Il più grande raduno open source in Asia porta oltre il 2000

La dodicesima conferenza annuale per codificatori, utenti e promotori open source, COSCUP, si svolgerà presso il Taipei College of Social Sciences, Università nazionale di Taiwan. L'evento che si svolgerà il 5 e il 6 agosto porterà insieme oratori open source sia internazionali che locali.

COSCUP è una conferenza annuale organizzata dalla comunità Open Source a Taiwan. È iniziato nel 2006 e ha come obiettivo principale la difesa del movimento del software libero a Taiwan, ovvero fornire una piattaforma in cui i promotori, gli utenti e i programmatori Open Source si collegano e la promozione del software libero, libero e open source (FLOSS) .

Secondo gli organizzatori, questa conferenza è organizzata per programmatori, utenti finali e promotori open source. "È un fatto comune che i programmatori di software commerciali tradizionali interagiscano raramente con gli utenti", hanno detto sul loro sito web. Questo è, quindi, un mezzo in cui i programmatori si incontrano con gli utenti così come le vendite open source e il personale del servizio clienti.

L'evento riceverà persone provenienti da diversi percorsi di vita: agricoltori, architetti, antropologi e ministri. COSCUP di solito attrae tecnici da tutta l'Asia. L'evento di quest'anno avrà una vasta gamma di argomenti da discutere. Argomenti come Open Farm Innovation, Civil Tech, DevOps, Open Web Technologies e community building. Ci saranno anche workshop su WordPress, Linux Kernel, System e Coders, Ethereum (Blockchain), Kaggle 101 - Data Science on-the-go e molti altri.

Tra i relatori di spicco dell'evento, Ko Wen-je, Taipei Mayor e Simon Chang, direttore esecutivo della Taiwan Mobile Foundation, che condivideranno le loro opinioni sull'open source nella cerimonia di apertura. Tra gli altri relatori degni di nota figurano Italo Vignoli - fondatore di Document Foundation, Alex Crichton e Brian Anderson del Rust Core Team e Lee Wei-bin del dipartimento IT di Taipei.

L'evento gratuito di registrazione di due giorni vedrà la partecipazione di oltre 2000 persone tra relatori e personale di 16 paesi diversi, con il sostegno della Open Culture Foundation (OCF), un'organizzazione di volontari della comunità locale.

Vedi l'intero programma qui.

Raccomandato

Il framework AI Open Source di Facebook PyTorch è alla ricerca di Solid
2019
GalliumOS: la distribuzione Linux per i Chromebook
2019
Come chiudere le applicazioni in esecuzione nel telefono Ubuntu
2019