Correggere gvfsd-smb-browse Prendendo una CPU al 100% in Ubuntu 16.04

Breve : Questo rapido tutorial mostra la soluzione alternativa per gvfsd-smb-browser che prende il 100% della CPU in Ubuntu 16.04 e provoca così il surriscaldamento.

Un paio di mesi dopo aver installato Ubuntu 16.04, ho notato che improvvisamente il mio laptop stava diventando estremamente surriscaldato. Riesco a sentirlo ruggire nonostante io abbia una fascia alta, ultrabook.

Come ho menzionato nelle migliori pratiche per prevenire il surriscaldamento nei laptop Linux, se il sistema si surriscalda improvvisamente, controlla sempre i processi in esecuzione. Puoi farlo semplicemente eseguendo il comando in alto in un terminale.

Quando ho usato la parte superiore del terminale per vedere cosa sta succedendo con il mio sistema Ubuntu 16.04, ho notato uno strano processo 'gvfsd-smb- +' che consumava quasi tutta la CPU. Questo era il motivo per cui il mio portatile stava diventando matto e surriscaldato. Il processo è in realtà gvfsd-smb-browse, extra + perché il nome completo non si adattava al terminale.

Trovare e uccidere i processi in Linux è un pezzo di torta, così ho ucciso il processo brutto e tutto andava bene dopo. O così ho pensato.

Ma questa brutta cosa è continuata ogni volta che ho effettuato il login su Ubuntu 16.04. Se provassi ad aprire un'immagine, a riprodurre un file ea volte usare solo il file manager Nautilus, avvierebbe gvfsd-smb- + a consumare tutta la CPU.

Se la tua Ubuntu 16.04 si sta surriscaldando, controlla se è gvfsd-smb-browse che causa il problema. Se sì, permettimi di mostrarti una soluzione per sbarazzarti di questo problema.

Correggere gvfsd-smb-browse prendendo il 100% della CPU in Ubuntu 16.04

Questo gvfsd-smb-browse è in realtà Samba, lo strumento utilizzato per condividere file sulla rete locale in Linux. Ho scoperto che è già stato aperto un bug per questo problema. Mentre attendiamo che questo problema venga risolto, vediamo soluzioni alternative per risolvere questo problema.

Metodo 1: modifica del file di configurazione di Samba

Passo 1:

Effettua il backup del tuo file /etc/samba/smb.conf . Usa il comando qui sotto:

sudo mv /etc/samba/smb.conf /etc/samba/smb.conf.backup

Passo 2:

Modifica il file smb.conf con qualsiasi editor di testo per Linux che preferisci e aggiungi la seguente riga sotto l'istruzione "[global]":

nome risoluzione ordine = vince lmhosts bcast

Se non sei sicuro di come farlo, usa il seguente comando in Ubuntu:

sudo gedit /etc/samba/smb.conf &

Il tuo file dovrebbe assomigliare a questo:

[globale]

nome risoluzione ordine = vince lmhosts bcast

Passaggio 3:

Salva il file e riavvia. Questo dovrebbe risolvere il problema per te.

Questa soluzione è stata suggerita da Jeremy Mikola nei commenti.

Metodo 2: modifica del permesso sul processo Samba non autorizzato (se il metodo 1 non funziona per te)

Quello che faremo qui è revocare l'autorizzazione per questo processo. Con ciò, il processo non verrà eseguito da solo in quanto richiederebbe l'accesso sudo.

Avvertenza : se si condivide su una rete locale o si montano automaticamente altre partizioni, non usare questo trucco altrimenti si avranno problemi.

Apri un terminale e usa il seguente comando:

 sudo chmod 744 /usr/lib/gvfs/gvfsd-smb-browse 

Ora quando si riavvia il sistema e si entra in Nautilus e si aprono i file, gvfsd-smb-browse non verrà più avviato da solo. Questo risolve il nostro problema, non è vero?

Potresti cancellare Samba del tutto ma non lo consiglierò affatto. Spero che questo piccolo trucco ti aiuti a sbarazzarti dell'elevato consumo di CPU da gvfsd-smb-browse e ti offre un'esperienza Linux più interessante.

Se avete domande o suggerimenti, sentitevi liberi di lasciare un commento nella sezione sottostante.

Raccomandato

Linux Kernel 4.12 È uscito! Queste sono le caratteristiche più importanti
2019
Come installare i temi delle icone in Linux Mint Cannella
2019
GeckoLinux Review: un openSUSE Spin senza problemi
2019