Governo cinese per promuovere l'open source con Ubuntu Kylin

Il China Software e Integrated Chip Promotions Center (CSIP) hanno annunciato una nuova architettura di riferimento per i sistemi operativi cinesi. Ubuntu sarà la base per tale architettura di riferimento al fine di fornire un sistema operativo flessibile, aperto, ampiamente utilizzato e standardizzato. Questo annuncio fa parte del piano quinquennale del governo cinese per promuovere il software open source e accelerare la crescita dell'ecosistema open source in Cina.

CCN Open Source Innovation Lab Joint è formato a Pechino come risultato della collaborazione tra CSIP, National University of Defense Technology e Canonical (società madre di Ubuntu). Gli ingegneri di queste tre organizzazioni lavoreranno insieme per accelerare lo sviluppo della versione incentrata sulla Cina di desktop e cloud Ubuntu.

Ubuntu Kylin:

Il primo compito del laboratorio è quello di concentrarsi sullo sviluppo della versione desktop Ubuntu incentrata sulla Cina, Ubuntu Kylin. La prima versione di Ubuntu Kylin arriverà con Ubuntu 13.04. Ubuntu Kylin è molto più della semplice localizzazione della lingua. È infatti determinato a servire il mercato cinese allo stesso modo in cui serve il mercato globale. Dai un'occhiata ad alcune delle caratteristiche di Ubuntu Kylin:

Caratteristiche di Ubuntu Kylin:

  • Metodi di input cinesi
  • Calendari cinesi
  • Servizi di musica cinese in dash
  • Nuovo indicatore del tempo
  • Integrazione con le mappe Baidu (versioni future)
  • Integrazione con il principale servizio di shopping Taobao (versioni future)
  • Suite ufficio WPS

Come già sapete, la Cina ha un alternarsi cinese di quasi tutti i servizi web più diffusi, per soddisfare la necessità di una grande popolazione che parla solo cinese, una versione cinese di Ubuntu era semplicemente inevitabile. Cosa dici di questa iniziativa? Condividi le tue opinioni.

Raccomandato

Liferea: un client RSS e altro
2019
Correggi il WiFi non connesso in Linux Mint 18 e Ubuntu 16.04
2019
50 migliori app di Ubuntu che dovresti usare in questo momento
2019