Correggi lo schermo bianco all'accesso per Arch Linux

Ho recentemente aggiornato Antergos Linux basato su Arch. È stato suggerito dal sistema e ha aggiornato GNOME 3.16 in GNOME 3.18. Ancor prima di poter apprezzare le nuove funzionalità di GNOME 3.18, mi sono imbattuto in un problema irritante con il login.

Alla schermata di benvenuto di LIghtDM, quando faccio clic sull'utente per inserire le credenziali di accesso, lo schermo diventa bianco anziché mostrare il campo della password. Ho avuto la sensazione che il recente aggiornamento del sistema abbia causato il problema, ma non sapevo che il colpevole fosse GNOME 3.18.

Sembra che gli aggiornamenti recenti abbiano infranto un certo numero di sistemi Linux. La settimana scorsa, la mia Ubuntu 15.04 aveva problemi di accesso a causa di un aggiornamento del kernel e ora con Arch Linux. Sto per mostrarti dei problemi in modo che tu possa sbarazzarti di questo schermo bianco al login e usare il tuo Antergos o qualsiasi altro sistema Arch Linux come fai di solito.

Piccola e cieca soluzione

Un modo per aggirare è semplicemente colpire e provare nei ciechi. Posiziona il cursore al centro dello schermo (dove normalmente si trova il nome utente) e fai clic su di esso. Vedrai che il cursore è stato modificato in modo simile alla lettera inglese "I" (vedi nella figura sopra). Puoi mettere la tua password, di nuovo ciecamente, premere invio e tu saresti all'interno del sistema.

Ma questa soluzione alternativa non vale nemmeno la pena di essere definita una soluzione alternativa. Quindi cosa facciamo?

Soluzione brutta ma robusta

L'alternativa è disabilitare lightDM e usare GDM. So che GDM non sembra un po 'come LightDM, ma finché non dovrai giocare cieco, potresti tollerarlo, vero? Vediamo come si fa.

Quando ti trovi nella schermata di accesso, premi Ctrl + Alt + F2 (o F1 o F7). Questo ti porterà all'interfaccia della riga di comando. Inserisci il tuo nome utente e password qui.

Quindi è necessario installare GDM. Utilizzare il seguente comando per installarlo:

sudo pacman -S gdm 

Successivamente, dobbiamo disabilitare LightDM. Usa il comando qui sotto per quello:

 sudo systemctl disable lightdm 

Ora, dobbiamo abilitare GDM. Utilizza il comando seguente per abilitare GDM:

 sudo systemctl enable gdm 

Riavvia il sistema:

 sudo reboot 

Al prossimo avvio, troverai GDM al posto di LightDM. Non bello come il precedente, ma ti permetterà di entrare nel sistema.

Fino a quando non riceveremo una correzione per questo problema di LightDM con GNOME 3.18, puoi continuare a utilizzare GDM. Più avanti, fai il contrario di ciò che abbiamo appena fatto (disabilita GDM e abilita LightDM). Non è necessario andare nell'interfaccia della riga di comando, è possibile utilizzare il terminale all'interno del sistema.

Raccomandato

Linux Kernel 4.12 È uscito! Queste sono le caratteristiche più importanti
2019
Come installare i temi delle icone in Linux Mint Cannella
2019
GeckoLinux Review: un openSUSE Spin senza problemi
2019