Mac OS X, è il momento di mettere alla prova i tuoi sforzi.

  • Collegare l'USB avviabile e riavviare il sistema.
  • All'avvio, quando il brano Apple si avvia, tieni premuto il tasto opzione (o alt).
  • Questo dovrebbe presentarti i dischi disponibili per l'avvio. Presumo che tu sappia cosa fare dopo.

Per me ha mostrato lo stivale EFI di rimorchio:

Ho selezionato il primo e mi ha portato direttamente alla schermata di Grub:

Spero che questa guida ti abbia aiutato a creare un disco USB avviabile di Ubuntu per Mac in OS X. Vedremo come avviare Ubuntu con OS X nel prossimo articolo. Rimanete sintonizzati.

Raccomandato

4 migliori strumenti gratuiti e open source per l'elaborazione di immagini RAW in Linux
2019
NVIDIA termina il supporto per i sistemi operativi a 32 bit
2019
I migliori editor di testo per Linux Command Line
2019