Guida completa per l'installazione di Linux su Chromebook

Questa guida dettagliata ti fornisce le istruzioni dettagliate con gli screenshot per installare Linux su Chromebook .

Perché installare Linux su Chromebook?

Potresti già sapere che Chrome OS è basato sul kernel Linux. Se lo è, allora abbiamo davvero bisogno di installare Linux separatamente?

La risposta è che Chrome OS non è realmente Linux anche se è basato su Linux Kernel. Ha un terminale nascosto ma non ti permette di fare molte cose, anche molti semplici comandi di Linux non funzioneranno di default. È un sistema operativo di proprietà closed source ed è bloccato per motivi di sicurezza.

Il tipo di blocco che Google ha messo sui Chromebook, ribadisce la mia convinzione che Google odia Linux.

Installazione di Linux su Chromebook

Ci sono diversi modi per farlo.

  1. Dual-boot Linux con Chrome OS
  2. Rimuovi Chrome OS e installa solo Linux (possibilità)
  3. Installa Linux in Chrome OS e passa da Chrome OS a Linux usando le scorciatoie da tastiera, grazie al crostino.

In questo articolo, vedremo il terzo metodo, installando Ubuntu usando il crostino.

Perché installare Ubuntu nel Chromebook usando il crostino?

Ci sono diversi vantaggi nell'installare Ubuntu usando il crostino. Crouton installa fondamentalmente Linux in ambiente chroot. In questo modo, si passa da un sistema operativo all'altro senza un riavvio.

Inoltre, la directory di download sarà condivisa tra Linux e Chrome OS. Questo è un ulteriore vantaggio.

Inoltre, una tipica installazione di Linux richiede almeno 6 GB. Questo metodo richiederà circa 2 GB al massimo.

Al rovescio della medaglia, questo metodo è limitato a Ubuntu Linux. Non è possibile installare altre distribuzioni Linux utilizzando questo metodo.

Se sei convinto, vediamo come installare Ubuntu Linux su Chromebook.

Avvertimento!

Questo metodo eliminerà tutti i dati locali sul tuo Chromebook. Assicurati di eseguire il backup dei tuoi dati.

Questo tutorial è stato eseguito su Chromebook Asus C300 con processore Intel Celeron, SSD da 32 GB e RAM da 4 GB.

Parte 1: abilita la modalità sviluppatore

La prima parte di questo tutorial ti mostra di aggiornare il Chromebook in modalità sviluppatore.

Passo 1:

Sul tuo Chromebook, tieni premuto il tasto Esc + Aggiorna (nel Chromebook dovrebbe essere presente una chiave di aggiornamento dedicata, cerca solo il simbolo). Mentre hai premuto il tasto Esc e Aggiorna, premi il pulsante di accensione . Questo riavvierà il tuo Chromebook in "modalità di ripristino".

Passo 2:

Quando si avvia in modalità di ripristino, verrà visualizzato un messaggio di errore:

Chrome OS è mancante o danneggiato.

Inserire una chiavetta USB di ripristino o una scheda SD.

Non ti preoccupare Non è davvero un errore e il tuo Chromebook è sicuro. A questo punto, se premi Ctrl + D, verrai reindirizzato alla pagina di verifica del sistema operativo. Se premi Esc o il pulsante di accensione, riavvierai il normale sistema operativo Chrome.

Per procedere abilitando la modalità sviluppatore, premi Ctrl + D.

Passaggio 3:

Nella schermata successiva, ti verrà chiesto di disattivare la "verifica del sistema operativo". Per impostazione predefinita, i Chromebook sono bloccati per consentire solo l'avvio dei sistemi operativi approvati da Google. Verifica il sistema operativo ad ogni avvio.

Per abilitare la modalità sviluppatore, è necessario disattivare la verifica del sistema operativo. Basta premere Invio .

Passaggio 4:

Questo messaggio dall'aspetto spaventoso ti dice che la verifica del sistema operativo è disattivata. È una funzione di sicurezza per notificare all'utente finale che il dispositivo è in modalità sviluppatore. Poiché Chrome OS è meno protetto in modalità sviluppatore (perché puoi utilizzare molti più comandi e installare molti più programmi rispetto alla modalità normale), funziona come un messaggio di avviso.

Quando ti trovi in ​​questa schermata, premi Ctrl + D per avviare la modalità sviluppatore. Se lasci lo schermo incustodito per molto tempo, sentirai un segnale acustico e poi verrai automaticamente indirizzato all'installazione / avvio in modalità sviluppatore.

Passaggio 5:

Normalmente, dovresti vedere un messaggio in inglese:

Preparazione del sistema per la modalità sviluppatore.

Questo potrebbe richiedere del tempo.

Non spegnere il computer finché non si riavvia.

Da quando ho acquistato il mio Chromebook in Francia, un messaggio simile è stato visualizzato in francese.

Quindi, come dice il messaggio, ci vorrà un po 'prima che il sistema sia pronto. Per me, ci sono voluti circa 12 minuti.

Passaggio 6:

Al termine del processo, il tuo Chromebook si avvierà come se fosse la prima volta. Quindi, ora devi riconfigurarlo con il tuo account Google.

Congratulazioni! Hai abilitato correttamente la modalità sviluppatore di Chrome OS. Ora è il momento di installare Linux su di esso.

Parte 2: installazione di Ubuntu Linux su Chromebook

Abbiamo vinto la metà della battaglia con la modalità sviluppatore abilitata. Ora è il momento di installare Ubuntu usando il progetto di crostini sviluppato da un dipendente di Google.

Passo 1:

Vai alla directory Github del crostino. Dovresti vedere un link a uno script su questa pagina. Scaricalo.

Crostino su GitHub

Sarà salvato nella directory Download, esattamente dove vogliamo che sia.

Passo 2:

Se non lo sapevi già, c'è un terminale in Chrome OS, crosh (acronimo di Chrome Shell). Questo non è un programma GUI stand-alone, ma piuttosto, viene eseguito all'interno del browser Chrome.

Se premi Ctrl + Alt + T (sì, lo stesso collegamento di Ubuntu), il terminale crosh verrà aperto in una nuova scheda nel browser Web Chrome.

Digita il seguente comando in esso:

shell 

Di default, crosh non supporta tutti i comandi di Linux, nemmeno cd o ls, ma quando usi shell, puoi usare i normali comandi come ls, cd ed eseguire gli script di shell.

Passaggio 3:

Quindi, abbiamo già salvato lo script nella directory Download. Tutto quello che devi fare è eseguire il seguente comando:

 sudo sh ~/Downloads/crouton -t xfce 

Invece di xfce, se puoi usare:

  • kde per installare Ubuntu con KDE
  • unità per installare Ubuntu con Unity
  • touch, kde per installare Ubuntu con KDE per i Chromebook touchscreen
  • touch, xfce per installare Ubuntu con XFCE per i Chromebook touchscreen
  • tocco, unità per installare Ubutnu con Unity per i Chromebook touchscreen

È inoltre possibile utilizzare il parametro e per la crittografia. Quindi il comando diventerà:

 sudo sh -e ~/Downloads/crouton -t xfce 

Di solito non privilegio la crittografia per gli utenti regolari. La scelta è tua.

Se chiedi il mio consiglio su quale ambiente desktop dovresti scegliere tra Unity, XFCE e KDE, consiglio XFCE perché richiede meno risorse. Sicuramente, una distribuzione Linux leggera è più adatta per un dispositivo (generalmente) di fascia bassa come il Chromebook.

Passaggio 4:

Una volta che hai inserito il comando per installare Ubuntu, ora devi aspettare. L'installazione richiede tempo perché scaricherà l'intero sistema operativo. Il tempo di installazione dipende dalla velocità di internet. Per me con una velocità di 50 MBPS, ci sono voluti circa 15 minuti.

La cosa buona è che puoi continuare a lavorare sul Chromebook. L'installazione non ostacolerà il normale calcolo.

Tieni d'occhio l'installazione perché alla fine dell'installazione ti verrà chiesto di fornire nome utente e password.

Nota anche il comando che devi usare per avviare Ubuntu. Come puoi vedere nello screenshot, per Ubuntu XFCE, ha menzionato il comando startxfce4 .

Passaggio 5:

Al termine dell'installazione, puoi avviare Ubuntu utilizzando il comando seguente:

 sudo startxfce4 

Il comando sarà diverso per altre varianti del desktop. Presumo che tu possa trovare il comando corretto.

Una volta avviato, si verrà registrati nella sessione di Ubuntu. Ricorda che la directory di download è comune tra Chrome OS e Ubuntu. Tuttavia, altre directory non saranno accessibili tramite l'applicazione File in Chrome OS.

Puoi passare da Chrome OS a Ubuntu usando le combinazioni di tasti Ctrl + Alt + Maiusc + Indietro e Ctrl + Alt + Maiusc + Avanti. Ctrl + Alt + Maiusc + Indietro e Ctrl + Alt + Maiusc + Avanti .

Il retro qui potrebbe non essere uguale al tasto Backspace. Si prega di fare riferimento all'immagine della mia tastiera all'inizio di questo post per trovare le chiavi corrette.

Se si utilizza il logout nella sessione di Ubuntu, la sessione di chroot verrà terminata.

Congratulazioni! Adesso hai Linux su Chromebook :)

Passaggio 6:

Ricorda che è un'installazione di Ubuntu minima nuda. Ciò significa che non avrai la maggior parte delle applicazioni a cui sei abituato. Raccomando di leggere questo post per sapere quali sono le cose da fare dopo aver installato Ubuntu.

Punti chiave da ricordare durante l'utilizzo di Linux su Chromebook

Poche cose da ricordare dopo aver usato questo metodo per installare Ubuntu su Chromebook:

  • Con la modalità sviluppatore attiva, vedrai la schermata "La verifica dell'OS è disattivata" ad ogni avvio. Premi Ctrl + D in questa schermata.
  • Premi Ctrl + Alt + T per accedere al terminale
  • Immettere il comando: shell
  • Immettere il comando: sudo startxfce4
  • Usa i tasti Ctrl + Alt + Maiusc + Indietro e Ctrl + Alt + Maiusc + Avanti per passare da Chrome OS a Ubuntu
  • Se hai Chromebook ARM, diverse applicazioni Linux potrebbero non funzionare

Rimozione di Ubuntu Linux dal Chromebook

Anche se a Ubuntu richiede appena 1, 5 GB, può capitare che con sempre più installazioni software, Ubuntu inizi a occupare più spazio. Lo spazio libero potrebbe essere certamente un problema, specialmente se disponi di un Chromebook da 16 GB.

Ovviamente, puoi avere motivi diversi dallo spazio per rimuovere Ubuntu dal Chromebook.

Per sbarazzarti di Ubuntu (installato usando il crostino) dal Chromebook, fai quanto segue:

  • Usa Ctrl + Alt + T per terminale
  • Immettere il comando: shell
  • Immettere il comando: cd / usr / local / chroots
  • Immettere il comando: sudo delete-chroot *
  • Immettere il comando: sudo rm -rf / usr / local / bin

Questo rimuoverà l'installazione di Ubuntu.

In alternativa, nella schermata di avvio, quando viene visualizzato "La verifica dell'OS è disattivata", premere la barra spaziatrice e riattivare la verifica del sistema operativo. Questo disabiliterà la modalità sviluppatore, rimuoverà tutti i dati locali inclusa l'installazione di Ubuntu.

Qualsiasi domanda?

Spero che questa guida sia stata facile da seguire e ti ha aiutato ad installare Ubuntu su Chromebook. Se avete domande o suggerimenti, non esitate a utilizzare la sezione commenti qui sotto.

Raccomandato

Apple Mac OS X è open source ora
2019
Scarica bellissimi sfondi per la tua distribuzione Linux preferita
2019
Rilassati con suoni naturali usando il lettore musicale Ambient Noise in Ubuntu
2019