Personalizza Ubuntu 18.04 GNOME con questi semplici consigli

Breve: alcuni semplici e utili suggerimenti per la personalizzazione di GNOME per ottenere di più dal desktop di Ubuntu 18.04.

Quando ho scritto per ultime le cose da fare dopo aver installato Ubuntu 18.04, non mi sono concentrato molto sulla personalizzazione di GNOME. È perché modificare GNOME è un argomento vasto e merita un articolo a parte. E quindi eccomi qui con alcuni consigli di base e alcuni interessanti suggerimenti per GNOME.

Mentre ho scritto questo articolo incentrato su Ubuntu 18.04, sono sicuro che la maggior parte di queste modifiche sono applicabili a qualsiasi distribuzione Linux utilizzando il desktop GNOME.

Prima di vedere come personalizzare GNOME, è necessario prima familiarizzare con questo ambiente desktop.

Parte 1: acquisire dimestichezza con GNOME in Ubuntu 18.04

La maggior parte dei punti in questa sezione sono ovvi. Li ho comunque inclusi in modo che ti siano utili se sei completamente nuovo sul desktop GNOME.

1. Attività

Le attività ti danno una rapida occhiata a varie applicazioni (grafiche) in esecuzione sul tuo sistema. Puoi anche cercare applicazioni, file o passare ad altre aree di lavoro da qui. Puoi accedere alle Attività premendo il tasto Super o facendo clic sull'opzione Attività che viene sempre visualizzata nell'angolo in alto a sinistra.

Panoramica delle attività

2. Display dell'applicazione

Puoi vedere tutte le applicazioni installate sul tuo sistema usando l'opzione Mostra applicazioni nella parte inferiore del programma di avvio. Questo è simile a Launchpad in macOS.

Puoi anche cercare applicazioni se non riesci a vederle. Se l'applicazione non è installata, potrebbe persino mostrare l'opzione per l'installazione da Software Center.

Suggerimenti per le app da Software Center

3. Aggiungi applicazioni al programma di avvio

È facile cercare un'applicazione ed eseguirla. È ancora più semplice eseguirlo se è disponibile nel launcher stesso.

Per aggiungere un'applicazione in esecuzione al programma di avvio, è sufficiente fare clic con il pulsante destro del mouse e utilizzare l'opzione "Aggiungi ai preferiti".

Aggiungi ai preferiti per un rapido accesso

4. Cambio di applicazione

È possibile utilizzare i tasti Alt + Tab o Super + Tab per visualizzare lo switcher dell'applicazione. Una volta visualizzato, tieni semplicemente premuto Alt o il tasto Super e tocca il tasto Tab per passare alla prossima applicazione sul lato destro.

Usa Alt + Tab o Super + Tab

Puoi anche premere Maiusc + Tab anziché Tab per passare all'applicazione sul lato sinistro. Questo aiuta quando hai più di dieci applicazioni in esecuzione e non vuoi passare attraverso tutte.

Se hai più di una istanza della stessa applicazione in esecuzione, basta fermarsi a quell'applicazione per aprire un elenco a discesa che mostra tutte quelle istanze. Puoi passare da una di queste istanze usando i tasti Alt + Tilde (~) o Super + Tilde. Puoi anche usare i tasti freccia per navigare tra di loro. Per continuare a passare da un'applicazione all'altra, usa di nuovo Alt + Tab o Super + Tab.

Usa Alt + Tilde o Super + Tilde per passare all'interno di un'applicazione

Non sei obbligato a selezionare una delle applicazioni visualizzate nel selettore di app. Se vuoi che il commutatore di app vada via senza selezionare alcuna applicazione visualizzata, usa Alt + Esc o Super + Esc.

5. Schermo diviso per visualizzare due applicazioni alla volta

Questa è una delle mie funzionalità preferite. Visualizzazione di due applicazioni affiancate su un'unica schermata. Ti permette di cambiare e lavorare tra le due applicazioni senza minimizzare nessuno dei due. È simile ad avere due monitor.

Visualizza due applicazioni affiancate

Tutto quello che devi fare è aprire l'applicazione. Mentre l'applicazione è a fuoco, utilizzare i tasti Super + Freccia sinistra per spostare l'applicazione nella metà sinistra dello schermo. Allo stesso modo, puoi aprire un'altra applicazione e fissarla nella metà destra dello schermo usando la combinazione di tasti freccia Super + destra.

Un altro modo per ottenerlo è trascinare l'applicazione all'estrema sinistra e all'estrema destra dello schermo. Quando il puntatore del mouse tocca l'estremità sinistra o destra del display, vedrai lo schermo lampeggiare. Quindi, non fermarti finché non vedi l'indicazione che la tua applicazione può essere attaccata alla metà dello schermo.

Mentre stiamo discutendo di questo, forse sai già che se si trascina una finestra dell'applicazione nella parte superiore dello schermo, si ingrandirà la finestra.

Non è che sei costretto a condividere lo schermo 50-50 tra due applicazioni. È possibile aumentare le dimensioni di entrambe le applicazioni orizzontalmente, in base alle proprie esigenze.

Puoi cambiare la larghezza delle app sullo schermo diviso

E queste applicazioni sono raggruppate insieme. Quindi, quando si utilizza alt + tab per passare da tutte le app in esecuzione, selezionando una delle "applicazioni raggruppate" si aprirà la visualizzazione a schermo diviso che mostra entrambe le applicazioni.

Puoi anche avere più di una finestra dell'applicazione incollata a metà dello schermo.

Per staccare, vale a dire rimuovere un'applicazione da questa vista divisa, è possibile trascinarli di nuovo al centro.

In alternativa, puoi utilizzare i tasti freccia Super + per riportare le applicazioni alla normalità. Basta usare il tasto freccia nella stessa direzione in cui sono fissate le finestre dell'applicazione. Significa, se l'applicazione è stata fissata alla metà destra dello schermo, basta usare Super + tasto freccia destra e tornerà alla sua forma normale.

6. Disconnettersi in Ubuntu 18.04 GNOME

Va bene chiedersi come uscire da Ubuntu. È perché l'opzione per la disconnessione è un po 'nascosta in GNOME.

Quello che devi fare qui è andare nell'angolo in alto a destra dello schermo e cliccare sul menu a tendina per far apparire il pannello delle impostazioni. Qui, clicca sul tuo nome utente. Ora vedrai l'opzione di uscire dall'account corrente.

Parte 2: Minor Tweaks per personalizzare GNOME in Ubuntu 18.04

Mentre un certo numero di cose sono disponibili in GNOME per impostazione predefinita, potrebbe essere necessario modificarlo qui e là per ottenere un'esperienza migliore con esso. Potrebbe non esserci fine a tali ritocchi, quindi elencherò i miei preferiti.

Ma prima di poter personalizzare GNOME, dovrai installare lo strumento GNOME Tweaks.

7. Installare Twome Tweaks

Mentre le impostazioni di sistema predefinite hanno un sacco di opzioni per configurare il tuo sistema GNOME secondo le tue esigenze, ti consiglio comunque di utilizzare GNOME Tweaks per fare più personalizzazione sul desktop GNOME in Ubuntu 18.04 o altre distribuzioni Linux. Alcune delle modifiche che vedrai in questo articolo useranno questo strumento.

Puoi trovare i tweaks di GNOME nel Software Center. Cercalo e basta.

In alternativa, puoi usare il comando seguente per installarlo:

sudo apt install gnome-tweak-tool 

8. Abilitare minimizza per fare clic

Se si fa clic sull'icona di un'applicazione nel programma di avvio che è già in esecuzione e messa a fuoco, rimane lassù. È molto utile poter ridurre a icona la finestra dell'applicazione se si fa clic su di essa per la seconda volta.

Questo comportamento non può essere modificato da una delle impostazioni o dallo strumento Tweaks di GNOME. Ma questo non significa che non puoi farlo affatto.

Se si desidera abilitare minimizzare per fare clic su Ubuntu 18.04, utilizzare il comando seguente:

 gsettings set org.gnome.shell.extensions.dash-to-dock click-action 'minimize' 

9. Visualizza la percentuale della batteria

Ho dedicato un intero articolo su come visualizzare la percentuale della batteria in Ubuntu 18.04. Personalmente, preferisco vedere quanta batteria è rimasta nel mio laptop. L'icona della batteria di default in alto non fa un buon lavoro nel fornire queste informazioni.

È molto più utile visualizzare la percentuale della batteria. Puoi farlo facilmente usando lo strumento GNOME Tweaks.

Avvia GNOME Tweaks e vai alla barra superiore-> Percentuale batteria. Accendilo da qui.

10. Cambia l'aspetto grafico modificando le icone e i temi

Cambia l'aspetto del tuo desktop con nuovi temi e icone

Ubuntu 18.04 può sembrare buono per impostazione predefinita, ma ciò non significa che non puoi farlo sembrare migliore. Ci sono così tanti bellissimi temi disponibili là fuori per questo scopo. Ho scritto un intero articolo che mostra come installare temi in Ubuntu 18.04 in dettaglio. Raccomando di fare riferimento a questo articolo.

11. Cambia la posizione di controllo di Windows

Se hai utilizzato un desktop Unity in precedenza, potresti essere abituato ad avere i pulsanti di controllo di Windows sul lato sinistro. Ma vedrai invece i pulsanti di ingrandimento, riduzione e chiusura sul lato destro.

Mentre a qualcuno potrebbe piacere, un utente di Unity di lunga data potrebbe non trovarlo conveniente. Se sei uno di quelli, puoi cambiare questo comportamento e spostare i pulsanti di controllo di Windows sul lato sinistro dallo strumento GNOME Tweaks.

Eseguire GNOME Tweaks, andare su Windows e selezionare l'opzione Posizionamento a sinistra.

Parte 3: Ottieni di più da GNOME in Ubuntu 18.04

GNOME offre diverse funzionalità a parte che possono essere utilizzate per migliorare ulteriormente la tua esperienza desktop.

12. Abilita luce notturna

Le app Nightlight sono diventate popolari ultimamente. Questa funzione filtra la luce blu e trasforma lo schermo in giallo scuro dopo il tramonto. Questo riduce la tensione sugli occhi.

Potrebbe non essere necessario installare un'applicazione di illuminazione notturna come il flusso in GNOME. Ha questa caratteristica integrata. Puoi abilitarlo dalle impostazioni di sistema.

Basta andare su Impostazioni di sistema-> Dispositivi-> Display e accendere Nigh Light.

13. Utilizza Google Drive

L'applicazione Google Drive non è disponibile per Linux. Google semplicemente non se ne preoccupa. Tuttavia, GNOME fornisce un modo limitato per utilizzare nativamente Google Drive in Linux.

Ho usato il termine "limitato" qui perché puoi montare il tuo Google Drive in Gestione file, eseguirne il browser (anche se lentamente) come altre cartelle sul sistema. Apporta le modifiche al file e le modifiche verranno sincronizzate con il server di Google.

Ma non hai accesso ai file offline. A differenza della normale applicazione di servizi cloud come Dropbox, i file non vengono mai memorizzati sul tuo sistema. Puoi accedervi direttamente dai server di Google. Spegni la rete e non sarai in grado di accedervi.

Anche con la limitazione, potrebbe essere utile se non desideri accedere a Google Drive dal browser per tutto il tempo.

Puoi abilitare Google Drive aggiungendo il tuo account Google nell'opzione Account online nelle impostazioni di sistema.

Assicurati che l'opzione File sia attiva.

Una volta fatto ciò, troverai Google Drive montato nel file manager Nautilus.

14. Google Calendar e altra integrazione

GNOME fornisce integrazione con altre utility online come Own Cloud, Facebook, Flickr, ecc. Puoi anche sincronizzare Google Calendar con il calendario GNOME.

15. Usa le estensioni GNOME

Ottieni di più da GNOME con Shell Extension

Le estensioni GNOME sono piccoli plugin che migliorano le funzionalità del desktop GNOME. Usando le estensioni GNOME, puoi visualizzare il meteo nel pannello superiore, aggiungere una radio, visualizzare la velocità di internet ecc.

Se stai cercando qualche consiglio, puoi fare riferimento a questo elenco delle principali estensioni di GNOME.

Bonus Suggerimento: usa le scorciatoie di GNOME

Sono un grande fan delle scorciatoie. Mi piace usarli in tutte le mie applicazioni usate di frequente, sia che si tratti di un editor, di un terminale o del desktop stesso. GNOME ha anche alcune scorciatoie predefinite.

Sebbene le scorciatoie potrebbero non essere le stesse per tutti i sistemi, puoi comunque provare alcune delle scorciatoie GNOME più comuni:

  • Super chiave - Porta attività
  • Alt + F2 - Per comandi in esecuzione rapida
  • Alt + Tab o Super + Tab - Passa tra le applicazioni in esecuzione
  • Super + A - Mostra l'elenco delle applicazioni.
  • Super + Pagina su o giù: consente di alternare le aree di lavoro
  • Ctrl + Alt + Canc - Spegni
  • Super + L - Blocca lo schermo
  • Super + M - Abbassa la barra delle notifiche
  • Ctrl + Super + D - Riduce a icona tutte le finestre e mostra il desktop

Puoi trovare altre scorciatoie di GNOME qui.

Qual è il tuo trucco preferito per la personalizzazione di GNOME?

Come ho detto prima, non c'è semplicemente fine alla personalizzazione e modifiche. Ho condiviso alcuni elementi essenziali e alcune delle mie modifiche preferite di GNOME.

E tu? Hai qualche asso nella manica? Perché non condividerlo con il resto di noi qui?

Raccomandato

Le 20 principali estensioni GNOME che dovresti usare in questo momento
2019
Ecco $ 5 di Linux Mini PC per Internet of Things
2019
La guida completa per l'utilizzo di ffmpeg in Linux
2019