Guida completa per installare OxygenOS su OnePlus One in Linux

Questa guida passo-passo mostra come installare OxygenOS su OnePlus One in Linux .

OnePlus ha guadagnato immensa popolarità dopo il suo debutto principalmente per due motivi. Prima di tutto, è una bestia quando si tratta di hardware e prestazioni, ma ha un prezzo molto ragionevole. La seconda ragione è che viene ufficialmente con CyanogenMod. Se usi OnePlus, non sarai sorpreso dal fatto che sia stato nominato miglior smartphone Android dell'anno da molti blog di fama.

Ma le cose andarono male tra OnePlus e CyanogenMod quando CyanogenMod decise di abbandonare OnePlus per Micromax. Questo è stato il momento decisivo per OnePlus per lavorare sul proprio OxygenOS. La cosa buona è che la prima versione stabile di OxygenOS è stata rilasciata un paio di settimane fa ed è disponibile per l'utente OnePlus per il flash del sistema operativo Cyanogen e per installare quello nuovo.

Considerando che sei un utente OnePlus e vuoi provare il nuovo sistema operativo basato su Android Lollipop, descriverò ogni singolo passaggio in modo da poter installare facilmente OxygenOS sul tuo dispositivo OnePlus in Linux. Ma prima di vederlo, vediamo prima quali sono i prerequisiti.

Prerequisiti per eseguire il flashing di OxygenOS su OnePlus

Avrai bisogno di quanto segue:

  • Un dispositivo OnePlus, ovviamente
  • Un computer basato su Linux con una buona connessione internet. OxygenOS ha una dimensione di circa 700 MB. Oltre a questo, è necessario installare alcuni strumenti per eseguire la procedura.
  • Cavo dati per collegare OnePlus al computer

Ho eseguito il tutorial in Ubuntu 14.04 ma credo che i passaggi restino gli stessi anche per altre distribuzioni Linux, tranne per il metodo di installazione degli strumenti di sviluppo Android. Ma la cosa buona con questo metodo è che non è necessario eseguire il root di OnePlus.

Prima di continuare a installare OxygenOS su OnePlus, devo avvertirti che prendi un po 'di precauzione. Credo che tu sappia quello che stai facendo. I tuoi dati verranno eliminati completamente, quindi prepara in anticipo un backup. Non dovrei essere ritenuto responsabile per qualsiasi contrattempo. Sei stato avvertito :)

Installa OxygenOS su OnePlus One in Linux

Passaggio 1: Scarica OxygenOS

Per prima cosa, scarica OxygenOS. Il file ha poco più di 700 MB, quindi ti preghiamo di verificare la tua connessione Internet. Puoi ottenere il file di installazione dal link sottostante:

Scarica i file di installazione di OxygenOS

I file scaricati verranno compressi in formato zip. Estrailo.

Passaggio 2: installa gli strumenti di sviluppo Android

Avrai bisogno di strumenti di sviluppo Android e fastboot per Android. Apri un terminale e usa i seguenti comandi per installarlo su Ubuntu e altre distribuzioni Linux basate su Ubuntu come Linux Mint, SO elementare ecc.

sudo apt-get install android-tools-adb sudo apt-get install android-tools-fastboot 

Passaggio 3: attiva la modalità di debug in OnePlus

  • Sul tuo OnePlus, vai su Impostazioni-> Informazioni sul telefono-> Numero build . Toccare il numero di build 7 volte per abilitare la modalità sviluppatore.
  • Torna indietro di un passaggio, ad esempio nel menu Impostazioni, scorri verso il basso per visualizzare le Opzioni sviluppatore qui. Entra e abilita l'opzione Debug USB. Assicurati inoltre di deselezionare l'opzione di Aggiornamento CM Recovery .

Ho preso gli screenshot che ho dimenticato di copiare sul mio computer e quindi li ho persi. Ma puoi seguire un tutorial simile per l'attivazione dell'opzione di debug.

Passaggio 4: sblocca il bootloader

Ora abbiamo bisogno di sbloccare il bootloader.

  • Spegni il dispositivo e avvia la modalità di avvio rapido tenendo il volume alzato e il pulsante di accensione simultaneamente per alcuni secondi. Vedrai una schermata come questa:

  • Ora collega il tuo dispositivo al tuo computer tramite il cavo dati. Aprire un terminale e utilizzare il seguente comando per sbloccare il bootloader:
     sudo fastboot oem unlock 

Riavvia il dispositivo mentre impiega del tempo. Dovrai riconfigurare il dispositivo come se fosse nuovo di zecca. Ovviamente, perderai tutti i dati come avevo già avvertito. Vorrei raccomandare di non perdere tempo a riconfigurare il dispositivo perché dovremo cancellare di nuovo tutti i dati. Quindi, non è necessario inserire la password di rete e configurare l'account Google, ecc.

Passaggio 5: ripetere il passaggio 3

Una volta sbloccato il bootloader, abilita l'opzione sviluppatore e deseleziona l'opzione Aggiorna CM Recovery.

Passaggio 6: recupero Flash TWRP

Successivamente abbiamo bisogno di scaricare e installare un recupero personalizzato. Useremo il TWRP per questo scopo. Vai al link sottostante e scarica la versione più recente. OnePlus One è bacon con nome in codice, solo per informazione.

Scarica l'ultimo recupero TWRP per OnePlus One

I file di ripristino avranno una dimensione di circa 10 MB. Una volta che hai scaricato i file, dobbiamo farlo lampeggiare sul dispositivo:

  • Spegnere il dispositivo e avviare nuovamente la modalità bootinfast mentre si è passati al punto 4 mantenendo contemporaneamente il volume e il pulsante di accensione. Una volta infastboot mode, connetti nuovamente il dispositivo al computer usando il seguente comando per installare un ripristino personalizzato (sto considerando che hai scaricato i file nella directory Download):
     cd ~/Downloads sudo fastboot flash recovery twrp* 

    Fondamentalmente, è necessario fornire il percorso del file immagine di recupero personalizzato scaricato.

  • Ora usa il comando seguente per riavviare il dispositivo: sudo fastboot reboot

Hai installato il ripristino personalizzato. Ora arriviamo all'ultimo passaggio e installiamo OxygenOS su OnePlus.

Passaggio 7: installare OxygenOS su OnePlus

  • Dopo il riavvio, avvia la modalità di recupero premendo contemporaneamente volume giù e pulsante di accensione .
  • Nella modalità di recupero, fare clic su Cancella per ripristinare il dispositivo. Lo schermo sarà simile a questo:

    Nella schermata successiva, fai il reset di fabbrica per eseguire il ripristino dei dati di fabbrica.
  • Dopo aver eseguito il ripristino dei dati di fabbrica, tornare alla schermata di ripristino principale. A questo punto, collega nuovamente il dispositivo al computer e copia la cartella estratta di OxygenOS nella cartella Download di OnePlus.
  • Una volta che hai i file di installazione sul dispositivo, fai clic sull'opzione di installazione nel menu principale di ripristino. Ti verrà chiesto di indicare il percorso dei file di installazione. Presumo che tu possa farlo:

  • Scorri per confermare il flash:

  • Vedrai una schermata con i comandi in esecuzione. Non preoccuparti delle linee di errore rosse. Aspetta solo il risultato finale per vedere se il processo ha avuto successo o meno:

Nota: se viene visualizzato un errore come "nessun file MD5 trovato ... errore lampeggiante lampo", significa che non hai indicato il file flashable corretto. Fai in modo di estrarre i file OxygenOS scaricati per vedere un file zip e MD5 flashable al suo interno. Copia questa directory estratta in OnePlus.

Ci vorrà del tempo per far lampeggiare OxygenOS su OnePlus. Una volta completato, riavvia il sistema dalle opzioni fornite. Congratulazioni! Hai installato OxygenOS su OnePlus One.

Ha funzionato per te?

Se segui tutti i passaggi sopra menzionati, occorrono circa 10-15 minuti per installare OxygenOS su OnePlus One (non considerando il tempo necessario per scaricare i file). Fare un tentativo e fammi sapere se si affrontano problemi. Inoltre, sentiti libero di condividere la tua esperienza con OxygenOS :)

Raccomandato

Lancio di Ubuntu per i telefoni
2019
Cosa succede se gli utenti di Linux hanno fatto film!
2019
Risolvi il problema di montaggio della partizione di Windows in Ubuntu Dual Boot
2019