Canonical chiude i servizi di Ubuntu One File

Ubuntu Uno spazio di archiviazione sul cloud verrà chiuso, come da ultimo annuncio di Canonical.

A partire da oggi non è possibile acquistare spazio di archiviazione o musica aggiuntivo dal negozio Ubuntu One. Canonical rimborserà la quota non utilizzata per l'abbonamento in corso per lo spazio extra. Gli utenti esistenti (sia gratuiti che premium) possono scaricare i loro file dai server Ubuntu One fino al 31 luglio, dopodiché tutti i file verranno eliminati.

Jane Sibler, CEO Canonical, cita il seguente motivo per la chiusura di Ubuntu One:

... le guerre di archiviazione gratuite non sono un luogo sostenibile per noi, in particolare con altri servizi che offrono regolarmente spazio libero da 25 GB a 50 GB. Se offriamo un servizio, vogliamo che faccia concorrenza su scala globale e che per Ubuntu One ciò continui a fare ciò richiederebbe più investimenti di quanto siamo disposti a fare. Scegliamo invece di investire nella creazione del migliore, della piattaforma aperta e di mettere in risalto il meglio dei servizi e dei contenuti dei nostri partner.

Ubuntu One non distribuirà la versione di Ubuntu 14.04 LTS. Anche se alcuni degli altri servizi come Ubuntu One single sign (usati nel login di Ubuntu Software Center, nel forum di Ubuntu, ecc.), Il servizio di pagamento di Ubuntu One non saranno interessati da questa chiusura.

Cosa significa per te la chiusura di Ubuntu One?

Francamente, non ho usato Ubuntu One al massimo. Ho sempre preferito Dropbox su qualsiasi altro servizio cloud. Potrebbe essere perché ho più di 18 GB di spazio di archiviazione gratuito con Dropbox che è come se non avesse mai fine a me. E tu? Usi Ubuntu One come cloud storage principale o secondario? Con la chiusura di Ubuntu One, quale altro cloud storage preferiresti?

Raccomandato

Come guardare le distribuzioni basate su Linux su Hulu On Arch
2019
Xenlism WildFire: Minimal Icon Theme per desktop Linux
2019
Midori: un browser Web open source leggero
2019