Paesi con sistemi operativi nazionali basati su Linux

Sì, l'hai letto bene. Sto parlando di "sistema operativo nazionale". Ora, potresti chiedere se esiste una cosa chiamata "OS nazionale" in questa era di globalizzazione. Apparentemente, c'è.

Lascia che sia lo scopo di fornire maggiore supporto alle lingue locali, salvaguardare dagli attacchi informatici o semplicemente avere più 'controllo' sul pubblico, pochi paesi si stanno allontanando da Microsoft e adottano distribuzioni Linux personalizzate come sistema operativo nazionale .

La buona cosa o la cosa cattiva, non posso dire. Ma è interessante vedere questi sistemi operativi nazionali, specialmente quando questi sono basati su Linux.

Cina

Immagine di credito: Ubuntu Portal

La Cina ha una versione cinese di tutti i servizi web popolari. Baidu per Google, Weibo per Twitter, 51.com per Facebook. La lista è infinita. Non sorprende che la Cina abbia il proprio sistema operativo Ubuntu Kylin. Come suggerisce il nome, Kylin è basato su Ubuntu con ampio supporto per la lingua cinese.

Tuttavia, Kylin non si basava sempre su Ubuntu. Inizialmente, era basato su FreeBSD ma in seguito è stato rilanciato come Ubuntu Kylin nell'anno 2013.

Cuba

Credito immagine: Softpedia Linux News

C per la Cina, C per Cuba e C per i comunisti. Venendo in seguito in questa lista c'è un altro paese comunista, Cuba.

Come la cinese Kylin, l'OS Nova nazionale di Cuba si basa anche su Ubuntu. Ultima versione Nova 2015 si propone di essere leggera per sostituire Windows XP su hardware vecchio e quindi utilizzerà l'ambiente desktop LXDE.

Corea del nord

Tutto apposto! Un altro dei "paesi rossi". La Corea del Nord ha il proprio sistema operativo nazionale basato su Linux e va sotto il nome di Red Star OS. Si sta sviluppando dal 2002. Non ci sono quasi dettagli su questo sistema operativo perché non esiste un sito web di Red Star OS. E poiché la Corea del Nord è quasi tagliata fuori dal resto del mondo, non ci sono altre informazioni a riguardo tranne che usa KDE.

In effetti, i primi dettagli di Red Star OS sono stati fatti trapelare da uno studente russo che era in Corea del Nord. Le immagini e le notizie trapelate possono essere trovate qui (il link non esiste più).

India

Immagine di credito: la settimana

La più grande democrazia del mondo si unisce alla lista di tre paesi comunisti per avere il proprio sistema operativo nazionale basato su Linux. BOSS (Bharat Operating System Solutions) è un sistema operativo Linux basato su Debian sviluppato da C-DAC (un'organizzazione di proprietà governativa per lo sviluppo informatico avanzato).

BOSS Linux è presente sul mercato da diversi anni, ma è di nuovo nelle notizie poiché il nuovo governo, con enfasi sul 'movimento digitale', intende estenderne l'uso a tutte le organizzazioni governative. Il governo indiano ha anche adottato una politica Open Source per ridurre al minimo la sua dipendenza da Microsoft. In effetti, alcuni governi statali hanno iniziato a passare al formato di documento aperto e BOSS Linux già.

Indonesia

Immagine di credito: //anangsafroni.deviantart.com/art/IGOS-Nusantara-Logo-3D-409378142

Centro di ricerca per l'informatica Istituto di scienze indonesiane ha sviluppato IGOS Nusantra Linux per promuovere Linux in Indonesia. È costantemente sviluppato insieme alla comunità e ha diverse varianti tra cui il supporto esclusivo per IoT (Internet of Things).

Grazie ad AnTo 'Samalona' per avermi suggerito il Linux indonesiano.

tacchino

Immagine di credito: //www.forwallpaper.com/wallpaper/pardus-linux-1024974.html

Il governo turco ha lanciato Pardus Linux nel 2005. È stato sviluppato dall'Istituto nazionale turco di ricerca di elettronica e crittologia in collaborazione con il Consiglio di ricerca scientifica e tecnologica della Turchia. Pardus è stato apprezzato per aver introdotto il sistema di gestione dei pacchetti PiSi. È basato su Debian e usa KDE.

Grazie Mgamal per aver suggerito il Linux turco nei commenti.

Russia e Iran

Si supponeva che Russia e Iran lavorassero sui propri sistemi operativi nazionali basati su Linux. La notizia è scoppiata intorno ai 4-5 anni fa, ma finora non ci sono prove che tale sistema operativo sia in uso.

Come da questo rapporto, l'Iran ha lanciato Zamin OS a volte nel 2012, ma non ho alcuna conferma in merito, sfortunatamente.

Hai mai provato questi "sistemi operativi nazionali"?

Se pensate che i paesi abbiano sistemi operativi nazionali è strano, date un'occhiata a questo strano Linux basato su Ubuntu che contiene anche "sapore religioso".

Per quanto mi riguarda, non ho mai provato nessuno di questi sistemi operativi Linux. Sono soddisfatto delle distro Linux mainstream. Ma tu? hai provato qualcuno di questi SO Linux? E in che modo il tuo paese ha il proprio sistema operativo Linux? L'ho perso? Condividi i tuoi pensieri.

Raccomandato

Apple Mac OS X è open source ora
2019
Scarica bellissimi sfondi per la tua distribuzione Linux preferita
2019
Rilassati con suoni naturali usando il lettore musicale Ambient Noise in Ubuntu
2019