Apache OpenOffice potrebbe essere presto morto e non piangerò nemmeno

Una delle migliori alternative open source a Microsoft Office, Apache OpenOffice potrebbe essere chiusa.

Ma questo non è una sorpresa, non per me e non dovrebbe essere per chiunque tenga d'occhio il mondo open source. Sapevamo tutti che questo giorno sarebbe arrivato un giorno. È la scritta sul muro che molti hanno avuto paura di guardare. Fino ad ora.

Dannis Hamilton, vice presidente di Apache Open Office, ha finalmente inviato una e-mail che indica il piano di pensionamento. Vedremo il piano di pensionamento proposto, ma prima vediamo la storia di OpenOffice, perché OpenOffice sta morendo e perché non è sorprendente o scioccante.

OpenOffice: il glorioso passato

OpenOffice ha visto giorni migliori. OpenOffice è nato come Star Office nel 1985. Sun Microsystems lo ha acquistato nell'anno 1999 e ha rilasciato il suo codice sorgente l'anno successivo. Ecco come nasce OpenOffice, una suite per ufficio libera e open source.

OpenOffice ha continuato a crescere e ha raccolto sempre più utenti. Ma tutto è cambiato dopo l'acquisizione di Sun Microsystem da parte di Oracle.

Entro un anno, Oracle ha interrotto il progetto e lo ha donato ad Apache Foundation. Questo è stato l'inizio della caduta di OpenOffice.

Apache Foundation lo ha rinominato in Apache OpenOffice e ha continuato a supportarlo.

Solo per aggiungere, poco prima che Oracle ottenesse la proprietà di questo progetto, è stato biforcato in LibreOffice, una suite di produttività che viene attivamente sviluppata.

Perché la fine di OpenOffice non è scioccante!

Non è un omicidio, è un'eutanasia (o un misericordioso omicidio). Abbiamo visto il dolore e la sofferenza di questo primo progetto open source. Una volta supportato da potenti giganti della tecnologia come Sun Microsystem, OpenOffice è ora ridotto a soli 6 sviluppatori e manutentori.

E ciò riflette sullo sviluppo di questo progetto. L'ultimo aggiornamento di OpenOffice è stato nell'ottobre dell'anno scorso. È quasi un anno. In effetti, negli ultimi due anni, è stato aggiornato solo tre volte. Allo stesso tempo, LibreOffice è stato aggiornato 14 volte nell'anno 2015 stesso.

Si può immaginare che un software non aggiornato in così tanto tempo non sia un buon segno, per l'usabilità e per la sicurezza.

Poiché la maggior parte degli sviluppatori ha abbandonato il progetto (alcuni per aderire a LibreOffice), Apache OpenOffice ora ha solo una mezza dozzina di volontari. Non c'è da stupirsi che Dannis citi uno dei motivi del possibile arresto:

"È opinione mia che non ci sia una fornitura pronta di sviluppatori che abbiano la capacità, la capacità e la volontà di integrare la quasi mezza dozzina di volontari che tengono insieme il progetto ..."

L'arresto

Il codice sorgente rimarrebbe disponibile per le persone interessate a utilizzarlo, ma i mezzi per commettere modifiche non saranno disponibili. I binari installabili sarebbero disponibili tramite un sistema archiviato, ma non ci saranno nuovi aggiornamenti.

Oltre a ciò, altre parti del progetto dovrebbero essere chiuse. Ciò significa che le liste di discussione e le mailing list per gli sviluppatori e i relativi account sui social media sono di pubblico dominio.

Anche il comitato di gestione del progetto sarebbe stato sciolto. Tuttavia, Apache manterrebbe un indirizzo e-mail per intrattenere le richieste di utilizzo del marchio OpenOffice.

L'inevitabile

Come ho detto prima, questa era la scritta sul muro. Negli ultimi anni era diventato ovvio che il progetto non sarebbe sopravvissuto a lungo.

Mentre la spina viene tirata, non ho intenzione di versare una lacrima per la fine del progetto che un tempo era l'orgoglio del mondo open source. Chiudo gli occhi, rispondo a OpenOffice e non vedo l'ora che LibreOffice continui l'eredità di OpenOffice.

Raccomandato

Come aggiornare facilmente il kernel di Linux in Ubuntu e Linux Mint
2019
12 computer a scheda singola: alternativa a Raspberry Pi
2019
Rilascio di Solus 3! Scopri le nuove funzionalità
2019