Come controllare la temperatura della CPU in Ubuntu Linux

Questo breve tutorial ti mostra come controllare la temperatura della CPU in Ubuntu e in altre distribuzioni Linux con l'aiuto di uno strumento chiamato Psensor.

Il surriscaldamento dei computer portatili è un problema comune che si affronta in questi giorni. Il monitoraggio della temperatura dell'hardware può aiutare a diagnosticare perché il laptop si surriscalda. In questo articolo vedremo come controllare la temperatura della CPU in Ubuntu .

Controlla la temperatura della CPU con lo strumento Psensor GUI

Utilizzeremo uno strumento di interfaccia grafica Psensor che consente di monitorare la temperatura dell'hardware in Linux. Con Psensor puoi:

  • monitorare la temperatura della scheda madre e dei sensori della CPU
  • monitorare la temperatura delle GPU NVidia
  • monitorare la temperatura delle unità disco rigido
  • monitorare la velocità di rotazione dei ventilatori
  • monitorare l'utilizzo della CPU

L'ultima versione di Psensor fornisce anche un indicatore di applet per Ubuntu e quindi rende ancora più facile il monitoraggio della temperatura dell'hardware in Ubuntu. È possibile scegliere di visualizzare la temperatura direttamente nel pannello superiore stesso. Invia anche una notifica sul desktop quando la temperatura supera il limite.

Installa Psensor in Ubuntu 18.04 e 16.04

Prima di installare Psensor, è necessario installare e configurare lm-sensors, un'utilità della riga di comando per il monitoraggio dell'hardware. Se si desidera misurare la temperatura del disco rigido, è necessario installare anche hddtemp. Per installare questi strumenti, eseguire il seguente comando in un terminale:

sudo apt install lm-sensors hddtemp 

Quindi avviare il rilevamento dei sensori hardware:

 sudo sensors-detect 

Per assicurarti che funzioni, esegui il comando seguente:

 sensors 

Ti darà un risultato come:

acpitz-virtual-0

Adattatore: dispositivo virtuale

temp1: + 43, 0 ° C (crit = + 98, 0 ° C)

coretemp-isa-0000

Adattatore: adattatore ISA

ID fisico 0: + 44, 0 ° C (alto = + 100, 0 ° C, critico = + 100, 0 ° C)

Core 0: + 41, 0 ° C (alto = + 100, 0 ° C, crit = + 100, 0 ° C)

Core 1: + 40, 0 ° C (alto = + 100, 0 ° C, crit = + 100, 0 ° C)

Se tutto sembra a posto, procedere con l'installazione di Psensor usando il comando seguente:

 sudo apt install psensor 

Una volta installato, esegui l'applicazione cercandolo in Unity Dash. Al primo avvio, dovresti configurare su quali statistiche vuoi raccogliere in Psensor.

Configurazione di psensor

Visualizza la temperatura nel pannello

Se vuoi mostrare la temperatura nel pannello superiore, vai a Preferenze sensore :

Quindi, sotto il menu Indicatore applicazione, selezionare il componente per il quale si desidera visualizzare la temperatura, quindi controllare il sensore Display nell'opzione dell'etichetta .

Inizia Psensor ad ogni avvio

Vai a Preferenze-> Avvio e seleziona Avvia all'avvio della sessione per avviare Psensor ad ogni avvio.

Questo è tutto. Tutto ciò che serve per monitorare e controllare la temperatura della CPU è qui. Puoi tenerlo d'occhio e potrebbe aiutarti a scoprire quale processo sta surriscaldando il tuo computer.

Se si preferisce la riga di comando, è possibile utilizzare alcuni comandi per monitorare la temperatura della GPU e della CPU nel terminale Linux. Ci sono anche strumenti basati sul terminale come s-tui che ti permettono di monitorare l'utilizzo della CPU in modo elegante.

Tuttavia, si noti che molte volte, è l'hardware che causa il surriscaldamento. Se si utilizza un computer desktop, è necessario pulirlo regolarmente. È possibile fare riferimento a questo articolo per ridurre la temperatura della CPU.

Spero che questo articolo sia utile. Si prega di prendere un momento per condividere l'articolo sui social media, Hacker News e altri tali siti web. Grazie.

Raccomandato

7 Cose essenziali da fare dopo l'installazione di Arch Linux
2019
Apache OpenOffice potrebbe essere presto morto e non piangerò nemmeno
2019
Come guardare Netflix su Ubuntu Linux
2019