7 motivi per cui amo Debian

Debian è un progetto huuuuuuge, quindi è quasi impossibile condividere le parti di un articolo, ma cercherò comunque di condividere alcune idee, processi che mi hanno fatto innamorare di Debian.

1. Un progetto 'reale'

La prima cosa da capire è che Debian è un "Progetto". Mentre la parola può sembrare semplice, nel mondo Debian, la parola è pregnante di significato.

Ciò che significa è che non ci sono né obblighi commerciali né considerazioni a qualsiasi azienda o stabilimento commerciale che in qualche modo cerchi di influenzare lo sviluppo del progetto o di avere voce in capitolo nel funzionamento del progetto.

Questo è diverso da molte altre distribuzioni di software libero che hanno interessi commerciali e che influenzano sia lo sviluppo che il supporto.

L'implicazione di tale differenza è enorme, dato che Debian tende al cibo per cani di qualunque cosa abbia bisogno per sé mentre la maggior parte delle altre distribuzioni di "software libero" lo fanno per le loro offerte commerciali (OpenSUSE, Fedora). Usciranno / si svilupperanno secondo le esigenze dei loro clienti paganti, mentre tutti gli altri sono un tester per verificare se qualcosa funziona / ed o non ha funzionato nella distribuzione del software libero.

L'idea in Debian che tutti siano uguali (sia utenti che sviluppatori) mentre incoraggiano la meritocrazia. Questo viene fatto dando più responsabilità alle persone che sono testate sia sulla comprensione filosofica e sulle basi di ciò che Debian è oltre che sulle abilità tecniche.

L'idea e la sua implementazione nel contesto Debian diventano ancora più incredibili quando scopri che sono trascorsi 20 anni dall'avvio del progetto Debian. Debian è ancora più forte che mai, anche se esistono distribuzioni "commerciali" di tutti i tipi.

2. Un sistema operativo universale

Il progetto Debian è un "Sistema operativo universale". Ora il termine "universale" deve essere evidenziato qui.

Universale significa tutto e tutti i linguaggi di programmazione, il software e le persone sono inclusi. Questa è una differenza importante nel senso che Debian attribuisce importanza all'aspetto sociale del progetto sulla stessa carreggiata del lato tecnico del progetto.

Mentre in qualche modo, questo è governato dal Codice di condotta di Debian, è anche qualcosa che quasi tutti gli utenti, i manutentori e gli sviluppatori amano questo aspetto.

3. Software libero in tutti i sensi

Sul fronte tecnico, la stessa inclusività può essere vista a più livelli.

Quasi tutti i linguaggi di programmazione popolari di Foss sono nella distribuzione e quindi alcuni, tutti i software in "Main" sono conformi a DFSG. Il DFSG e il Contratto sociale Debian sono i principali strumenti vincolanti che mostrano il modo in cui funziona Debian.

Il Contratto Sociale Debian è un documento legale che dice che Debian rimarrà sempre "libero" in tutti i sensi di quella parola per l'eternità. Il Progetto non nasconde mai problemi (le eccezioni sono problemi di sicurezza in cui le prime rivelazioni e software non corretti potrebbero fare più male che bene) che è anche una sorta di area grigia.

La comunità fa in modo che tutti i miglioramenti apportati al software vengano restituiti alla più ampia comunità di software libero. Ciò aiuta a mantenere il delta tra la versione ufficiale upstream e Debian, mentre allo stesso tempo Debian mantiene le patch che l'upstream potrebbe non volere / avere, ma è rilevante solo per Debian.

Inoltre, Debian non effettua discriminazioni tra gli utenti né per il supporto né in altro modo. Ho archiviato circa 300 bug strani nella mia relazione più di mezzo decennio con Debian e il più delle volte, ho avuto discussioni tempestive e fruttuose con il Debian Developer / Maintainer del pacchetto con più spesso di una patch o / e un nuovo aggiornamento / point release del pacchetto che risolve il bug.

Un dato interessante potrebbe essere che il contratto sociale Debian ha influenzato in modo piuttosto pesante il contratto sociale TOR.

Sebbene tutto ciò sia soddisfacente, perché dovrei scegliere Debian su qualsiasi altra distribuzione di software libero?

4. Archivio del software Debian

L'archivio del software Debian è enorme. L'archivio ha un po 'più di 45k + applicazioni per una singola architettura e Debian serve 17 architetture hardware dispari (ufficialmente e non ufficialmente entrambe).

Per installare l'intera distribuzione, è necessario un massimo di 100 GB a nord se tutte le applicazioni devono essere installate. Questo è solo per i pacchetti, non le fonti, né lo spazio richiesto per database o database per mettere i dati utente.

5. La splendida squadra e il suo volontario

Per semplificare le cose e mantenerla ordinata in modo sano e semplice, Debian utilizza vari team e, a parte questo, c'è un numero enorme di volontari e appassionati che aiutano Debian in ogni punto.

6. Stabilità e rilascio a rotazione

Il più grande lusso è che Debian è intrinsecamente una distribuzione mista di rolling release con un cambiamento / twist alla fine. Mentre la maggior parte delle distribuzioni ha una cadenza basata sul tempo per il rilascio, Debian segue una cadenza per il congelamento e non il rilascio effettivo, sebbene alcune stime possano essere fatte.

Ciò dà a Debian l'opportunità di rilasciare quando non rimangono bug RC (Release-Critical). Debian dà abbastanza tempo per "far cuocere" in modo che la maggior parte dei bug critici per il rilascio siano presi in considerazione o se non è possibile prendersene cura, non fa più parte di Debian.

Ci sono molti, molti esempi di questo. Il modo più semplice per avere un'idea di quali pacchetti verrebbero rimossi (se non viene fornito alcun aiuto) è installare il pacchetto how-can-i-help ed eseguire una corsa.

In questo modo, lo sviluppatore oi volontari per i pacchetti "fastidiosi" avrebbero saputo prima del tempo, che avrebbero dovuto prendersi cura dei loro affari, altrimenti avrebbero perso il bus di rilascio.

7. Comunità ben collegata

Ultimo ma non meno importante. Mentre Debian è neutrale, molti dei volontari contribuiscono anche alle grandi aziende. Ora questo potrebbe essere sotto forma di un piccolo contratto ristretto per lavoro specifico o impiegati part-time e / oa tempo pieno. Che succede

Quello che succede più spesso è che un contributore di Debian finisce per influenzare o addirittura cambiare radicalmente il punto di vista di un'azienda su FOSS e nel tempo molti prodotti diventano FOSS una volta che si rendono conto che è più proficuo aprire il codice e ottenere contributi da altre persone e vivere fuori aggiungere -on / servizi aggiuntivi. Questo ovviamente cambia da un'azienda all'altra, il prodotto stesso, il successo che ha sul mercato e altri fattori di questo tipo.

I vostri pensieri?

Questo è ciò che provo per Debian. E tu? Ti senti connesso a Debian? Vuoi condividere e aggiungere le tue opinioni su di esso? Si prega di lasciare un commento.

Raccomandato

Il nuovo lettore musicale Elisa di KDE: così vicino, eppure così lontano
2019
MPV Player: un riproduttore video minimalista per Linux
2019
Le migliori distribuzioni Linux basate su Fedora
2019