Debian ha un nuovo capo progetto

Come ogni anno, il segretario di Debian ha annunciato un invito a presentare candidature per il posto di Debian Project Leader (comunemente noto come DPL) all'inizio di marzo. Ben presto 5 candidati hanno condiviso la loro nomina. Uno dei candidati DPL si è ritirato per motivi personali e abbiamo avuto quattro candidati, come si può vedere nella sezione Nomination della pagina Vote.

Sam Hartman, il nuovo leader del progetto Debian

Mentre non approfondirò molto i dettagli, dato che Sam ha già delineato la sua posizione sulla sua piattaforma, è bello vedere che la maggior parte degli sviluppatori Debian riconosce che non è più solo l'eccellenza tecnica che deve essere vista. Spero che sia in grado di creare più squadre che lascerebbero più tempo nelle mani di DPL e meno stress in futuro.

Come ha condiviso, avrebbe cercato anche di aiutare gli altri candidati alla DPL, i quali hanno presentato iniziative per migliorare Debian.

Oltre a questo, ci sono stati alcuni suggerimenti eccellenti, ad esempio la modernizzazione di debian-installer, che rende lists.debian.org un'istanza di Mailman 3, che modernizza la confezione di Debian e molti altri.

Anche se probabilmente un anno è un periodo troppo breve per uno qualsiasi dei deliverable che le persone Debian stanno pensando, una sorta di push o start dovrebbe consentire a Debian di raggiungere livelli più alti rispetto ad oggi.

Una breve storia delle elezioni DPL

All'inizio, Debian era simile a molte distribuzioni che hanno un BDFL, sebbene fin dall'inizio Debian avesse una sorta di leadership a rotazione. Mentre non passerei attraverso tutta la storia, dall'ottobre 1998 ci fu un'idea germinata per avere una Costituzione Debian.

Dopo un bel po 'di discussioni tra utenti Debian, collaboratori, sviluppatori, ecc. La Costituzione di Debian 1.0 è stata rilasciata il 2 dicembre 1998. Uno dei grandi cambiamenti è stato la formalizzazione della selezione di Debian Project Leader attraverso le elezioni.

Dal 1998 al 2019 13 leader del progetto Debian sono stati eletti fino ad oggi con Sam Hartman che è l'ultimo (2019).

Prima di Sam, Chris Lamb era DPL nel 2017 e di nuovo si è ribellato per la rielezione nel 2018. Uno dei più grandi cambiamenti nel mandato di Chris è stato avere più slancio per raggiungere il pubblico che mai. Ciò ha reso possibile avere molti più mini-debconf in tutto il mondo e quindi aumentare un numero maggiore di utenti Debian e potenziali sviluppatori Debian.

Doveri e responsabilità del leader del progetto Debian

Debian Project Leader (DPL) è una posizione non monetaria, il che significa che la DPL non ottiene uno stipendio o benefici monetari nel senso tradizionale, ma è una posizione prestigiosa.

Curioso cosa fa un DPL? Ecco alcuni dei doveri, responsabilità, prestigio e vantaggi associati a questa posizione.

In viaggio

Poiché la DPL è il volto pubblico del progetto, si suppone che viaggerà in molti posti del mondo per condividere informazioni su Debian. Anche se il viaggio può essere un vantaggio, è e potrebbe essere scontato non essendo pagato per il tempo trascorso ad articolare la posizione di Debian in vari software gratuiti e altre comunità. Anche i viaggi, la lingua, la politica del software libero sono anche alcuni dei punti di stress che qualsiasi DPL dovrebbe affrontare.

Comunicazione

Ci si aspetta che una DPL possieda eccellenti capacità comunicative verbali e non verbali poiché si prevede che condivida la visione di Debian del computing con persone tecniche e non tecniche. Dato che anche lui / lei dovrebbe pesare in molte questioni delicate, il Capo Progetto deve fare delle scelte su quali comunicazioni dovrebbero essere rese pubbliche e quali dovrebbero essere private.

budgeting

Un po 'di tempo in cui il Capo Progetto Debian deve esaminare le finanze insieme al Segretario e prendere una chiamata a varie iniziative promosse dalla più ampia comunità. Il Project Leader deve chiedere e quindi prendere decisioni informate sullo stesso.

Delegazione

Uno dei compiti più importanti della DPL è delegare compiti diversi a persone idonee. Alcune deleghe sensibili includono ftp-master, ftp-assistant, list-manager, debian-mirror, debian-infrastructure e così via.

Influenza

Ultimo ma non meno importante, proprio come qualsiasi altra elezione, le persone che si contendono per DPL hanno una piattaforma in cui condividono le loro idee su dove vorrebbero vedere il titolo del progetto Debian e come lo farebbero.

Questo non è affatto un elenco esauriente. Vorrei suggerire di leggere la posta di Lucas Nussbaum in cui egli delinea alcune responsabilità in più come capo progetto Debian.

Alla fine…

Auguro a Sam Hartman tutta la fortuna. Non vedo l'ora di vedere come Debian cresce sotto la sua guida.

Spero anche che tu abbia imparato alcune cose non tecniche su Debian. Se sei un utente Debian fervente, cose del genere ti fanno sentire più coinvolto nel progetto Debian. Che ne dici?

Raccomandato

CPod: un'app Podcast open source e multipiattaforma
2019
5 libri di Ubuntu gratuiti per principianti
2019
Come risolvere: No Unity, No Launcher, No Dash In Ubuntu Linux
2019