Dopo 6 anni, GIMP 2.10 è ora disponibile con nuovi look e tonnellate di nuove funzionalità

Breve: 6 anni dopo il rilascio di GIMP 2.8, la nuova versione stabile stabile 2.10 è qui. Dai un'occhiata al nuovo look, alle nuove funzionalità e alla procedura di installazione.

Applicazione di modifica delle immagini gratuita e open source GIMP ha oggi una nuova major release. GIMP 2.10 arriva sei anni dopo l'ultima major release 2.8.

Non sarà un'esagerazione se dico che GIMP è l'editor di immagini più popolare nel mondo Linux e forse la migliore alternativa ad Adobe Photoshop. Il progetto è stato avviato per la prima volta nel 1996 e negli ultimi 22 anni è diventato l'editor di immagini predefinito in quasi tutte le principali distribuzioni Linux. È anche disponibile su Windows e macOS.

Cosa c'è di nuovo in GIMP 2.10

GIMP 2.10 è stato convertito nel motore di elaborazione delle immagini GEGL e questo è il più grande cambiamento in questa versione. Mostra molti nuovi strumenti e miglioramenti.

Alcuni dei principali punti salienti di questa versione sono:

  • Quattro nuovi temi: chiaro, grigio, scuro e sistema
  • Supporto HiDPI di base
  • GEGL è il nuovo motore di elaborazione delle immagini che offre elaborazione ad alta profondità di bit, elaborazione di pixel multi-threaded e hardware accelerato
  • Trasforma Warp, gli strumenti di trasformazione Unified e Handle sono alcuni dei nuovi strumenti
  • Anche molti strumenti esistenti sono stati migliorati
  • La pittura digitale è stata migliorata con la rotazione e il capovolgimento della tela, la verniciatura della simmetria, il supporto del pennello MyPaint
  • Sono stati aggiunti i formati di immagine OpenEXR, RGBE, WebP, HGT
  • Visualizzazione e modifica dei metadati per Exif, XMP, IPTC e DICOM
  • Gestione del colore rinnovata
  • Flusso di lavoro dello spazio colore lineare
  • Miglioramenti della fotografia digitale con Exposure, Shadows-Highlights, High-pass, Wavelet Decompose, strumenti Panorama Projection
  • Miglioramenti di usabilità

Se vuoi vedere le funzionalità di GIMP 2.10 in dettaglio, fai riferimento alla nota di rilascio.

Installa GIMP 2.10 su Ubuntu e altre distribuzioni Linux

GIMP 2.10 potrebbe non essere disponibile immediatamente per la versione di distribuzione Linux. Ma questo non significa che non puoi installare GIMP 2.10.

Se vuoi usarlo subito, hai diversi modi: Snap, Flatpak, PPA o codice sorgente.

Metodo 1: installazione di GIMP 2.10 tramite pacchetti Snap

È possibile utilizzare Snap per installare GIMP 2.10. Se stai usando Ubuntu, sei bravo. Per altre distribuzioni Linux, assicurati di avere il supporto Snap abilitato.

Con Snap installato, tutto ciò che devi fare è usare il comando Snap:

snap install gimp 

Questo è tutto. Verrà installato GIMP 2.10.x.

Metodo 2: Installazione di GIMP 2.10 tramite PPA in distribuzioni Linux basate su Ubuntu

È disponibile un PPA non ufficiale che puoi usare per installare GIMP 2.10 su Ubuntu, Linux Mint e altre distribuzioni Linux basate su Ubuntu in questo momento. Si noti che il PPA è stato aggiornato per Ubuntu 17.10 e 18.04 ma non per 16.04. Questo significa che NON FUNZIONA per Ubuntu 16.04 e Linux Mint serie 18.

Apri un terminale e usa i seguenti comandi:

 sudo add-apt-repository ppa:otto-kesselgulasch/gimp sudo apt update sudo apt install gimp 

Questo installerà GIMP 2.10. Se hai già GIMP 2.8, sarà aggiornato a GIMP 2.10.

Metodo 3: Installazione di GIMP 2.10 con Flatpak in distribuzioni Linux basate su Ubuntu

È necessario prima abilitare il supporto Flatpak. Usa i comandi qui sotto per installare Flatpak in Ubuntu.

 sudo add-apt-repository ppa:alexlarsson/flatpak sudo apt update sudo apt install flatpak 

È possibile fare riferimento a questa pagina per sapere come abilitare il supporto Flatpak in altre distribuzioni Linux.

Una volta ottenuto il supporto Fltapak, utilizzare il comando seguente per installare GIMP 2.10:

 flatpak install //flathub.org/repo/appstream/org.gimp.GIMP.flatpakref 

Una volta installato, se non lo vedi nel menu, puoi eseguirlo usando il comando seguente:

 flatpak run org.gimp.GIMP 

Metodo 4: Ottieni il codice sorgente GIMP 2.10

In alternativa, puoi sempre installare dal codice sorgente. Puoi scaricare il codice sorgente dal link sottostante:

Codice sorgente GIMP 2.10

Ho aspettato la release di GIMP 2.10 da alcuni mesi e non vedo l'ora di utilizzare le sue nuove funzionalità. E tu? Usi GIMP? Quali nuove funzionalità ti sono piaciute in GIMP 2.10?

Raccomandato

KDE annuncia il sistema operativo open source basato su Linux: Plasma Mobile
2019
9 cose da fare dopo l'installazione di Ubuntu 16.04
2019
3 migliori applicazioni per Internet Streaming Radio su Ubuntu
2019