7 motivi per cui uso Manjaro Linux e dovresti farlo

Tutti coloro che usano Linux hanno sentito parlare di grandi nomi come Ubuntu, Debian, Arch e Mint. Poche persone sanno di piccole distro come Manjaro. Queste persone non sanno cosa mancano. L'articolo spiegherà "perché uso Manjaro e dovresti anche tu".

Sono sempre stato interessato ai computer e alla storia dei computer. Un paio di anni fa, ho acquistato una vecchia torre HP per conoscere Linux. Ora, sono sul mio secondo laptop Linux. Ho provato diverse distro, tra cui diversi sapori di Ubuntu, Linux Mint, Fedora, OpenSUSE e Debian. Ho installato Manjaro tre anni fa e non ho guardato indietro.

Ecco i principali motivi per cui utilizzo Manjaro Linux e perché dovresti farlo anche tu.

1. Arch senza tutto il fastidio

Manjaro è una delle poche distribuzioni Linux che non sono basate su Ubuntu. Invece, è costruito su Arch Linux continuamente all'avanguardia. Arch è una grande distribuzione, ma sfortunatamente, se vuoi installarlo devi fare molto lavoro. Si inizia con un sistema di base e si deve installare e configurare tutto da soli. Questo può essere un vero dolore se vuoi dare ad Arch un giro o sei nuovo a Linux.

Non c'è da stupirsi che ci siano un sacco di battute su come installare Arch Linux, come questo:

Visualizza questo post su Instagram

Prepararsi per l'installazione di #ArchLinux ???????? #geekHumor #linux #funny #programming #opensource #technology

Un post condiviso da It's FOSS (Linux & OpenSource) (@itsfoss) il 20 maggio 2016 alle 12:38 PDT

Manjaro si prende tutte le seccature dall'installazione di Arch. Come la maggior parte delle distro, tutto ciò che devi fare è scaricare il file ISO, scriverlo su una pen drive e installarlo. Il programma di installazione di Calamares offre un'esperienza fluida simile a quella di Ubuntu di Ubiquity.

2. Grande supporto hardware

Quando si installa Linux, può essere un problema far funzionare tutto l'hardware. Quando si installa Manjaro, esegue la scansione del sistema e installa i driver richiesti. Su uno dei miei computer, ho una vecchia scheda wireless Broadcom. Ogni volta che installo una nuova distribuzione, devo fare qualche passo in più per far funzionare quel chip Broadcom. Quando installo Manjaro, funziona fuori dalla scatola.

3. Non preoccuparti dei PPA

Prima di passare a Manjaro, ho usato sia Lubuntu che Linux Mint. L'unica cosa che mi ha veramente infastidito è stata la necessità di gestire i PPA (Personal Package Archive). Fondamentalmente, un PPA è un repository solo per una singola applicazione o un piccolo gruppo di applicazioni. Per quelli che non hanno mai avuto a che fare con questo, permettimi di spiegare.

Ogni volta che volevo installare un software che non fosse nei repository ufficiali di Ubuntu, dovevo collegare un nuovo PPA al mio sistema tramite il terminale. Una volta collegato ed eseguito sudo apt-get update, il programma era disponibile per l'installazione.

Mentre aggiungere il PPA non richiede molto tempo, è un dolore. Quando ho aggiornato da una versione di Linux Mint a un'altra ho un sacco di tempo per far passare il PPA che ho usato. Se usi molti PPA, può diventare rapidamente un nido di topi.

Poi c'è l'aspetto della sicurezza. Ci sono state diverse volte in passato in cui le persone hanno ottenuto il possesso di vecchi e inutilizzati PPA e li hanno utilizzati per diffondere malware.

Poiché Manjaro utilizza Arch come base anziché Ubuntu, non supporta PPA. Invece, si ha accesso al repository utente Arch. per maggiori informazioni, continua a leggere.

4. Tonnellate di Software

Solo perché Manjaro non ha PPA, non pensare che manchi del software. Il team di Manjaro gestisce un ampio repository di software. Oltre a ciò, gli utenti di Manjaro hanno anche accesso al Arch User Repository. AUR è composto da script creati dall'utente per installare applicazioni non compresse per Arch (o in questo caso Manjaro). Alcune delle applicazioni di AUR erano originariamente pacchettizzate per Ubuntu o prelevate direttamente da Github. Gli script in AUR modificano quindi i file .deb, in modo che possano essere installati su Manjaro.

Ci sono aspetti negativi nell'utilizzo di AUR. A volte le dipendenze richieste dai pacchetti AUR e in conflitto con qualcosa già installato. Puoi anche imbatterti in pacchetti rotti e non aggiornati. Ma ho avuto pochissimi problemi, finora.

5. Ultimo e più grande senza uccidere il tuo sistema

Uno dei problemi che gli utenti di Arch spesso hanno, perché è una versione rolling, verrà rilasciato un nuovo pacchetto che interromperà il loro sistema. Il team di Manjaro lavora per evitare questo testando i nuovi pacchetti prima di renderli disponibili agli utenti. Anche se questo potrebbe rendere Manjaro leggermente meno che sanguinante, garantisce anche che otterrai nuovi pacchetti molto prima delle distribuzioni con versioni pianificate come Ubuntu e Fedora. Penso che Manjaro sia una buona scelta per essere una macchina di produzione perché hai un rischio ridotto di tempi di fermo.

6. Cambiare i kernel è facile

Per cambiare kernel sulla maggior parte delle distro, devi usare un po 'di magia del terminale. Manjaro ha una piccola applicazione che ti permette di installare tutti i kernel che vuoi. Questo è utile se si ha un laptop più vecchio e non gli piace un nuovo kernel. Nel mio caso, ho un laptop HP che rallenta quando usi un kernel più recente di 4.4. e cambiare kernel era solo un paio di clic.

7. Comunità amichevole

Ci sono un certo numero di comunità di distro (incluso Arch) che sono conosciute per non essere molto amichevoli. Lo stesso non è vero per Manjaro. Il forum ufficiale di Manjaro è un luogo ideale per le nuove persone che cercano aiuto. Hanno anche forum disponibili in oltre 29 lingue per chi non parla inglese

Usi Manjaro? Se è così, facci sapere le tue esperienze qui sotto. Se hai trovato questo articolo interessante, per favore condividi sui social media.

Raccomandato

OCS Store: One Stop Acquista tutte le esigenze di personalizzazione del tuo software Linux
2019
Controllato C: estensione OpenSource C di Microsoft
2019
I 4 migliori gestori di download per Linux
2019