Stiamo guardando alla fine del 32 bit di Linux?

Sai una delle ragioni principali per cui Linux è meglio di Windows?

Perché ha un grande supporto per l'hardware più vecchio.

Puoi ridare vita a computer vecchi di decenni con Linux. Non mi sto vantando qui. È il lettore di FOSS Roy Davies ha già condiviso come usa Linux su un laptop di 13 anni.

Diamine, ci sono specifiche distribuzioni Linux per i computer più vecchi in grado di eseguire un computer con solo 256 MB di RAM. C'è Damn Small Linux che può essere eseguito con solo 16 MB di RAM. Puoi crederci?

L'atto di sparizione di 32 Bit Linux

Ma non ho intenzione di parlare di queste distro Linux specifiche. Parliamo delle più popolari distribuzioni Linux come Ubuntu, Linux Mint, SO elementare, Arch Linux ecc.

Se sei un seguace abituale delle notizie di Linux, potresti aver notato una tendenza. 32 Bit sta scomparendo dal mondo delle normali distribuzioni Linux. Lentamente, è solo il mondo a 64 bit.

Il popolare sistema operativo di distribuzione Linux non ha una versione a 32 bit. Le nuove distribuzioni Linux come Solus Linux non si sono nemmeno preoccupate di rilasciare una versione a 32 bit.

La questione non finisce qui. La distribuzione Linux focalizzata sulla privacy Tails OS recentemente ha salutato la versione a 32 bit. Ubuntu ha già accennato alla ritirata della versione a 32 bit. Inoltre, Arch Linux ha deciso di smettere di supportare le versioni a 32 bit.

La fine di 32 Bit Linux è inevitabile

Lo sai. Lo so. Con il tempo, la tecnologia avanza.

Ricorda, anche 32 Bit era moderno e una cosa del desiderio una volta. Ma i processori a 32 bit non vengono più prodotti per computer normali. Penso che sia stato intorno al 2008 che i processori a 32 bit sono stati gradualmente eliminati.

Non puoi più comprare un nuovo sistema a 32 bit. È una cosa del passato.

E ciò si riflette anche nello sviluppo delle applicazioni. Molte nuove applicazioni hanno solo 64 bit. Le grandi aziende che rilasciano un client desktop delle loro applicazioni popolari, la maggior parte di loro sono per 64 bit e non si può davvero biasimarlo.

Martin Wimpress, il protagonista di Ubuntu Mate, mette più luce sulle sfide affrontate con il supporto a 32 bit:

Esiste tuttavia un problema di sicurezza, in quanto alcune applicazioni più grandi (Firefox, Chromium, LibreOffice) presentano già delle sfide in termini di applicazione di alcune patch di sicurezza alle versioni LTS precedenti. Quindi ai sapori viene chiesto di essere consapevoli del periodo di supporto che si può ragionevolmente prevedere per supportare le versioni i386.

Google ha già abbandonato il supporto per Chrome su 32 Bit Linux. E questa tendenza non si fermerà qui. Preparati a ricevere ulteriori informazioni sulla riduzione del supporto a 32 bit da vari sviluppatori.

Quali sono le tue opzioni?

Dato che più distribuzioni Linux mainstream smetteranno di supportare i sistemi 32Bit nei prossimi 2 anni circa, non rimarrai certo senza una distribuzione Linux.

Ci sono distribuzioni Linux che supportano ancora l'architettura precedente e sono sicuro che ci saranno alcune distribuzioni Linux che forniscono supporto per i sistemi 32Bit.

Tuttavia, non otterrai le scelte più popolari come Ubuntu, Arch, Debian ecc.

Stai ancora utilizzando un sistema a 32 bit?

Come il futuro sembra cupo per i sistemi a 32 bit, che cosa ne pensi? Personalmente, non ho usato un sistema a 32 bit dal 2008 e non ho quasi nessuna possibilità di utilizzare più un sistema a 32 bit.

E tu? Usi un sistema a 32 bit? Se non lo sai, controlla se hai un sistema a 32 bit o 64 bit. E se usi Linux 32 bit, cosa ne pensi di più distribuzioni Linux che perdono il supporto 32 bit?

[totalpoll id = "14892"]

Raccomandato

Il nuovo lettore musicale Elisa di KDE: così vicino, eppure così lontano
2019
MPV Player: un riproduttore video minimalista per Linux
2019
Le migliori distribuzioni Linux basate su Fedora
2019