9 cose da fare dopo l'installazione di Ubuntu 16.04

Breve: un elenco di cose essenziali da fare dopo aver installato Ubuntu 16.04 per ottenere un'esperienza migliore con esso.

Impressionato con le caratteristiche di Ubuntu 16.04, hai installato Ubuntu 16.04 e ti stai chiedendo cosa fare dopo. Non ti preoccupare, ho le spalle.

Sebbene questo elenco di cose da fare dopo l'installazione di Ubuntu 16.04 potrebbe essere diverso per i diversi utenti, alcune delle cose di base rimangono comuni a tutti. Questo post, credo, sarà sicuramente utile per gli utenti nuovi a Ubuntu 16.04.

Qui vado con la lista.

Cose da fare dopo l'installazione di Ubuntu 16.04

Questo tutorial è stato scritto tenendo presente Ubuntu Unity. Se stai usando Xubuntu 16.04, Lubuntu 16.04, Kubuntu 16.04 o altri tipi di Ubuntu, alcuni passaggi potrebbero non essere applicabili a te.

1. Aggiorna il sistema

L'aggiornamento di Ubuntu è la prima e più importante cosa che devi fare dopo una nuova installazione. Mentre può sembrare strano perché hai appena installato il sistema operativo, ma fidati di me su questo, è necessario cercare gli aggiornamenti.

Ci sono dei motivi per farlo. Il disco scaricato non viene aggiornato ogni giorno. Quindi, tra il giorno di rilascio e il giorno in cui lo scarichi, potrebbero esserci già molti aggiornamenti. Inoltre, secondo la mia esperienza, se non aggiorni il sistema, potresti vedere strani problemi durante il tentativo di installare un nuovo programma.

Premere il tasto Super (tasto Windows) per andare a Unity Dash e cercare Software Updater. Basta eseguire questo programma. Cercherà aggiornamenti disponibili.

In alternativa, puoi usare il seguente comando nel terminale:

sudo apt update && sudo apt upgrade 

2. Utilizzare i partner Canonical in Sorgenti software

La seconda cosa che consiglio sempre è di aggiungere i partner Canonical nel repository del software.

Di default, Ubuntu contiene un numero di programmi nel suo repository. Puoi trovare quei programmi in Software Center. Ma a parte questo, Ubuntu ha anche un repository separato per applicazioni di proprietà di terze parti.

Includendo questo repository "Canonical Partners" nell'elenco delle fonti del software, è possibile installare diverse altre applicazioni, inclusi programmi popolari come Skype.

Vai a Unity Dash e cerca Software e aggiornamenti:

Aprilo e sotto la scheda Altro software, controlla l'opzione di Canonical Partners .

Richiederà la tua password e aggiornerà le fonti del software. Ora se guardi in Software Center, troverai più applicazioni da installare.

3. Installa Ubuntu Restricted Extra per i codec multimediali e il supporto Flash

"Ubuntu restricted extras" è il pacchetto di diversi codec che non sono inclusi di default nel sistema Ubuntu. Ciò è dovuto a restrizioni legali in diversi paesi.

Per evitare problemi legali, Ubuntu non li include nell'installazione predefinita, ma fornisce un pacchetto separato per gli utenti per installare facilmente i codec.

Non preoccuparti, è sicuro installare questi codec. Dopo aver installato questi codec, puoi riprodurre diversi formati multimediali come MP3, MP4, AVI e molti altri formati senza problemi. Installalo usando il seguente comando:

 sudo apt-get install ubuntu-restricted-extras 

4. Installare un lettore video migliore

Totem, il lettore video predefinito in Ubuntu, è un video player capace in sé. Ma non è adatto alle mie esigenze. Preferisco il lettore multimediale VLC in un dato giorno.

Puoi anche optare per un giocatore migliore come VLC o SMPlayer.

Usa il comando qui sotto per installare VLC:

 sudo apt install vlc 

Utilizzare il comando seguente per installare SMPlayer

 sudo apt install smplayer 

5. Installa il servizio di streaming musicale come Spotify

Spotify è senza dubbio il re del mondo della musica in streaming. Spotify ha anche un client desktop per Linux. Puoi installarlo utilizzando i comandi seguenti:

 sudo apt-key adv --keyserver hkp://keyserver.ubuntu.com:80 --recv-keys BBEBDCB318AD50EC6865090613B00F1FD2C19886 
 echo deb //repository.spotify.com stable non-free | sudo tee /etc/apt/sources.list.d/spotify.list 
 sudo apt-get update && sudo apt-get install spotify-client 

In alternativa, puoi installare un client desktop Linux non ufficiale per Google Music e SoundCloud.

6. Installare un servizio di archiviazione cloud

È il 2016 e sarebbe incredibile non utilizzare almeno un servizio di cloud storage. Fino ad ora, il mio cloud storage preferito era Copy. Ma Copy è morto adesso e quindi sono tornato su Dropbox.

Puoi scaricare il client Dropbox Linux dal suo sito web ufficiale.

Scarica Dropbox

In alternativa, puoi dare un'occhiata all'elenco dei migliori servizi di cloud storage per Linux.

7. Personalizza l'aspetto di Ubuntu 16.04

Ubuntu Unity ha alcuni aspetti propri. Ma ciò non significa che dovrai tenerlo per sempre. In effetti, la personalizzazione è una delle funzionalità più amate del desktop Linux.

Per iniziare a personalizzare Ubuntu 16.04, dovrai installare Unity Tweak Tool (esclusivo per gli utenti di Ubuntu Unity). Usa il comando seguente per installare Unity Tweak Tool:

 sudo apt install unity-tweak-tool 

Con l'aiuto di Unity Tweak Tool, puoi cambiare i temi in Ubuntu, cambiare i temi delle icone e modificare il comportamento di Unity Launcher.

Dai un'occhiata ad alcuni dei migliori temi di icone per Ubuntu (è per Ubuntu 14.04 ma ugualmente applicabile per Ubuntu 16.04).

8. Sposta Unity Launcher in fondo

Avrei potuto includere questo al punto 7, ma volevo focalizzarlo separatamente. Unity Launcher è rimasto bloccato sul lato sinistro dello schermo sin da quando è stato creato. Per la prima volta, è possibile modificare la posizione di Unity Launcher. Questa è una delle funzionalità più parlate di Ubuntu 16.04.

Puoi cambiare facilmente la posizione di Unity Launcher in Ubuntu usando Unity Tweak Tool.

9. Migliora la durata della batteria e riduci il surriscaldamento con TLP

TLP è diventato una parte essenziale di ogni installazione di Ubuntu per me. Questo piccolo demone ottimizza la gestione dell'alimentazione nel sistema e offre una maggiore durata della batteria e un ridotto surriscaldamento.

TLP è ora disponibile nel repository principale di Ubuntu. Puoi installarlo utilizzando il comando seguente:

 sudo apt install tlp tlp-rdw 

Ora usa il comando seguente per avviare TLP.

 sudo tlp start 

Nessuna necessità di modifiche alla configurazione. Verrà avviato automaticamente ad ogni avvio e ottimizzato il consumo energetico del sistema.

Oltre a TLP, ti consiglio di leggere queste best practice per ridurre il surriscaldamento nei laptop Linux.

Qual'è il prossimo?

Non dovresti fermarti qui. Continua a esplorare e continua ad improvvisare. Questi passaggi fondamentali ti daranno un sistema più utilizzabile e una migliore esperienza con Ubuntu 16.04 per l'inizio. In precedenza

Nelle versioni precedenti di Ubuntu c'erano lamentele di eccessiva luminosità e nessun suono. Non ho ancora riscontrato tali problemi, ma puoi provare le soluzioni precedenti e potrebbe essere d'aiuto.

Se stai già usando Ubuntu 16.04, quali sono le tue cose preferite post installazione? Vuoi condividere la tua lista con noi?

Raccomandato

MidnightBSD Hits 1.0! Acquista Novità
2019
OS fucsia: cosa devi sapere
2019
Fedora 24 è stata rilasciata!
2019